News 3

SAN GIUSEPPE DA COPERTINO PATRONO DEGLI STUDENTI. Vita e pensieri del Santo prot...

Il nuovo libro di Marco Pappalardo è una biografia essenziale dal titolo “San Giuseppe da Copertino. Patrono degli studenti”, che raccoglie gli eventi principali della storia di un Santo venerato già dal XVII secolo dagli studenti di ogni ordine e grado.


SAN GIUSEPPE DA COPERTINO PATRONO DEGLI STUDENTI. Vita e pensieri del Santo protettore degli studenti.

da Quaderni Cannibali

del 19 gennaio 2008

Gli uomini mancano, ma Dio non manca mai. Se avrai fede nella provvidenza di Dio, riceverai quanto desideri. Questo è solo uno dei tanti pensieri di San Giuseppe da Copertino, che possiamo leggere nel nuovo libro di Marco Pappalardo, appena uscito in libreria per l’Editrice Effatà di Torino. Salesiano Cooperatore, professore di Lettere al Liceo “Don Bosco”di Catania, pubblicista collaboratore di Avvenire, La Sicilia, Bollettino Salesiano, Prospettive. Torna in libreria un anno dopo l’uscita del libro “Sono Messaggi Speciali”, una raccolta di SMS per tutte le occasioni, scritto per la stessa casa editrice e già alla seconda ristampa.

            Il nuovo libro è una biografia essenziale dal titolo “San Giuseppe da Copertino. Patrono degli studenti”, che raccoglie gli eventi principali della storia di un Santo venerato già dal XVII secolo dagli studenti di ogni ordine e grado.

            Come ha ricordato Giovanni Paolo II in occasione del IV centenario dalla nascita (1603 - 2003): 'In san Giuseppe da Copertino, molto caro al popolo, risplende la sapienza dei piccoli e lo spirito delle Beatitudini evangeliche. Attraverso l'intera sua esistenza Egli indica la strada che conduce all'autentica gioia pur in mezzo a fatiche e tribolazioni: una gioia che viene dall'alto e nasce dall'amore per Dio e per i fratelli, frutto di una lunga e impegnativa ricerca del vero bene e, proprio per questo, contagiosa verso quanti ne vengono a contatto'.

            Un modello per piccoli e grandi, studenti ed educatori, che potranno leggere ad un costo accessibile (euro 5.50) anche diverse pagine dei pensieri di San Giuseppe, una per ogni capitolo e allo stesso tempo riflettere attraverso delle piste di riflessione per singoli e gruppi appositamente preparate dall’Autore che da tempo “lavora” con ragazzi e giovani anche con responsabilità nazionali nella Pastorale Giovanile della CEI.

Il libretto si arricchisce della significativa Prefazione di S.E. Mons. Claudio Giuliodori (Vescovo di Macerata - Tolentino -Recanati - Cingoli – Treia, già Direttore dell’Ufficio nazionale per le Comunicazioni Sociali della CEI), che scrive: La Chiesa ha scelto San Giuseppe da Copertino come protettore degli studenti proprio per indicare a chi si cimenta negli studi, che il Signore ha un progetto su ognuno di noi e che, se si riesce a sposarlo con convinzione, non ci saranno risparmiate le fatiche, ma le ricompense sapranno colmare il nostro cuore più di ogni altra cosa.

L’Autore dedica il libro a tutti i suoi studenti, ma l’abbraccio giunge a tutti coloro che studiano e anche ad un’altra categoria di cui il Santo di Copertino è protettore: chi vola o prende l’aereo. Sì, perché Egli ebbe numerosissime estasi in volo, tanto che tipica è la sua raffigurazione in volo.

Il libro, alla fine, conserva un’originale intuizione; le ultime pagine contengono le preghiere per il nostro San Giuseppe, legate a diverse situazioni: preghiera dello studente (di S.E. Mons. Angelo Comastri), preghiera in prossimità degli esami, per l’inizio della giornata, dello studente in difficoltà, per il felice esito degli esami. L’impaginazione e l’impostazione grafica permettono al lettore di poter ritagliare le preghiere e portarle con sé come “santino” o segnalibro insieme all’immagine del Santo.

Per non togliere il piacere della lettura, diciamo come si legge nella Prefazione di Mons. Giuliodori: Non vado oltre per non togliere il gusto della lettura della sua vita così devota al Padre, frutto di una interpretazione profonda e originale del carisma francescano.

Buona lettura, allora, e prima di passare da Osimo (luogo dove si trova l’urna che conserva le spoglie del Santo) lasciamoci interrogare dalle domande che l’autore di questo libro ci propone al termine di ogni capitolo. I Santi sono una grazia del Signore, perché ci indicano la strada verso il Padre. Attraverso i loro gesti propongono quotidianamente degli spunti di riflessione perché la nostra vita assomigli sempre di più a quella che il Padre, nella sua infinita bontà, ha pensato per un cammino di santificazione e per la felicità eterna.

 

  

Lucia Murabito

Mucha Suerte Versione app: 4e9c9ca