News 6

Con Giob200 assunti circa 300 giovani piemontesi

Vi ricordate il progetto volto a favorire l'assunzione di 200 giovani nel corso del 2015?...


Con Giob200 assunti circa 300 giovani piemontesi

del 28 ottobre 2015

 

 

In occasione del Bicentenario della nascita di Don Bosco (1815-2015), la Famiglia Salesiana ha promosso Giob200, un progetto volto a favorire l'assunzione di 200 giovani nel corso del 2015. "Grazie alla forte sinergia creatasi tra istituzioni, enti, associazioni di categoria e imprese private - spiegano i salesiani - il risultato è stato ampiamente raggiunto e superato: a oggi sono già, infatti, state effettuate 295 assunzioni in 21 aziende del territorio piemontese". "Don Bosco si è occupato personalmente dell'inserimento dei suoi giovani nel mondo del lavoro - ha commentato don Enrico Stasi, Ispettore dei Salesiani di Piemonte, Valle d'Aosta e Lituania - e il suo sogno era dare ad ogni giovane un mestiere ed è stato un autentico precursore nel far firmare ad un datore di lavoro - nel febbraio 1852 - il primo'"contratto di apprendizzaggio' della storia. La Famiglia Salesiana esercita oggi nella formazione professionale - operando attraverso il Cnos Fap - questo mandato e con Giob200 ha lanciato a se stessa e a tutti coloro che hanno aderito a questo progetto, cui va il nostro speciale ringraziamento, la sfida di andare oltre".

 

 

Redazione Avvenire.it

http://www.avvenire.it

 

 

  • testo
  • adolescenti
  • giovani
  • adulti
  • insegnanti
  • studenti
  • educatori
  • genitori
  • redazione avvenire
  • articolo
  • don bosco
  • bicentenario
  • lavoro
  • assunzione
  • scuola
  • cnos fap

Mucha Suerte Versione app: 513c99e