CERCA

Radcliffe: oggi la fede è tornare a immaginare

Perché il cristianesimo torni a far ardere il cuore va presentato non come un codice morale ma come uno stile di vita; avventura radicale, non «spiritualità gentile». Il nuovo libro del domenicano

Consigli di lettura

Sentinelle del mattino #IN-ASCOLTO 3

“Se c'è una cosa che ho imparato da questa "esperienza" e che sto tutt'ora imparando è non dare nulla per scontato: godermi ogni giorno e trovare qualcosa di positivo in ogni giornata, anche perché penso sia l'unico modo per non mollare.”

#OnePeopleOnePlanet: una maratona multimediale celebra la Giornata della Terra

Rappresentanti istituzionali e gente comune, scienziati, giornalisti, sportivi e musicisti si alterneranno in diretta per l'intera giornata del 22 aprile, sul canale RaiPlay, con testimonianze e performance per lanciare un messaggio di speranza e di amore per il pianeta. Interviste con Pierluigi Sassi di Earth Day Italia e Antonia Testa del Movimento dei Focolari, co-promotori dell'evento

Come aiutare i figli adolescenti a distinguere tra flirt e vero amore?

Gli adolescenti hanno spesso difficoltà a discernere i loro sentimenti...ma come insegnargli a non perdersi nei rapporti occasioniali?

Adolescenti in cammino

Don Tonino Bello, il "Vescovo degli ultimi" che la gente invoca già come santo

L’infanzia e la giovinezza ad Alessano, nel Salento, dove ha voluto essere sepolto, accanto alla madre Maria. Gli studi a Bologna, l’esperienza in Seminario, poi nel 1982 l’elezione a vescovo di Molfetta. L’impegno contro gli armamenti da presidente di Pax Christi, lo stile austero e l’accoglienza verso i poveri. La vita e le opere del servo di Dio mons. Antonio Bello morto il 20 aprile 1993 e di cui è in corso la causa di canonizzazione

Messaggio del Santo Padre Francesco per la 58ª giornata mondiale di preghiera per le vocazioni

San Giuseppe: il sogno della vocazione 25 aprile 2021

La storia di Carmen, un cammino di fede, di sacrificio e di speranza: un racconto dal Messico

Se il sacrificio viene accettato come parte del cammino per il compimento della nostra vita in Cristo, può far fiorire la persona anche in mezzo a grandi difficoltà

Credenti credibili: Rosario Livatino beato

Il 9 maggio Rosario Livatino sarà proclamato beato: cosa dice oggi alla nostra società, ai cristiani impegnati nel mondo?

Rosario Livatino - libro Non chiamatelo ragazzino

Rosario Livatino, il giovane giudice ucciso dalla mafia il 21 settembre 1990 (ad appena 37 anni), è modello, oggi, di una vita semplice ma intensa, di una dedizione al lavoro vissuto in modo coerente, di una fede profonda e concreta e di un saldo senso civico e del dovere, anche nella lotta quotidiana contro poteri forti come la mafia.

C'è bisogno di altri occhi, soprattutto per gli adulti-educatori

Chi pensa di vedere bene, spesso è accecato e vede il male negli altri! È una storia che si ripete dal mito di Edipo alla vicenda di Paolo di Tarso. Con i dovuti distinguo, come era già accaduto alcuni mesi fa, di recente ancora una volta in Dad è stato chiesto ad una studentessa di bendarsi gli occhi durante un’interrogazione, poiché appariva troppo preparata.

Dikele Distefano: «Ero invisibile, poi lei mi ha guardato»

Il 21 aprile andrà in onda “Zero”, la serie Netflix nata da una sua idea. Lo scrittore si racconta: «Io ero invisibile, come il giovane Zero. Nessuno si accorgeva di me. Passavo le sere in camera. Ma una ragazza mi ha visto»

“Ok aspettiamo il matrimonio… ma dopo possiamo fare tutto?”

Più volte abbiamo detto che essere casti significa riconoscere che abbiamo un corpo per amare. La castità ci fa vivere, una sessualità liberata dall’egoismo. Ma, scendendo ora sul concreto, quali scelte manifestano la purezza insita nella dimensione della castità? Quali scelte invece oscurano la sacralità del corpo umano e dell’atto sessuale?

