News 5

Il buttafuori di Dio

A guardare le sue foto, John Pridmore doveva far davvero paura quando, vestito di tutto punto come un qualsiasi buttafuori che si rispetti, brandiva le sue armi o con la sola forza fisica cacciava dai locali i più esagitati. E pensare poi a quell'omaccione in giro per le scuole e per le chiese ad evangelizzare ed annunciare l'amore di Dio è davvero strano!


Il buttafuori di Dio

 

del 18 gennaio 2013

 

          A guardare le sue foto, John Pridmore doveva far davvero paura quando, vestito di tutto punto come un qualsiasi buttafuori che si rispetti, brandiva le sue armi o con la sola forza fisica cacciava dai locali i più esagitati. E pensare poi a quell’omaccione in giro per le scuole e per le chiese ad evangelizzare ed annunciare l’amore di Dio è davvero strano!

          Ma andiamo con ordine… John Pridmore, dopo un’infanzia difficile a causa del divorzio dei genitori, dà inizio ad una serie di piccoli crimini, dalle rapine a violenze di vario tipo, che lo portano anche ad assaggiare la galera. L’escalation continua gli spalanca le porte di un mondo all’apparenza dorato: John fa “ufficialmente” il buttafuori, ma spaccio di droga, pestaggi, furti e delinquenze di ogni genere gli procurano una grande ricchezza, che consuma tra donne, droga e belle macchine. Questo finché un giorno, dopo aver quasi ucciso un uomo, “sentii la voce di Dio, della mia coscienza. Mi venne a mancare il respiro. Mi sembrava di morire, mi sentivo in preda ad una paura incredibile … All’improvviso, ebbi la sensazione che qualcuno mi avesse messo una mano sulla spalla e mi stesse sollevando. Mi sentii pervaso da un calore incredibile e la paura svanì immediatamente. In quell’istante non solo credetti, ma capii che Dio esisteva!”. E così la vita di John Pridmore cambia completamente, pur con qualche umanissima caduta: inizia ad annunciare l’amore di Dio a tutti ed in particolare ai giovani, ribadendo più volte che se Dio si serve di una persona fragile come lui, la sua misericordia non ha confini! John inizia una serie di esperienze in giro per il mondo, dall’Inghilterra all’Irlanda agli Stati Uniti d’America, attraverso il movimento Youth 2000 o in varie comunità, evangelizzando nelle scuole, tra i giovani, nella Giornata Mondiale della Gioventù di Colonia nel 2005, sempre con fede incrollabile e abbandono totale al Signore.           Oggi John Pridmore continua la sua opera instancabile, ringraziando sempre Dio per averlo salvato, amato e perdonato, rendendolo addirittura strumento delle sue mani. E questo libro, ben scritto e pieno di pathos, testimonia un’esperienza eccezionale di un uomo eccezionale, che ha saputo rialzarsi e lasciarsi guidare dallo Spirito Santo.

 

 

 

  • testo
  • articolo
  • adolescenti
  • giovani
  • adulti
  • redazione
  • dio
  • buttafuori

Mucha Suerte Versione app: 4e799cb