Commento al Vangelo

Perseguitati, ma beati.

Il Vangelo commentato dai giovani e dai salesiani. Prenditi un tempo di meditazione sulla Parola di Dio.


III Domenica - Tempo Ordinario

Dal Vangelo secondo Matteo

In quel tempo, vedendo le folle, Gesù salì sul monte: si pose a sedere e si avvicinarono a lui i suoi discepoli. Si mise a parlare e insegnava loro dicendo:
"Beati i poveri in spirito,
perché di essi è il regno dei cieli.
Beati quelli che sono nel pianto,
perché saranno consolati.
Beati i miti,
perché avranno in eredità la terra.
Beati quelli che hanno fame e sete della giustizia,
perché saranno saziati.
Beati i misericordiosi,
perché troveranno misericordia.
Beati i puri di cuore,
perché vedranno Dio.
Beati gli operatori di pace,
perché saranno chiamati figli di Dio.
Beati i perseguitati per la giustizia,
perché di essi è il regno dei cieli.
Beati voi quando vi insulteranno, vi perseguiteranno e, mentendo, diranno ogni sorta di male contro di voi per causa mia. Rallegratevi ed esultate, perché grande è la vostra ricompensa nei cieli".

Commento

"Beati voi quando vi insulteranno, vi perseguiteranno e, mentendo, diranno ogni sorta di male contro di voi per causa mia". 

Il brano di Vangelo di questa domenica si conclude con questa beatitudine che sintetizza un po’ tutte le altre. Una beatitudine che invita alla pazienza. Gesù dice questo ai suoi discepoli invitandoli ad andare avanti nonostante ci siano ostacoli nella vita e invita inoltre a non mollare nelle situazioni di difficoltà.

Alla fine di tutti i periodi difficili, di buio, che siano lunghi o corti, arriva sempre la luce, c'è sempre un momento bello che ripaga da tutte le fatiche attraversate e sofferenze vissute. Questo rappresenta proprio la ricompensa di cui Gesù parla quando dice "Rallegratevi ed esultate, perché grande è la vostra ricompensa nei cieli".

La ricompensa vera e propria sappiamo, sarà il Paradiso. Ora è il tempo della pazienza, tempo in cui siamo chiamati a fare del bene agli altri nonostante tutto quello che loro possano fare di male a noi. Possiamo anche essere perseguitati dal prossimo, ma in questo sta la beatitudine.

Versione app: 3.13.2.0 (bdcf071)