Cammini MGS

Sintesi del 1^ incontro MGS Fidanzati

Imparare la “grammatica dell’amore” è quanto hanno iniziato a vivere alcune giovani coppie appartenenti al MGS Triveneto, che domenica 11 settembre si sono ritrovate presso il santuario di Chiampo.


“Vivere insieme è un’arte, un cammino paziente, bello e affascinante. Non finisce quando vi siete conquistati l’un l’altro… Anzi, è proprio allora che inizia” (papa Francesco).

Amarsi l’un l’altro è quanto di più bello possa vivere una coppia di fidanzati, ma ben si comprende che - nella relazione che si instaura - oltre a momenti di gioia si attraversano momenti difficili, di incomprensioni, litigi… questi inciampi fanno sempre parte dell’amore tra i due?

Imparare la “grammatica dell’amore” è quanto hanno iniziato a vivere alcune giovani coppie appartenenti al MGS Triveneto, che domenica 11 settembre si sono ritrovate presso il santuario di Chiampo per vivere il primo incontro MGS Fidanzati, guidati da don Luca Bernardello, suor Paola Vendrame e due giovani coppie di sposi che compongono l’équipe che ha pensato a questo nuovo cammino per i giovani che vivono l'esperienza dell'amore di coppia.

Nel corso della mattinata si sono addentrati nel brano di Vangelo di Giovanni, al capitolo 15, in cui Gesù invita i suoi discepoli ad amarsi gli uni gli altri, a donare la propria vita per gli amici. L’amore oblativo (quello che si dona completamente al prossimo) è sicuramente più appagante rispetto a quello captativo (quello che cerca solo gratificazioni egoiste, che cerca di impossessarsi dell’altro), anche se - a primo impatto - quest’ultimo risulta a prima vista più soddisfacente. L’amore vero, però, non è quello che cerca di impossessarsi dell’altro, ma quello che si offre liberamente e totalmente. Su queste basi evangeliche le giovani coppie hanno cercato di riflettere in un tempo adeguato di silenzio, per poi vivere assieme la celebrazione eucaristica. 

Nel pomeriggio hanno avuto l’occasione di condividere quanto riflettuto al mattino oltre a fare esperienza di tre laboratori che -attraverso attività pratiche- hanno voluto aiutare i giovani comprendere come poter superare le fatiche che si vivono in coppia, come costruire in modo ordinato le relazioni di tra loro e come vivere in modo costruttivo il tempo che si passa assieme.

Al termine di tutto le giovani coppie hanno avuto la possibilità di essere accompagnati da suor Fabiola in una visita guidata ai mosaici di Rupnik lì presenti.

Questa la prima tappa del cammino che vedrà il prossimo appuntamento il weekend del 26-27 novembre 2022.

 

Mucha Suerte Versione app: af564a9