Donboscoland

NUOVA EVANGELIZZAZIONE. Anche con le T-shirt...! da Giovani per i Giovani

Al CEL è nata un'idea... Anche attraverso quello che porto addosso posso colpire e provocare in modo simpatico le persone. Anche l'abbigliamento può essere un modo per creare un momento di sconcerto utile per far partire un dialogo. Fare Nuova Evangelizzazione significa innanzitutto rendersi conto che l'annuncio di Gesù è qualcosa che bisogna fare percepire alle persone e che deve toccare la loro interiorità...


NUOVA EVANGELIZZAZIONE. Anche con le T-shirt...! da Giovani per i Giovani

da GxG Magazine

del 30 giugno 2005  Occorrono araldi del Vangelo

 

Il primo discorso in cui Giovanni Paolo II ha parlato della Nuova Evangelizzazione é stato quello diretto al VI Symposion dei Vescovi Europei del 11 ottobre 1985: «L’Europa alla quale siamo inviati ha subìto tali e tante trasformazioni culturali, politiche, sociali ed economiche, da porre il problema dell’evangelizzazione in termini totalmente nuovi… Questa rinnovata opera di evangelizzazione, che noi intraprendiamo, si pone in continuità organica e dinamica con la prima evangelizzazione, quella stessa di Cristo anzitutto… L’opera di evangelizzazione, nella peculiare situazione in cui si trova oggi l’Europa, è chiamata a proporre una nuova sintesi creativa tra Vangelo e vita… Per questa sublime missione di far fiorire una nuova età di evangelizzazione in Europa, si chiedono oggi evangelizzatori particolarmente preparati. Occorrono araldi del Vangelo esperti in umanità, che conoscano a fondo il cuore dell’uomo d’oggi, ne partecipino gioie e speranze, angosce e tristezze, e nello stesso tempo siano dei contemplativi innamorati di Dio. Per questo occorrono nuovi santi. I grandi evangelizzatori dell’Europa sono stati i santi».

La Nuova Evangelizzazione parte dalla constatazione che tanti ragazzi, giovani sono lontani dalle parrocchie, dai gruppi di formazione, da cammini di educazione alla fede, che vivono senza una rete o realtà ecclesiale di supporto: non c’è più il codice cristiano come riferimento del proprio pensare e agire.

Come usare del tempo che abbiamo con i giovani, come poter utilizzare tutti i momenti per far aprire loro gli occhi sul Vangelo? Oggi tutto parla di altro: i programmi televisivi, ad esempio, ti insegnano un modo diverso di vivere la vita e vieni educato a prescindere dalle più elementari domande di senso. Si viene educati ad affrontare la vita in una maniera tecnico-sopravviventistico ovvero la vita è ridotta a tecnicismo, ad economia e si segue l’ultimo desiderio dettato dal bisogno immediato dell’individuo accontentandosi di sopravvivere invece che vivere. Non si segue l’ottica del dono e dell’oblazione...

Come far ri-nascere tra i giovani l’amore al Vangelo? Ecco un esperienza…

 

 

Il C.E.L. - Corso Educatori Live

 

Il CEL è una proposta formativa per adolescenti della Bassa Friulana che scelgono di impegnarsi nell'avventura educativa. Esso è:

·        Corso: è luogo di formazione per ragazzi delle scuole medie superiori e si struttura come un cammino articolato in incontri a scadenza mensile. Non è un insieme di incontri sporadici.

·        Educatori: il CEL è al servizio dei giovani che vogliono accompagnare in un cammino di fede e di vita i ragazzi più piccoli e porsi come testimoni di vita cristiana nei confronti dei propri coetanei.

·        Live: si tratta di qualcosa che 'tocca sul vivo'. Il CEL è un cammino concreto che vuole aiutare a riflettere su ciò che ogni giovane vive dentro e fuori di sé.

Nel cammino proposto dal CEL è di fondamentale importanza la spiritualità. Ogni incontro è caratterizzato da alcuni momenti di preghiera (Liturgia delle Ore) e dalla Celebrazione Eucaristica, punto di incontro e sintesi di ogni appuntamento del CEL.

Il CEL si pone come esperienza di servizio. Si parte dalle cose più semplici (servizio a tavola, lavaggio piatti…) per arrivare al servizio ai più piccoli nelle proprie comunità.

Ingredienti fondamentali per il CEL sono la conoscenza di altri ragazzi provenienti da altre realtà parrocchiali e la condivisione del cammino di vita e di fede che ogni giovane sta compiendo.

Il CEL è 'formazione per...', orientato all'animazione, al servizio, alla formazione spirituale, all'impegno nella propria comunità parrocchiale o foraniale.

