News 2

«Stairway to Hell» e «Dannata liberalizzazione».

Le scale che portano all'Inferno vanno percorse un gradino per volta, non serve farle scendere di corsa. Tanto arrivano sempre quaggiù. Le nuovissime lettere di Berlicche...


«Stairway to Hell» e «Dannata liberalizzazione».

da Teologo Borèl

del 25 luglio 2006

Stairway to Hell

 

Caro Malacoda,

Piccolo demonio con più corna che testa…

 

Non avere fretta. Abbiamo tutto il tempo, non è che dobbiamo morire o cosa. I frutti maturano alla loro stagione. Se tu compari in una nuvola di zolfo davanti al tuo protetto e gli offri fama, gloria, potere, denaro, sesso e quant'altro in cambio della sua anima questi ti sputerà in un occhio. Queste comparsate vecchio stile fanno molta scena ma effetti pochi.

Se invece gli fornisci prima potere e denaro e sesso, o meglio: qualcosa a cui tiene veramente, anche - ugh - schifosamente buono, e poi minacci di toglierglielo...

Vedi, l'affare di Giobbe è andato male perchè il demone preposto ha avuto troppa fretta. Avrebbe dovuto spingere il tizio - capa tosta - non a un 'o tutto o niente', ma a piccoli compromessi. Avrebbe vinto a mani basse.

La maniera di guadagnare a sè il proprio protetto è altra.

 

Vuoi mantenere il tuo tenore di vita? Lavora un po' di più, questo gli devi dire. Non vedrai più la tua famiglia, ma loro potranno godere dei soldi che porti a casa. Fino a che terranno più ai soldi che a chi glieli procura, figura distante che non sarà più un padre o una madre. Piccoli passi: un minuto di ritardo in più al giorno, la riunione una tantum...

Mi ami? Allora devi darmi questo e quest'altro, farmi questo e quest'altro ancora. Fino a che avrà dato tutto quello che poteva, e non interesserà più, come un libro già letto o una scatoletta svuotata. Certamente non tutto e subito, ma ogni sera un poco più in là...

Sei stato eletto per portare avanti una battaglia ideale? La politica è l'arte del compromesso, e se vuoi continuare a portare avanti le tue idee non puoi certo inimicarti i tuoi alleati o rischiare di mandare a scatafascio la tua coalizione. Così cedi, dài l'avallo a quella mozione che è esattamente l'opposto di quello per cui ti sei sempre battuto, tanto è solo per stavolta...fino a che non ti accorgi che hai sistematicamente tradito te stesso, e che ormai sei a tutti gli effetti sull'altra sponda, la nostra.

 

Le scale che portano all'Inferno vanno percorse un gradino per volta, non serve farle scendere di corsa. Tanto arrivano sempre quaggi√π.

 

Tuo zio Berlicche

 

* * * * *

 

Dannata liberalizzazione

 

Malacoda, non devi prendertela.

 

E' per il bene pubblico. E' la modernità. Questa liberalizzazione consentirà a tutto l'inferno di godere di una stagione di prosperità senza precedenti, di combattere la recessione ed incrementare gli utili. Posso capire che la tua categoria, quella dei tentatori junior, si senta colpita nei suoi interessi: ma devi capire che è per un male superiore.

 

Come antico agente sul campo certamente ho ben presente la fatica che hai fatto per conquistarti il tuo paio d'ali. Strisciare lentamente su dall'abisso, conquistarti i primi assegnamenti...ho seguito con interesse le tue difficoltà, i tuoi patetici tentativi, i tuoi molti errori. Ti debbo ricordare che se non fosse per me ti avrei già divorato? Se ti ho allevato è solo perchè speravo che tu diventassi un cattivo demone e mi procurassi un nutrimento migliore.

 

Parte del merito per un'anima conquistata andrà ai mortali che hanno contribuito a dannarla (che non potranno essere divorati subito) e non ai loro demoni affidatari. Ma non devi prenderlo come un affronto alla categoria.

Intanto, così ci assicuriamo che le più malvagie tra le anime possano ancora aiutarci nel nostro lavoro quotidiano. Anche la nostra conoscenza del male ha dei limiti; questi umani riescono talvolta a stupirci.

A volte i tuoi colleghi - non tu che sei incapace - riescono a pervertire così tanto un mortale che questo diventa ancora più accanito di noi nel tentare di rovinare in tutti i modi i progetti del Nemico, inducendo i suoi stessi simili a gettarsi nelle nostre fauci . Sì, la conosco l'obiezione: che se sapessero cosa li aspetta se ne guarderebbero bene. Ma, testa cornuta, lo sanno benissimo cosa li aspetta! O meglio, credono di saperlo.

 

Pensa quando tocchi qualcosa di benedetto. Il bruciore, la sofferenza, l'agonia. Per un istante il Nemico sfiora il tuo essere così potentemente che ti senti dissolvere. Ecco, la loro sofferenza sarà molto maggiore, ed in più eterna: ma sottovalutano cosa li attende o pensano di riuscire a truffarci all'ultimo minuto, e quindi fanno il nostro gioco.

 

Allora perchè non sfruttare questa attitudine al male? Certo, non c'è prelibatezza più grande di questa gente, e tu vorresti gustare i frutti del tuo lavoro. Ma pensa a quanti più dannati possiamo guadagnarci con il loro consiglio. In fondo si tratta solo di tirarli fuori un attimo dal crogiolo ribollente per offrire loro la possibilità di fare ancora del male. Essi saranno ben contenti di acquistarsi un attimo di tregua dal loro perpetuo dolore, e noi potremo gioire per i loro risultati.

Vedila poi anche così: causando ancora più male acquisteranno sempre maggiore sapore, e il momentaneo sollievo sarà fonte di ancora più grande agonia. Sprofonderanno ancora più giù nel nostro calderone. Bollendo a fuoco lento per l'eternità, il loro fetore esalterà il gusto di ogni nostro piatto.

 

Un'agonia eterna, caro il mio Malacoda. Una sofferenza che solo noi demoni maggiori possiamo gustare appieno. Perciò non credo che il tuo sciopero potrà avere successo, nipote, perchè se lo intraprenderete non farete che fare il nostro gioco. Otterremo una riduzione del personale ormai non più indispensabile e un lauto pasto nello stesso momento.

Fa’ in modo che non sia la tua coda rinsecchita a finirmi tra i denti.

 

Tuo zio Berlicche

http://berlicche.splinder.com

Mucha Suerte Versione app: 4e9c9ca