Don emilio zeni

12 articoli in tutto

Nuove opere e iniziative, difficoltà, minacce...

24/01/2013 • News 5

Risolte le più preoccupanti situazioni, grazie all'aiuto della Provvidenza, per dare un alloggio ai tanti giovani che bussavano alla sua porta, aprendo case e oratori nuovi in città, Don Bosco non nasconde le tante altre difficoltà alle quali dovette...

Nasce nella povertà la «casa salesiana»

24/01/2013 • News 5

Dopo il felice superamento della gravissima malattia, Don Bosco, ritornato all'Oratorio di Valdocco, riprende, senza altre gravi interruzioni, una instancabile attività per i suoi ragazzi che aumentavano di giorno in giorno.

Don Bosco è in fin di vita

20/01/2013 • News 5

Fui preso da sfinimento e portato a letto. La malattia si manifestò con una bronchite, cui si aggiunse tosse ed infiammazione violenta. In otto giorni fui giudicato all'estremo della vita. Avevo ricevuto il SS. Viatico, l'Olio Santo. Mi sembrò che in...

La pedagogia della bontà

20/01/2013 • News 5

La certezza nella Provvidenza di Dio spiegava il mio inossidabile ottimismo. Era una delle tante lezioni di vita che avevo imparato da mia madre. La gioia è il mio più simpatico e concreto biglietto da visita. Li aspettavo i miei ragazzi la domenica ...

L'Oratorio, una casa piccola ma sicura

20/01/2013 • News 5

Don Bosco offriva ai suoi ragazzi opportunità educative e formative su vari fronti. I suoi ragazzi lo cercavano e lui li accoglieva non solo per giocare, per “ricrearsi”: gran parte del tempo era dato alle attività culturali e formative, prime fra tu...

Da quell'Ave Maria, tutto!

16/01/2013 • News 5

Lo confidò Don Bosco ai suoi collaboratori alla fine della vita, guardando alle meraviglie operate attraverso l'opera degli Oratori che si era sviluppata in modo prodigioso. Tutto era nato in quel lontano 1841, giorno dell'Immacolata, quando accolse ...

Esperienze di predicazione

14/01/2013 • News 5

Mi occupavo dei miei giovanetti nei giorni festivi: erano la mia delizia. «Giovanni mio, ricordati che non è l'abito che onora il tuo stato, ma la virtù».Q uando Don Bosco parla di vacanze e di pericoli ci tiene a dire che anzitutto parla per sé, ave...

Un innato bisogno di affrontare le sfide

14/01/2013 • News 5

Don Bosco, a vent'anni, sente esplodere tutta l'esuberanza della sua natura per non essere secondo a nessuno. Una specie di orgoglio? Sì, se vogliamo. Con determinazione egli mette a servizio dei giovani e della loro crescita, il ricco potenziale di ...

La scuola e la Società dell'Allegria

14/01/2013 • News 5

Sono un povero giovane che ha buona volontà di fare il suo dovere e di progredire negli studi. La Società dell'Allegria non era solo momento di svago, di serena aggregazione, ma anche luogo e momento di dibattito religioso e culturale. Era proibito o...

La prima Comunione e l'incontro con Calosso

08/01/2013 • News 5

Io mi reputava felice di essere giunto al compimento dei miei desideri quando una tribolazione, anzi un grave infortunio troncò il filo delle mie speranze... Una mattina... una persona correndo ansante mi accenna di correre immediatamente da Don Calo...

Il primo sogno e il primo Oratorio

08/01/2013 • News 5

"In quel momento vidi accanto di lui una donna di maestoso aspetto, vestita di un manto, che risplendeva da tutte parti... Scorgendomi ognor più confuso, mi accennò di avvicinarmi a lei che, presomi con bontà per mano, «Guarda», mi disse."

La prima infanzia

08/01/2013 • News 5

Finché era piccolino mi insegnò mia mamma stessa le preghiere. Appena divenuto capace di associarmi co' miei fratelli, mi faceva mettere con loro ginocchioni mattino e sera e tutti insieme recitavamo le preghiere in comune colla terza parte del Rosar...

Mucha Suerte Versione app: 3.11.2.1 (35889d7)