La masturbazione reciproca: fare l’amore è un’altra cosa

La masturbazione, il sesso orale, il sesso anale sono solo dei surrogati dell’intimità sessuale: dobbiamo avere il coraggio di dirlo forte e chiaro. Io oggi ce l’ho, quel coraggio, perché sono stata schiava di queste cose, credendo di proteggermi e di vivere una bella intimità, e invece ho capito che sono nata per altro.

Sistema Preventivo di don Bosco vissuto durante la pandemia. Confronto tra il 2020 e il 2021

Le due discussioni sul Sistema Preventivo vissuto durante la pandemia si sono svolte con i studenti dell'Università Pontificia Salesiana. La prima riflette la situazione delle prime due settimane dell'aprile 2020 e la seconda, a un anno di distanza, si è realizzata nelle ultime settimane del marzo 2021.

Voce di uno che grida nel deserto #IN-ASCOLTO 2

Siamo in un’era di sperimentazione di robot socievoli pronti a sostituirsi all’uomo. Durante un Ted, Sherry Turkle, sociologa, psicologa e tecnologa americana, parlando di quanto siamo connessi ma anche di quanto siamo soli, ha affermato che ciascuno di noi vuole fondamentalmente solo essere visto e ascoltato.

"A due a due": incontro di preghiera e di riflessione sul tema della vocazione

Domenica 25 aprile 2021 celebreremo la 58ª Giornata Mondiale di Preghiera per le Vocazioni. Per questa giornata speciale abbiamo pensato ad un’iniziativa particolare di preghiera e di riflessione sul tema della vocazione.

Farsi santi con ciò che c’è.” L’amore familiare tra vocazione, santità e creatività

L’educazione all’amore non è aggiustare, mettere in ordine dentro noi stessi. L’educazione all’amore è imparare di nuovo le relazioni, perché sono le relazioni sane che ci guariscono anche interiormente.

Dieci persone rapite ad Haiti, tra loro 5 sacerdoti e 2 suore

Ancora un sequestro di persone ad Haiti, nel mirino questa volta la Chiesa cattolica. Diverse fonti parlano della richiesta di un riscatto pari ad un milione di dollari. La Conferenza dei religiosi e delle religiose locale esorta il Paese a risollevarsi dal clima di violenze che sta vivendo. Intervista a Walter Nanni di Caritas: " Il fenomeno dell'insicurezza e della violenza sta aumentando moltissimo"

Lettera di Sr Mariangela Fogagnolo – Missionaria ad Haiti

Noi in Haiti non abbiamo avuto grosse preoccupazioni dovute al virus, ma ci pensa il sistema politico a metterci in difficoltà.

L'inedito. Francesco: Dio ha sete di te ma attende il tuo primo passo

Una meditazione sulla conversione di fra Pacifico, il "re dei versi", grazie all’incontro con il Poverello di Assisi

Al via “Next generation you”, survey online dedicata ai giovani

È online fino al 18 aprile la consultazione lanciata dal Ministro per le politiche giovanili, Fabiana Dadone, che permette alle ragazze e i ragazzi di esprimere le loro idee relativamente all’utilizzo e allo stanziamento dei fondi del Pnrr.

Il cielo nel tuo corpo

Chi sei tu? Qual è la tua identità più profonda? Nel rispondere a questa domanda che posto ha il tuo corpo?

«Questa non è vita, spaccherei tutto»: le angosce dei ragazzi, le nostre colpe

Le voci dei giovani nei colloqui durante i ricoveri. E la denuncia del neuropsichiatra Renato Borgatti: «La didattica a distanza è stato un modo di noi adulti per pulirci la coscienza. Una scelta classista e antidemocratica» (foto di Alessandro Tosatto)

Corso di Alta Formazione all’Impegno sociale e politico, presentazione e programma didattico

Il Corso di Alta Formazione all’Impegno sociale e politico è stato Proposto dalle Associazioni Salesiani Cooperatori ed Exallievi Salesiani, sezioni nazionali, in collaborazione con IUSVE all’interno del loro progetto di formazione socio-politica.

