Donboscoland

Sussidio on-line GMG2005: 28° PASSO “Ritornare al proprio paese... ...casa nos...

Dopo aver ripercorso l'intera storia della salvezza ed esserci scoperti in cammino con tante persone e addirittura insieme a Dio, abbiamo forse delle domande da farci.


Sussidio on-line GMG2005: 28° PASSO “Ritornare al proprio paese... ...casa nostra, casa di Dio”

da GxG Magazine

del 13 agosto 2005

VENTOTTESIMO PASSO

“Ritornare al proprio paese... ßà ...casa nostra, casa di Dio”

 

1 - Prendi e mangia

 

 

Succederà a noi

Apocalisse 21,1-10.22-23;22,20

 Vidi poi un nuovo cielo e una nuova terra, perché il cielo e la terra di prima erano scomparsi e il mare non c'era più. Vidi anche la città santa, la nuova Gerusalemme, scendere dal cielo, da Dio, pronta come una sposa adorna per il suo sposo. Udii allora una voce potente che usciva dal trono: «Ecco la dimora di Dio con gli uomini! Egli dimorerà tra di loro ed essi saranno suo popolo ed egli sarà il 'Dio-con-loro'. E tergerà ogni lacrima dai loro occhi; non ci sarà più la morte, né lutto, né lamento, né affanno, perché le cose di prima sono passate».

E Colui che sedeva sul trono disse: «Ecco, io faccio nuove tutte le cose»; e soggiunse: «Scrivi, perché queste parole sono certe e veraci. Ecco sono compiute! Io sono l'Alfa e l'Omega, il Principio e la Fine. A colui che ha sete darò gratuitamente acqua della fonte della vita.

Chi sarà vittorioso erediterà questi beni; io sarò il suo Dio ed egli sarà mio figlio.

Ma per i vili e gl'increduli, gli abietti e gli omicidi, gl'immorali, i fattucchieri, gli idolàtri e per tutti i mentitori è riservato lo stagno ardente di fuoco e di zolfo. È questa la seconda morte».

Poi venne uno dei sette angeli che hanno le sette coppe piene degli ultimi sette flagelli e mi parlò: «Vieni, ti mostrerò la fidanzata, la sposa dell'Agnello». L'angelo mi trasportò in spirito su di un monte grande e alto, e mi mostrò la città santa, Gerusalemme, che scendeva dal cielo, da Dio, risplendente della gloria di Dio. (…)

Non vidi alcun tempio in essa perché il Signore Dio, l'Onnipotente, e l'Agnello sono il suo tempio. La città non ha bisogno della luce del sole, né della luce della luna perché la gloria di Dio la illumina e la sua lampada è l'Agnello. (…)

Colui che attesta queste cose dice: «Sì, verrò presto!». Amen. Vieni, Signore Gesù.

 

Apocalisse, ultimo libro della Bibbia. Apocalisse significa sguardo dall’alto, con gli occhi di Dio.

Tornare a casa non è tornare indietro. Noi abitiamo il futuro.

La nostra casa si sta preparando: ci sta di fronte come un compito e come un dono.

La abitiamo fin d’ora. Ma dobbiamo ancora camminare, in compagnia di Abramo, di Giacobbe, di Mosè, di Pietro, di Paolo, di tutti gli uomini e le donne a cui siamo affiancati. In compagnia di Dio, soprattutto.

 

 

2 – Per riflettere

 

Dopo aver ripercorso l’intera storia della salvezza ed esserci scoperti in cammino con tante persone e addirittura insieme a Dio, abbiamo forse delle domande da farci.

Domandiamoci:…

 

 

3 – Sotto a chi tocca

 

Come? Nessun personaggio famoso, un Santo oppure una Santa! Forse la Chiesa è “a corto” di testimoni, di eroi della fede? Non meritano di essere citati anche altri come San Giovanni Bosco, San Pio…? Per rassicurati ti invitiamo a leggere le storie che abbiamo raccontato in appendice a questo libro: troverai altre biografe di uomini e donne che hanno interpretato la fede vivendola fino in fondo. Riflettendo sulla loro vita e sulle loro scelte potrai organizzare altri incontri di formazione, ritiri, discussioni.. Ma adesso è il tuo momento.

Servizio Nazionale Pastorale Giovanile

http://www.gmg.it

Mucha Suerte Versione app: 950f84a