News 5

Siamo tutti bravi a...

Siamo tutti bravi a condannare i nazisti. E noi italiani? Perché non andare a Rab (Croazia), dove migliaia di persone furono lasciate morire di fame, da fascisti, italiani? Portino qui gli studenti, facciamo ciò che l'Italia mai fece: ufficialmente chiedere perdono...


Siamo tutti bravi a...

del 28 gennaio 2013

 

 

“Finalmente!”: Ministri accompagnano studenti ad Auschwitz, Birkenau. Campi di sterminio d’ Ebrei: non ci sarebbe bisogno - per assurdo - di visitare neppure i forni crematori. Basterebbero le latrine; buchi corpo a corpo, annullamento dell’uomo da ideologia sorella del fascismo.

Bravi i Ministri a condannare i nazisti. Si aggiungono a milioni di persone, dato, straacquisito, che è bene non dimenticare. Perché non andare a Rab (Croazia): migliaia di persone furono lasciate morire di fame, da fascisti, ITALIANI? Portino studenti, facciano ciò che Italia mai fece: ufficialmente chiedere perdono.

Li portino ad Arbe , a Gonars (Ud), “poca cosa”, “appena” un paio di migliaia di morti dell’ex Jugoslavia, non esenti da torture dell’italica “brava gente”. Vengano; non si sottraggano al dovere di vedere criminali nostri, impuniti (a Graziani monumento con soldi pubblici). Vogliono conquistarsi riconoscenza che ripudia il razzismo?

Tutelino l’unico campo fascista intatto in Italia: nel microscopico Comune di Visco (UD), per 5 secoli sul confine fra cultura latina, slava, tedesca, ungherese. Volutamente abbandonato a degrado, saccheggio, esercitazioni di cani da catastrofe. Luogo emblematico; vocato a incontro, ha visto cadere su di sé la vergogna: razzismo dell’Italia fascista.

Il Presidente della Repubblica ha interessato il Presidente della nostra Regione: ha fatto finta di non sapere. Ministri Profumo e Severino, venite a Visco (Ud); porterete, con identica spesa il doppio e il triplo di studenti; conoscerete un piccolo mondo tragicamente nuovo, degno di essere conservato (ci ha pensato la Soprintendenza, vincolandone buona metà), perché la storia continui a parlare con verità.

 

 

Prof. Ferruccio Tassin

 

 

  • testo
  • adolescenti
  • giovani
  • adulti
  • insegnanti
  • studenti
  • educatori
  • genitori
  • articolo
  • storia
  • ferruccio tassin
  • scuola
  • shoah
  • politica
  • verità

Mucha Suerte Versione app: 5fe258a