Voce di uno che grida nel deserto #IN-ASCOLTO 1

Sono stata costretta da una delle ragazze adolescenti con cui stavo parlando ad andare a vedermi quanti soldi avessero previsto di stanziare per le politiche giovanili con il Recovery Fund. Mi ha comunicato con una tale enfasi quest’informazione perché era andata volutamente a cercarsela. Voleva e doveva assolutamente sapere quanto fossero visti e considerati gli adolescenti, quanto stessero a cuore al Governo. “Laura, ti rendi conto? Valiamo solo l’1%? Praticamente noi non esistiamo”.

«Grazie a Dio sono una radical chic pentita»

Nel diario “Confessioni di una radical chic pentita” (UomoVivo) leggerete di come Serena Di abbia perso la fede a causa delle angherie di una professoressa di sinistra, di come abbia rincorso l’ideale della donna emancipata, tutta dedita alla carriera per rinunciare alla sua famiglia e vita privata. L'autrice spiega invece alla Nuova Bussola come sia finita ad occuparsi della figlia e del marito lasciando il giornalismo a cui pensava di dover sacrificare ogni cosa.

Povertà educativa, cos’è indispensabile nell’educazione?

Domani sera, giovedì 08 aprile 2021, alle 21:00 sulla pagina Facebook del Centro Culturale Piccini

L'MGS prega per il Myanmar

Per esprimere la nostra preoccupazione e solidarietà, invitiamo tutti i giovani del Movimento Giovanile Salesiano di tutte le REGIONI, a riunirsi per una preghiera comune l'11 aprile 2021 alle ore 15.00 (di Myanmar).

Adolescenti in DAD: quando uno schermo non basta #IN-ASCOLTO

“Siamo psicodistrutti”, “A scuola ci hanno solo tartassati”, “Ci chiedono solo cosa sappiamo e non come stiamo”, “E a noi non pensate?”. Queste sono solo alcune delle affermazioni uscite dalla pancia di qualche adolescente durante uno dei nostri incontri online, chiacchierando su come avessero vissuto quest’ultimo anno.

Assegno figli: rivoluzione indispensabile. Fallire stavolta non possiamo

L’Assegno unico universale per i figli può essere una pietra miliare sul percorso di sviluppo del nostro Paese: il primo atto di una rivoluzione nelle politiche familiari. Ma siamo ancora in tempo per rovinare tutto

Per una resurrezione continua, nel tempo del ‘già’ e ‘non ancora’

Le donne si incamminano verso il sepolcro tra la notte e l’alba, quando ancora è buio ma già inizia a sorgere il sole, per andare incontro all’inatteso: la tomba è vuota. Anche noi viviamo la stessa condizione, anche a noi è chiesto di dare fiducia a una resurrezione non più cessata - facendo piccoli passi di vita e mutando sguardo, come dice Tonino Guerra in una sua breve poesia.

Omelia di Papa Francesco - Veglia Pasquale

Le donne pensavano di trovare la salma da ungere, invece hanno trovato una tomba vuota. Erano andate a piangere un morto, invece hanno ascoltato un annuncio di vita.

Buona Pasqua! Nel cuore del mondo risplende la luce di Cristo Risorto!

Gioisca la terra inondata da così grande splendore; la luce del Re eterno ha vinto le tenebre del mondo... Questa è la notte in cui Cristo, spezzando i vincoli della morte, risorge vincitore dal sepolcro

Le rubano Uova di beneficenza mentre pregava sulla tomba della figlia

Federica Toffanin ha perso sua figlia Lavinia la scorsa estate. Stava organizzando una raccolta di beneficenza per l'hospice pediatrico dove la bimba era stata curata, ma ha subìto il furto delle Uova di Pasqua destinate al gesto proprio mentre pregava al cimitero. Tanta solidarietà si è generata da questo atto ignobile.

L'anniversario. Papa Wojtyla, i segni della croce e la coincidenza del Venerdì Santo

Sedici anni fa moriva Giovanni Paolo II. Lo ricordiamo abbracciato al Legno otto giorni prima di morire. E ne ricordiamo la sofferenza nel tratto finale del suo pellegrinaggio terreno.