Il CEL è accompagnato nell'iter formativo e in tutti i suoi momenti di vita dal CRA (Comunità Responsabili Animatori).

 

 

L’idea delle magliette...

Al CEL è nata un’idea… Anche attraverso quello che porto addosso posso colpire e provocare in modo simpatico le persone. Anche l’abbigliamento può essere un modo per creare un momento di sconcerto utile per far partire un dialogo. Fare Nuova Evangelizzazione significa innanzitutto rendersi conto che l’annuncio di Gesù è qualcosa che bisogna fare percepire alle persone e che deve toccare la loro interiorità. Nuova Evangelizzazione vuol dire annunciare e far percepire Gesù... Per questo bisogna cercare dissonanze per rompere codici ormai ovvi.  Le magliette che abbiamo creato hanno questa pretesa…

 

Maglietta 1

La maglietta Trinitas: giocando sul motto Nothing is impossible, abbiamo puntato ad evidenziare il narcisismo e la megalomania umana, l’uomo che si realizza da sé... e vogliamo far capire che è solo un amore diverso che è onnipotente ti realizza. L’uomo è poca cosa, e solo dicendo Abbà, nulla è impossibile, riusciamo a fare cose grandi, non basandoci su noi stessi. Così l’Adidas diventa… Trinitas!

 

Maglietta 2

Abbiamo preso un simbolo molto in voga tra i giovani d’oggi, portato nelle magliette di gruppi Rock: il teschio. Questo teschio è come quello dei fili dell’alta tensione con la scritta: Chi tocca muore. A significare che chi tocca qualcosa di morto, muore. Dietro c’è la faccia di Gesù, con la scritta Chi tocca vive: se uno fa esperienza di cose belle, se ha una vita ecclesiale piena, fatta di Riconciliazione, d’Amore vero come quello di Cristo… vive.

 

Maglietta 3

Abbiamo fatto ironia su un logo molto in voga, quello della Vodafone, giocando sul tema della chiamata. Infatti la nostra maglietta, ricalcando la pubblicità, porta la scritta Vocazione. Non è la comunicazione umana che ci riempie la vita, ma quella con Dio: è ascoltando la voce di Dio che capiamo la nostra strada.

 

Maglietta 4

Un'altra maglietta gioca sul nome della società informatica MAC, che usa la pubblicità “I MAC”, cambiata da noi in “I MET”, cioè, io l’ho incontrato. La Nuova Evangelizzazione parte dall’incontro con una realtà viva, e solo incontrando Cristo vivo possiamo trasmetterlo agli altri.

 

Maglietta 5

L’ultima maglietta ironizza su Internet e i motori di ricerca in cui l’internauta va a cercare tutto ciò che desidera. Abbiamo trasformato il logo Yahoo con la scritta Jahvé, a testimonianza del fatto che le nostre risposte più profonde non si trovano in Internet ma solo in Dio, un Dio che non sei tu che devi andare a cercare: è Lui che ti cerca.

 

 

MAGLIETTE ANCORA ALLO STUDIO

 

Maglietta allo studio 1

L’ Eucarestia è il cibo buono, che nutre; abbiamo preso la cosa più buona che mangiamo, la Nutella, per far capire che il cibo che regge la nostra vita è l’Eucarestia. La Nutella è qualcosa di casa... anche il corpo di Gesù dovrebbe essere di casa, per nutrire affetti e pensieri, e questa è la buona novella quella che aspettiamo. Così la Nutella diventa la Novella…

 

Maglietta allo studio 2

Siamo in un era New Age, tutti i simboli si mescolano… Abbiamo preso un manga e abbiamo messo un crocifisso come si porta oggi, come in fondo lo portiamo anche noi… Abbiamo messo il crocifisso all’interno di un’immagine che contrasta con il suo vero significato… Dietro c’è un iconografia dura, presa dal Tiepolo, che fa vedere veramente come Gesù porta la croce; e da qui la scritta: “Lei la porta così e lui la porta così”.

 

Maglietta allo studio 3

La maglietta del “Chiodo fisso”, dove Gesù in croce diventa il mio chiodo fisso, il perno attorno al quale faccio ruotare la mia esistenza, la persona che con la sua croce mi regge nei momenti di desolazione.

 

 

Partendo dalle cose ovvie della nostra cultura ci rifacciamo al Vangelo... La Nuova Evangelizzazione nasce così per avere comunità più vicine al cuore di Gesù, per cambiare questo mondo ormai senza Cristianesimo e senza Cristo.

 

 

A cura del CEL

cel@nuovaevangelizzazione.comwww.nuovaevangelizzazione.com

C.E.L. (a cura di)

http://www.nuovaevangelizzazione.com

Mucha Suerte Versione app: 513c99e