News 6

I detenuti che ci hanno prodotto le ostie saranno ricevuti dal Papa

Il 9 aprile a Roma, assieme ad alcuni familiari delle vittime...


I detenuti che ci hanno prodotto le ostie saranno ricevuti dal Papa

 

Carissimi tutti che ci leggete,

 

oggi abbiamo avuto il piacere di sentire telefonicamente Agnese Pellegrini, che assieme ad altre persone segue il Progetto "Il senso del Pane" all'interno del Carcere di Opera (MI).

Nel riportare il grande successo e la bella accoglienza che le Ostie della Misericordia hanno ricevuto sia alla Festa dei Giovani che a quella dei Ragazzi, ci ha raccontato cosa accadrà il 9 aprile a Roma.

 

Gli ergastolani che si occupano di produrre artigianalmente le ostie (che sono passati da 3 a 4) si recheranno infatti in Vaticano e verranno ricevuti dal Santo Padre in persona!

La cosa bella, però, è che faranno questa esperienza anche assieme ad alcuni familiari delle vittime dei loro reati, che li accompagneranno.

 

"Facciamo questo per sottolineare la Misericordia di Dio e anche l'importanza del Perdono. Essere perdonati è un passo fondamentale nel percorso di queste persone", ci ha detto Agnese, che ci ha anche raccontato come questo cammino di rinascita porti con sè un senso di riscatto anche da parte delle famiglie dei detenuti. 

"Ci sono figli che tornano ad essere orgogliosi del proprio padre, e questo ci pare sia una testimonianza umana davvero importante".

 

Rinnovando il nostro grazie alla Fondazione Casa dello Spirito e delle Arti e ai detenuti che ci hanno con fede prodotto le 13.000 ostie per gli Eventi Jesolo, continuiamo a diffondere questo loro progetto e a pregare per loro.

 

 

Chi volesse può richiedere le ostie scrivendo a ilsensodelpane@gmail.com Per maggiori info consultare il sito internet della Fondazione oppure la Pagina Facebook.  

 

 

Redazione

Versione app: 3.13.2.0 (bdcf071)