Donboscoland

In cerca di un senso

Lo psichiatra Viktor Frankl, che ha scritto sulle sue esperienze in campo di concentramento durante la seconda guerra mondiale, dimostra in modo convincente che la nostra vita non ha significato non possiamo sopravvivere a lungo.


In cerca di un senso

da L'autore

del 01 gennaio 2002

 Il grande valore della lettura spirituale è che essa aiuta a dare significato alla nostra vita. Senza significato la vita umana degenera rapidamente. La persona umana non solo vuole vivere, ma vuole anche sapere perché vive. Lo psichiatra Viktor Frankl, che ha scritto sulle sue esperienze in campo di concentramento durante la seconda guerra mondiale, dimostra in modo convincente che la nostra vita non ha significato non possiamo sopravvivere a lungo. È possibile vivere attraversando molte difficoltà, quando crediamo che vi sia ancora qualcuno o qualcosa per cui valga la pena di vivere. Cibo, bevande, rifugio, riposo, amicizia e tante altre cose essenziali alla vita. Ma lo è anche il suo significato!

È straordinario quanta parte della nostra vita venga vissuta senza riflettere sul suo significato. Non sorprende che tante persone siano, sì, occupate ma annoiate! Hanno molte cose da fare e corrono continuamente per poterle fare, ma al di sotto della loro frenetica attività spesso si chiedono se le cose accadono veramente. Una vita sulla quale non si rifletta alla fine perde il suo significato e diventa noiosa.

La lettura spirituale è una disciplina per continuare a riflettere sulla nostra vita mentre viviamo. Quando nasce un bambino, gli amici si sposano, muore un genitore, la gente si ribella o una nazione muore di fame, non basta sapere queste cose e festeggiare, oppure addolorarsi o rispondere come possiamo. Dobbiamo continuare a chiederci: “Che cosa significa tutto questo? Che cosa Dio cerca di dirci? Come siamo chiamati a vivere in mezzo a tutto questo?”. Senza queste domande la nostra vita diventa insensibile e piatta.

Ma vi sono delle risposte? Ve ne sono, ma non le troveremo mai se non siamo disposti prima a vivere le domande e a confidare, come dice Rilke, che senza neppure accorgercene verso le risposte. Quando teniamo in una mano la Bibbia e i nostri libri spirituali e il giornale nell’altra, scopriremo nuove domande, ma scopriremo anche il modo di viverle fedelmente, confidando che a poco a poco la risposta ci sarà rivelata.

Henri. J.M. Nouwen

  • testo 
  • articolo 
  • henri j.m. nouwen
  • educatori
  • animatori
  • giovani
  • adulti

Mucha Suerte Versione app: 4e799cb