African News

Don Filippo ci scrive... n. 64

Ecco alcune notizie dalla missione, non solo per sapere ma per accompagnarci nella preghiera...


Don Filippo ci scrive... n. 64

 

del 03 agosto 2016

 

 

Carissimi amici, come state?

 

 

Spero bene, sono appena tornato da una settimana di ritiro con i salesiani, al sud dell’Etiopia, nella casa salesiana di Dilla, una grande missione con scuola, oratorio, una bella Chiesa e tante cappelle attorno. Noi però abbiamo vissuto una bella settimana di preghiera, silenzio, riposo, ripresa di forze interiori e fisiche, con un bravo salesiano che ci giudava. E adesso eccomi qua di nuovo a Pugnido.

 

In questo periodo siamo sempre in ascolto delle news soprattutto dall’Europa con i continui attacchi terroristici che sono successi e insieme ai ragazzi dell’oratorio abbiamo spesso pregato per tutti questi problemi e per le persone scomparse.

 

Proprio oggi siamo passati con la barca nel fiume davanti al villaggio di Uthu, dove cinque mesi i murle hanno ucciso quindici persone e rapito alcuni bambini. Oggi quasi disabitato per la paura che possano tornare. Qui tante persone vivono con la paura, per la poca sicurezza, perchè siamo sul confine, per il futuro... Ogni volta che visitiamo un villaggio e ci troviamo insieme a pregare portiamo tutto davanti a Dio, anche le paure, e gli chiediamo di aiutarci ogni giorno, qui è soprattutto il momento dei canti dove questo si esprime e Dio ci tocca il cuore.

 

Finita la scuola molti dei nostri ragazzi anyuak si muovono: alcuni vanno in cerca di lavoro per guadagnare qualcosa durante l’estate e allora si spostano a Gambella o dove c’è qualche impresa agricola che dà lavoro, altri tornano nei propri villaggi di origine, altri vanno a Dimma a cercare l’oro... ecco le vacanze dei nostri giovani e ragazzi.

 

Anche qui a Gambella ci sarà la Giornata Mondiale dei Giovani, lo Youth Festival, tre giorni all’inizio di agosto per tutti i giovani delle parrocchie del Vicariato, con incontri di festa, di preghiera, di catechesi e soprattutto di incontro pacifico e amicale delle varie etnie, anyuak, nuer, abesha per costruire tra i giovani la sospirata convivenza pacifica che si vorrebbe qui a Gambela.

Le notizie che arrivano dal Sud Sudan non sono buone, è ormai da qualche settimana che hanno ripreso gli scontri tra i dinka e i nuer per avere il potere nella capitale Juba e nei dintorni. Anche i due aerei dell’Onu, che da Gambella andavano ogni giorno in sud Sudan per portare cibo e vari aiuti, sono fermi da molti giorni per questioni di sicurezza. E qui nella regione di Gambella sono arrivati altri profughi, ormai più di 250 mila.

 

Infine hanno fatto Vescovo qui in Etiopia un salesiano, don Roberto Bergamaschi, ma non qui a Gambella dove stiamo ancora aspettando la nomina del Vescovo, ma in una grande diocesi nel sud dell’Etiopia, ad Hawassa. L’ordinazione sarà l’8 ottobre e credo sarà una grande festa non solo per la chiesa ma anche per i salesiani.

 

Ecco alcune notizie dalla nostra missione, non solo per sapere ma per accompagnarci nella preghiera per la gente qui e per noi.   

 

Un saluto a tutti e buona estate.

 

Abba Filippo

 

 

Don Filippo Perin

 

 

  • testo
  • adolescenti
  • giovani
  • adulti
  • insegnanti
  • studenti
  • animatori
  • educatori
  • don filippo perin
  • articolo
  • missione
  • africa
  • abba filippo

Mucha Suerte Versione app: 5fe258a