Donboscoland

Chiamati alla santità da Giovani per i Giovani

“Mi aiuti a farmi santo”. Per chi ha una certa dimestichezza con l'ambiente salesiano sono parole molto conosciute ... possono restare però parole ad effetto, magari usate per l'incontro con i ragazzi, in qualche tema del ritiro ...ma alla nostra vita, al nostro cammino spirituale, magari di ricerca vocazionale, hanno mai detto qualcosa?


Chiamati alla santità da Giovani per i Giovani

da GxG Magazine

del 01 maggio 2002

Qualcuno ha mai osato ripetere queste tre semplici parole alla sua guida spirituale?

 

 

Certo può essere compromettente & ma ci pensiamo che in queste 3 parole c è  la nostra vocazione?

 

 

Rischiamo di avere la risposta davanti agli occhi e di girarci a cercarla chissà dove e chissà come.

 

 

Cari giovani, non abbiate paura ad essere i santi del 3° millennio .

 

 

            Queste parole del Papa, sono risuonate a lungo, qualche tempo fa, ci siamo lasciati prendere dall entusiasmo per i grandi eventi &

 

 

            Ma la vita non ce la giochiamo sulla scia dell emozione, dell entusiasmo .. la giochiamo nei passi di ogni giorno, con le scelte più forti,  con la risposta a Qualcuno che ci chiama semplicemente  a farci santi, è qui la nostra vita, la nostra vocazione &

 

 

Mi chiederete: ma oggi come è possibile essere santi? Se si dovesse contare sulle sole risorse umane, l impresa apparirebbe giustamente impossibile& non volgetevi perciò ad altri se non a Gesù. Non cercate altrove ciò che solo Lui può donarvi, & Con Cristo la santità progetto divino per ogni battezzato diventa realizzabile. Contate su di Lui; credete alla forza invincibile del Vangelo e ponete la fede a fondamento della vostra speranza. Gesù cammina con voi, vi rinnova il cuore e vi irrobustisce con il vigore del suo Spirito

 

 

             Giovani di ogni continente, non abbiate paura di essere i santi del nuovo millennio!

 

 

            Siate contemplativi ed amanti della preghiera; coerenti con la vostra fede e generosi nel servizio ai fratelli, membra attive della Chiesa ed artefici di pace. Per realizzare questo impegnativo progetto di vita, rimanete nell ascolto della Sua Parola, attingete vigore dai sacramenti, specialmente dall Eucaristia e dalla Penitenza. Il Signore vi vuole apostoli intrepidi del Suo Vangelo e costruttori di una nuova umanità. Come potrete affermare di credere nel Dio fatto uomo, se non prendete posizione contro ciò che avvilisce la persona umana e distrugge la famiglia?

 

 

            Se credete che Cristo ha rivelato l amore del Padre per ogni creatura, non potete non porre ogni sforzo per contribuire all edificazione di un mondo nuovo, fondato sulla potenza dell amore e del perdono, sulla lotta contro l ingiustizia e d ogni miseria fisica, morale, spirituale, sull orientamento della politica, dell economia, della cultura e della tecnologia al servizio dell uomo e del suo sviluppo integrale. (Giovanni Paolo II GMG 2000)

 

 

            Quando si parla di vocazione, di progetti per il futuro sorge spontanea la domanda: Signore cos hai scritto per me, qual è la mia strada?

 

 

            Proviamo a chiederci: Signore, mi sto facendo santo, fammi incontrare chi mi può aiutare a farmi santo &

 

 

La santità non è una conquista nostra,

 

 

ma è la vita di tutti i giorni vissuta con Dio nel cuore.

MGS Triveneto

  • discorso
  • testo
  • papa
  • giovanni paolo II
  • giovani
  • adulti
  • educatori
  • animatori

Mucha Suerte Versione app: f4f8ceb