Venerdì Santo. La Via Crucis del Papa scritta dai bambini: Gesù ci consola dalle paure

Nella loro semplicità e concretezza le meditazioni scritte da bambini e ragazzi per la Via Crucis di papa Francesco

Chi è l'uomo della Sindone? - Mostra VIRTUALE

Chi è l’Uomo della Sindone? Cos’è questo misterioso telo, considerato da molti una reliquia dello stesso Gesù Cristo? Cosa dice la scienza contemporanea al riguardo? Perché si rivolge così intensamente al nostro cuore? La Mostra offre un’importante occasione per proseguire il dialogo tra Scienza e Fede. È destinata a tutti coloro che hanno un interesse spirituale per la Sindone e che desiderano saperne di più sul suo valore, la sua autenticità, il suo significato e il suo messaggio.

Auguri di Buona Pasqua da Abba FIlippo

Il Signore non si stanca mai di noi, anzi siamo cosi' preziosi ai suoi occhi che offre la sua vita per noi anche oggi. Grazie Signore Gesù.

Dio ti parla

Sentiamo la voce dei giovani

Myanmar. «Oltre 500 le vittime del golpe». Strage di bambini. L'Ue: basta atrocità

Sono almeno 35 i minori rimasti uccisi dall’inizio delle proteste. Domani il dossier approda al Consiglio di sicurezza dell’Onu. Anche la Cina invita alla de-escalation

SCUOLA/ Promuovere o bocciare, l’attesa (illusoria) che tutto torni come prima

Nessuna sanatoria: il ministro Bianchi ha stabilito che valgono le norme pre-Covid. Sarà il consiglio di classe a stabilire se promuovere o bocciare chi ha gravi insufficienze

La luce dentro al tunnel di Anita Marton

Un anno fa il mondo non era tanto diverso da quello in cui siamo oggi. Mancano solo i canti dai balconi e i post motivazionali. Il “finirà presto” si è trasformato in un “ma quando finisce?” a cui si tenta di dare una risposta approssimativa.

Appunti inediti di Carlo Acutis: “Così si ascolta la voce di Dio”

“Se umanamente ci si mette in ghingheri per parlare con un’autorità, perché non cercare di fare altrettanto quando ci si vuol mettere in contatto con il Signore?”

Le sei suore che diedero la vita nella lotta all’Ebola

Riconosciute le virtù eroiche di sei religiose italiane, infermiere missionarie nell’ex Zaire, che fronteggiarono l’epidemia di Ebola del 1995, con uno dei più alti tassi registrati di letalità (81%). Consapevoli del rischio cui andavano incontro, non si risparmiarono e collaborarono a individuare il virus. «Queste sei Suore delle Poverelle hanno vissuto l’eroicità sempre, in ogni giorno nello Zaire, facendosi carico della povertà, delle malattie e sofferenze dei fratelli congolesi». La Bussola intervista suor Linadele Canclini, postulatrice della causa delle sei nuove venerabili che ricordano l’approccio cristiano ai malati.

L’amore vero è sempre “uno spreco”. Si dà tutto, senza calcolo

Nel gesto di Maria che spande tutto il prezioso unguento per i piedi del suo Signore è prefigurato Gesù stesso e l'offerta di Sè: è lui il vaso che si lascia rompere per spargere profumo di misericordia in tutto il mondo, lungo tutta la storia.

Diario di prof - Lettera studenti a Dante

Pensandoci bene, in questo tempo difficile non ci sentiamo proprio all’Inferno, più in Purgatorio, perché la strada della vita ci appare del tutto in salita; sappiamo di non essere soli, pure noi abbiamo qualche aiutino speciale che ci indica la via, che allevia la fatica, che ci mostra come alzare le vele: familiari che non ci fanno mancare nulla nonostante tutto, docenti che riescono persino a farci amare la scuola, educatori che ci coinvolgono on line, la memoria di parenti e amici che la pandemia ha portato via, la musica che ci piace, il personale sanitario che ci ispira.

Quale oratorio per il terzo millennio?

Un’importante raccolta di contributi che nasce dal desiderio di mettere nero su bianco le molteplici riflessioni che in questi anni si sono susseguite attorno al tema degli oratori salesiani.

Meeting Giovani MGS #discepoli

Dopo il Meeting Giovani MGS di settembre (#chiamati), il 2 maggio vivremo il Meeting Giovani MGS #discepoli.