Donboscoland

Un oratorio per tutti e per nessuno! da Giovani per i Giovani

L'esperienza dell'oratorio di Pavia di Udine


Un oratorio per tutti e per nessuno! da Giovani per i Giovani

da GxG Magazine

del 01 marzo 2002

 

1. Per chi non ama la Geografia

A: Ciao a tutti siamo qui per presentarvi l'oratorio di Pavia!

 

 

B: Ah, Pavia bella e fiorente città della Lombardia!

 

 

A: No, ma cosa hai capito, Pavia di Udine, straordinario comune della bassa friulana.

 

 

B: Ma voi chi siete?

 

 

A: Noi siamo l'oratorio: giovani, ragazzi, adulti che organizzano e vivono le iniziative immersi nello spirito di Don Bosco, perchè quasi mi dimenticavo ma l'oratorio si chiama Don Bosco.

 

 

B: Spiegami un po' meglio in che cosa consiste.

 

 

A: Beh, facciamo molte cose dal dopo scuola, all'oratorio il sabato, passando per il cineforum e le serate di venerdì sabato e domenica in cui vengono spesso organizzate delle feste, ma un posto particolare lo occupa la nostra formazione per cercare di migliorare il nostro essere educatori, per conoscerci meglio e riuscire a mettere sempre al primo posto i ragazzi.

 

 

 

 

 

2. Per chi non ama la Storia

 

 

K: Ma tu ti ricordi quando è nato l'Oratorio a Pavia di Udine?

 

 

W: Certo che me lo ricordo! Non è successo mica secoli fa! In effetti i tempi in cui non c'era l'Oratorio sembrano di un'altra epoca. In parrocchia non c'era niente, o quasi, per i giovani, poi, 11 anni fa sono arrivate la Figlie di Maria Ausiliatrice e per prima cosa hanno messo in piedi l'Oratorio Don Bosco.

 

 

K: E già allora era così com'è oggi?

 

 

W: Ma che scherzi? Lo sai quanto sono duri i friulani e prima di lasciarsi conquistare dallo spirito salesiano ci hanno messo un bel po'. All'inizio le suore hanno cominciato con l'animazione al sabato pomeriggio e solo dopo qualche anno sono arrivati il Grest, i gruppi, i campi-scuola, l'impresa ciclistica e tutto il resto.

 

 

 

3. Per i soliti criticoni!

 

 

X: L'Oratorio è una cosa vecchia! La nostra esperienza di zona pastorale che mette assieme 5 parrocchie diverse che per tradizione non sono forti nel lavorare con i giovani ha bisogno di cose nuove!

 

 

Y: E cosa c'è di più nuovo di una cosa vecchia ripensata e rivitalizzata dall'entusiasmo di una vita ritrovata! E se le cose stanno così, ciò che è 'vecchio' non si chiama più 'vecchio' ma 'ricco' di esperienza, di tradizione, di storia, di possibilità diverse di essere nuovi. Anche Cristo è vecchio e forse lo sono ancor di più le nostre comunità cristiane, ma  questo non toglie che chi oggi vive il cristianesimo non senta, per la prima volta nella sua vita, la possibilità di incontrare, assieme agli altri, qualcuno che dà senso al vivere in modo assolutamente nuovo!

 

 

X: Quello che dici può essere anche vero, ma qui a Pavia, oggi, com' è e dov è che germoglia tutta questa novità?

 

 

Y: Ecco proprio ora, qui, qualcosa di nuovo germoglia! Non te ne accorgi? Nel semplice fatto di parlarne stiamo già tessendo un nuovo modo di vivere il nostro stare assieme. Così stiamo facendo anche al di fuori di questa pagina. Facendo dialogare 3 parroci e 5 parrocchie diverse, mettendo la spiritualità salesiana al servizio della Chiesa, coinvolgendo i giovani nel tentativo di essere comunità che vogliono educare i propri giovani, chiedendo agli adulti di farsi carico con noi della speranza di vivere il cristianesimo oggi: tutto questo è vita nuova per le nostre vecchie comunità

 

 

 

4. Per gli insoddisfatti!

 

 

Se ancora non vi basta e volete sapere qualche altro particolare,

 

 

veniteci a trovare o scriveteci al

 

 

nostro indirizzo oratoriopdu@adriacom.it, saremo felici di rispondervi.

Pavia di Udine

  • testo
  • oratorio
  • giovani
  • adulti
  • animatori
  • educatori
  • adolescenti

Mucha Suerte Versione app: 4e9c9ca