News 5

Abbiate il coraggio di essere felici.

Il nuovo libro di Marco Pappalardo dal titolo "Abbiate il coraggio di essere felici. Pensieri di papa Francesco per i giovani". Il prof. Marco Pappalardo si propone, a pochi mesi dalla fine della GMG di Rio, di non far cadere la ricchezza ricevuta in quei giorni...


Abbiate il coraggio di essere felici.

del 29 dicembre 2013

 

 

 

 

Il nuovo libro di Marco Pappalardo dal titolo "Abbiate il coraggio di essere felici. Pensieri di papa Francesco per i giovani" (Effatà editrice) 

«Questo primo viaggio è proprio per trovare i giovani, ma trovarli non isolati dalla loro vita, io vorrei trovarli proprio nel tessuto sociale, in società. Perché quando noi isoliamo i giovani, facciamo un’ingiustizia; togliamo loro l’appartenenza. I giovani hanno un'appartenenza, un’appartenenza ad una famiglia, a una patria, a una cultura, ad una fede… Hanno un’appartenenza e noi non dobbiamo isolarli! Ma, soprattutto, non isolarli da tutta la società! Loro – davvero! – sono il futuro di un popolo: questo è vero!». 

 

Le parole di Papa Francesco ai giornalisti durante il volo verso la GMG di Rio de Janeiro sono anche il punto di partenza di questo libro-sussidio del prof. Marco Pappalardo (Docente di Lettere del Liceo "Don Bosco" di Catania, pubblicista, addetto stampa della festa di S.Agata per la Basilica Cattedrale di Catania, collaboratore del quotidiano Avvenire e La Sicilia, scrittore giunto al quattordicesimo libro tra le editrici Elledici, San Paolo, Vaticana, Il pozzo di Giacobbe, Effatà) che si propone, a pochi mesi dalla fine di questo grande evento di fede, di non far cadere la ricchezza ricevuta in quei giorni. Desideriamo offrire da leggere e meditare, personalmente o in gruppo, ad adolescenti, giovani e "giovani nel cuore" i discorsi del Santo Padre divisi in brevi pensieri che li aiutino nel vivere quotidiano a riscoprire la bellezza della fede e ad esserne testimoni coraggiosi: «Cristo ha fiducia nei giovani e affida loro il futuro della sua stessa missione: “Andate, fate discepoli”; andate oltre i confini di ciò che è umanamente possibile e generate un mondo di fratelli. Ma anche i giovani hanno fiducia in Cristo: essi non hanno paura di rischiare con Lui l'unica vita che hanno, perché sanno di non rimanere delusi». (Papa Francesco - Cerimonia di benvenuto - Palazzo Guanabara di Rio de Janeiro) 

 

Ogni capitolo del libro ha nel titolo la chiave di lettura, nell’apertura dell’Autore - in corsivo - una provocazione, nel testo di Papa Francesco – sempre tra virgolette - il cuore del messaggio; poi ci sono alcune domande per la riflessione personale o di gruppo, una semplice preghiera che nasce dalla lettura, lo spazio per scrivere alcuni pensieri e infine un possibile impegno da prendere in linea con quanto meditato e pregato. 

Il libro desidera raggiungere, direttamente o attraverso gli educatori, tutti gli adolescenti e giovani che sono coinvolti nelle parrocchie, negli oratori, nelle associazioni del tempo libero e di volontariato, nei movimenti, nelle scuole, non solo quelli che sono stati a Rio per la GMG, ma i tantissimi rimasti a casa e comunque coinvolti dal grande evento di fede anche grazie ad iniziative locali o attraverso televisione e social network, perché lo spirito della Giornata Mondiale della Gioventù continui nella vita. Tocca a voi! 

 

PRIMO CAPITOLO COME ESEMPIO...

 

Un dono prezioso   

Stato

 

Saremo persone vere se ci presenteremo ogni giorno con i nostri limiti e i nostri talenti senza sofisticazioni. Saremo persone amabili se ad ogni incontro sapremo donare ciò che per noi vale di più.  

 

Messaggio

 

«Io non ho né oro né argento, ma porto ciò che di più prezioso mi è stato dato: Gesù Cristo! Vengo nel suo Nome per alimentare la fiamma di amore fraterno che arde in ogni cuore; e desidero che a tutti e ciascuno giunga il mio saluto: “La pace di Cristo sia con voi!”».

(Papa Francesco alla cerimonia di benvenuto - Palazzo Guanabara di Rio de Janeiro - 22 luglio 2013 - www.vatican.va) 

 

Note

 

- Cosa trasporto di essenziale nello zaino della mia vita?

- Cosa porto di prezioso a chi incontro ogni giorno?

- Posso dire anch'io di portare Gesù Cristo nel mio piccolo?

- Sono disponibile al dialogo ed a costruire relazioni fraterne? 

 

Condividi

 

Signore, aiutami ad essere dono per gli altri, ad essere fiamma per fare luce al tuo Amore, ad essere pace nelle relazioni quotidiane.

 

Commenta

 

________________________________________________________________________

________________________________________________________________________

________________________________________________________________________

 

Evento

 

Mi impegno a benedire chi incontro e a "dire bene" di chi mi circonda anche quando i rapporti non saranno sereni. 

 

INDICE

 

  • Un dono prezioso
  • Con occhi nuovi
  • Sempre il meglio
  • Via i musi lunghi!
  • Un "sì" per la vita
  • Coraggio, non sei solo!
  • Acqua e fagioli
  • Tocca anche a te!
  • Oltre la matematica!
  • Controcorrente
  • Un bel chiasso
  • In dialogo
  • Una fede tutta d'un pezzo
  • Una ricetta per la felicità
  • L'ingrediente speciale
  • Tutto gira intorno a...?
  • Prendi il largo!
  • La tua rosa
  • Chi ha paura di un uomo in croce?
  • Nel segno della Croce
  • E tu da che parte stai?
  • Stare "con" e "per"
  • Chiamata diretta
  • Il seme e la Parola
  • Terreno buono
  • Scendi in campo
  • Non temere
  • Contropiede
  • Per le strade
  • Muoversi!
  • Per tutti
  • In compagnia
  • Tre parole, un progetto
  • Vorrei essere come te
  • Forever
  • Tutto Suo, tutto "per"
  • In missione

 

  

Marco Pappalardo

 

 

  • testo
  • adolescenti
  • giovani
  • adulti
  • insegnanti
  • studenti
  • animatori
  • educatori
  • genitori
  • catechisti
  • marco pappalardo
  • libro
  • papa francesco
  • felicità
  • quotidianità
  • vita
  • società
  • gmg

Mucha Suerte Versione app: 5fe258a