Donboscoland

Si difendono valori umani da Giovani per i Giovani

Riguardo il tema del Referendum, noi ci ritroviamo in quanto affermato dal Card. Ruini aprendo i lavori del Consiglio permanente dei vescovi italiani...


Si difendono valori umani da Giovani per i Giovani

da GxG Magazine

del 16 marzo 2005

 In questo periodo, ancora una volta, gli inizi della vita umana sono messi in discussione… Questa volta attraverso il referendum sulla Legge 40 che regola la fecondazione assistita.

A tal proposito noi ci ritroviamo in quanto affermato dal Card. Ruini aprendo i lavori del Consiglio permanente dei vescovi italiani.

«Si è costituito il Comitato “Scienza & Vita” per impedire il grave peggioramento della legge sulla procreazione assistita che avrebbe luogo se i referendum avessero esito positivo. Il Comitato dà voce alla grandissima e altamente significativa unità che i molteplici organismi cattolici hanno saputo raggiungere su questo tema tanto importante e delicato, ma esprime anche e anzitutto una posizione razionalmente fondata che va nettamente al di là delle appartenenze religiose e partitiche riunendo molte personalità del mondo scientifico, culturale, professionale e politico.

È chiaro il senso dell’indicazione di non partecipare al voto: non si tratta in alcun modo di una scelta di disimpegno, ma di opporsi nella maniera più forte ed efficace ai contenuti dei referendum e alla stessa applicazione dello strumento referendario in materie di tale complessità. In concreto è necessaria la più grande compattezza nell’aderire all’indicazione del Comitato, per non favorire, sia pure involontariamente, il disegno referendario.

Da parte nostra ci dedicheremo soprattutto alla formazione delle coscienze riguardo alla dignità della vita umana fin dal suo inizio, alla tutela della famiglia e al diritto dei figli di conoscere i propri genitori» (dalla “Prolusione di sua Em.za Card. Camillo Ruini presidente della Cei”, 7 marzo 2005).

Da tali parole «Dovrebbe essere chiaro, e sempre facilmente constatabile, che non è in gioco un insegnamento della Chiesa ma la difesa di valori primari per l'umanità. Perché è importante? Perché viviamo in un clima di avversione epidermica alle posizioni del magistero, e molti le criticano per partito preso. Dare l'impressione che da questa vicenda dipende il nostro prestigio di cattolici sarebbe dunque letale nella battaglia culturale in corso. Deve sempre apparire che si difendono valori umani: il metodo ha valore quanto il contenuto» (don Angelo Farina, Avvenire).

 

                                                               La Redazione GxG

Redazione GxG

Mucha Suerte Versione app: 4e9c9ca