Sezione principale

MTS in Romania: Cristos a înviat!

Abbiamo avuto la fortuna di partecipare al 10º meeting MTS (miscarea tineretului salezian ovvero l’MGS, movimento giovanile salesiano, rumeno)...


MTS in Romania: Cristos a înviat!

del 04 maggio 2018

Abbiamo avuto la fortuna di partecipare al 10º meeting MTS (miscarea tineretului salezian ovvero l’MGS, movimento giovanile salesiano, rumeno)...

 

Cristos a înviat! 

Adevarat a înviat.

 

Cristo è risorto! 

È veramente risorto. 

 

Un semplice “botta e risposta”, a cui tutti i ragazzi di BacƒÉu, Chisinau e Costanza rispondono. Ragazzi cattolici e ortodossi, insomma: cristiani.

È proprio questo il punto comune tra noi, giovani animatori salesiani: il nostro battesimo, le nostre radici che ci rendono comunità, Chiesa. 

Abbiamo avuto la fortuna di partecipare al 10º meeting MTS (miscarea tineretului salezian ovvero l’MGS, movimento giovanile salesiano, rumeno).

 

Dal 13 al 15 aprile questo evento si è svolto nell’oratorio di BacƒÉu. Dieci anni di MTS in cui questi oratori sono cresciuti, continuando a confrontarsi. Quest’anno i ragazzi delle tre realtà hanno lavorato insieme ai propri salesiani per preparare al meglio questo incontro. Nelle attività, nei giochi, nel tempo di gioco e di fraternità sembrava di essere a contatto con un’unica realtà: non si sentivano divisioni, nell’aria si percepiva il desiderio di essere insieme.

Dopo la prima giornata più informale, con accoglienza e giochi, il fulcro del meeting è stata la riflessione sulle caratteristiche dell’animatore salesiano: un animatore che crede in Gesù Cristo e che ha bisogno di coltivare il proprio cammino, in particolare con l’Eucarestia, l’accompagnamento spirituale e la confessione. Interessante è stato vedere declinati questi aspetti negli “atelier artistici” del pomeriggio, dove i ragazzi si sono divisi in piccoli workshop di teatro, danza, grandi giochi, musica e scenografie. In queste attività i ragazzi hanno cercato, meditando i contenuti dell’attività formativa, di tradurre in arte tutto ciò che li aveva colpiti, così da poterlo poi fare durante l’anno con i propri ragazzi! I frutti di questo lavoro li abbiamo visti la sera, in una serata con performance di altissimo livello! 

Un altro aspetto interessante è stato il confronto tra consulte, ovvero organi presenti in ogni casa dove i ragazzi più coinvolti e disponibili si mettono a servizio degli altri giovani. Abbiamo partecipato anche noi, come rappresentanti della parte italiana della nostra ispettoria. Ci hanno contagiato con la loro passione, con la loro curiosità, con la voglia di trasmettere l’amore per don Bosco ai propri ragazzi! 

Ora questa parte della nostra ispettoria che comprende i ragazzi di Romania e Moldavia non potrà più uscirci dalla mente e dal cuore! Abbiamo preso un impegno con loro: abbiamo promesso di condividere materiali, esperienze, attività così da creare davvero unità tra queste parti della stessa famiglia, vogliamo essere vicini anche se geograficamente distanti.

 

Vogliamo concludere riportando una frase del canto che ci ha fatto cantare e ballare tutti insieme: “MT eu, MT tu, MT el, MTS ♥” (il Movimento Giovanile sono io, sei tu, è Lui!) 

 

Elena Marcandella e Marta Secchiero

 

  • testo
  • articolo
  • mgs triveneto
  • romania
  • moldavia
  • ispettoria salesiana san marco
  • giovani
  • adolescenti
  • educatori
  • animatori
  • missione
  • salesiani
  • educazione
  • spiritualità giovanile salesiana
  • famiglia
  • formazione

 

Mucha Suerte Versione app: af564a9