Sezione principale

Triduo Immacolata – Nelle mani del Padre

Secondo Giorno - Ti proponiamo una breve traccia per la preghiera personale, per aiutarti a lasciare, sotto la guida di Maria, che l’amore di Dio possa trovare anche in te lo spazio per fare meraviglie!



Giorno 2 – Nelle mani del Padre

 

«Prima di formarti nel grembo materno, ti conoscevo, prima che tu uscissi alla luce, ti avevo consacrato»

(Ger 1,5).

 

/Prendi tempo, siedi, fai silenzio. Ascolta il tuo respiro. Lascia al tuo cuore la possibilità di dire “Sono qui… ho paura…soffro…sono pieno di gioia… Ho sete, dammi da bere l’acqua della vita…”

 

/Invoca su di te la presenza e l’amore di Dio, facendo lentamente il segno della croce

 

/Chiedi l’aiuto dello Spirito Santo, con queste o altre parole: “Vieni Santo Spirito, amore del Padre e del Figlio! Vieni con la pienezza dei tuoi doni: la luce, la pace, la purezza, la fortezza di Dio!”

 

/Apri gli occhi e guarda l’immagine proposta, guardala con gli occhi del cuore: quali sentimenti suscita in te? Quali ricordi richiama alla tua mente? 

 

 

 

 

/Con l’aiuto dell’immaginazione ritorna a quel tempo della tua vita nel quale anche tu eri così, piccolo e fragile nel grembo materno. Immagina di sentire le mani di Dio Padre che plasmano le tue membra, che ti accarezzano con rispetto e amore…

 

/Ora rileggi lentamente la parola della Scrittura scelta per questa giornata. È una parola che Dio Padre, oggi, rivolge direttamente a te. «La tua vita», ti dice il Padre, «è il frutto del mio amore per te. Sei amato da sempre e per sempre!». Prova a ripercorrere la storia della tua vita: puoi riconoscere le tracce dell’amore di Dio per te? Forse, lungo la tua storia, ci sono stati degli avvenimenti dolorosi, che hanno bloccato il flusso dell’amore di Dio nei tuoi confronti. Riesci a riconoscerli? 

 

/Ti stai preparando a celebrare la Solennità di Maria Immacolata. Nella sua vita, nulla ha potuto bloccare il flusso dell’amore di Dio Padre. Proteggendola dal peccato, il Padre la preparava ed essere Madre di Gesù e Madre nostra. Una Madre completamente libera e perciò capace di amare in modo libero e liberante tutti i suoi figli e le sue figlie. Confidale i tuoi dolori, i tuoi peccati, i peccati di altri che pesano su di te. E abbi fiducia nella sua intercessione di Madre!

 

/Concludi la tua preghiera con il Padre nostro e l’Ave Maria.

 

Se puoi, trova il tempo per celebrare il sacramento della confessione

 

Suor Linda Pocher
 

Mucha Suerte Versione app: 3.8.3.0 (1dada76)