News 3

Per fare della Parola di Dio la preghiera dell'anima

Ascolta, Ascolta bene, Chiedi, Chiedi bene, Prega con il cuore, Taci!, Sii te stesso!, Sii presente, Leggi, Vivi! un decalogo per vivere pienamente la preghiera...


Per fare della Parola di Dio la preghiera dell’anima

da Teologo Borèl

del 22 ottobre 2008

 

La Parola di Dio è la fonte prima, basilare e insostituibile della preghiera.

 

L’amato papa Benedetto ha parlato della preghiera così:

 

1.     La preghiera è il respiro dell’anima.

2.     La preghiera non è tempo perso, ma tempo prezioso.

3.     La preghiera ci porta non solo verso Dio, ma anche l’uno verso l’altro. È una forza di pace e di gioia.

4.     La preghiera alimenta la speranza, perché nulla più del pregare con fede esprime la realtà di Dio nella nostra vita.

5.     La vera preghiera è il motore del mondo, perché lo tiene aperto a Dio. Per questo senza preghiera non c’è speranza, ma solo illusione..

6.     Parlare con Dio, rimanere alla sua presenza, lasciarsi illuminare e purificare dalla sua Parola, ci introduce invece nel cuore della realtà, nell’intimo Motore del divenire cosmico, ci introduce per così dire nel cuore pulsante dell’universo.

 

Ecco allora uno schema che ci può aiutare a fare della Parola di Dio la preghiera dell’anima:

1.    Ascolta: taci e ascolta: il cielo manda il giorno e la notte.

 

2.    Ascolta bene: Non pregare perché Dio realizzi i tuoi piani, ma perché tu possa scoprire e interpretare i piani di Dio.

 

3.    Chiedi: ma non dimenticare che la forza della tua debolezza è la preghiera.

 

4.    Chiedi bene: fallo in modo attento, umile, confidente e fiducioso, insistente, unito a Cristo. 'Chiedete e otterrete', ha detto Gesù.

 

5.    Prega con il cuore: Non sai che dire a Dio? ParlaGli dei vostri  reciproci interessi. Fallo molte volte. Fallo con fiducia, con infinita confidenza perché Lui è tuo Padre.

 

6.    Taci! Non trasformare la tua preghiera in un monologo. Faresti di Dio l’autore dei tuoi pensieri.

 

7.    Sii te stesso! Non essere né altezzoso né falsamente umile. Prega come il pubblicano, non come il fariseo.

 

8.    Sii presente: Non ti angustiare per le distrazioni involontarie. Non ci badare! Dio, come il sole, abbronza per il solo fatto che ti esponi a lui.

 

9.    Leggi: Se qualche volta pensi che quando parli con Dio Egli non ti risponda, leggi la Bibbia. E’ la Sua Parola. Parola di vita eterna, Parola che ora e qui parla a te.

 

10. Vivi! Non parlare mai di tempi di orazione: vivi 'una vita di preghiera'.

mons. Tommaso Stenico

http://umanesimocristiano.splinder.com

Mucha Suerte Versione app: 513c99e