Commento al Vangelo

“Non abbiate paura!”

Il Vangelo commentato dai giovani e dai salesiani. Prenditi un tempo di meditazione sulla Parola di Dio.


XII Domenica - Tempo Ordinario

Dal Vangelo secondo Matteo
Mt 10,26-33
 
In quel tempo, Gesù disse ai suoi apostoli:
«Non abbiate paura degli uomini, poiché nulla vi è di nascosto che non sarà svelato né di segreto che non sarà conosciuto. Quello che io vi dico nelle tenebre voi ditelo nella luce, e quello che ascoltate all'orecchio voi annunciatelo dalle terrazze.
E non abbiate paura di quelli che uccidono il corpo, ma non hanno potere di uccidere l'anima; abbiate paura piuttosto di colui che ha il potere di far perire nella Geenna e l'anima e il corpo.
Due passeri non si vendono forse per un soldo? Eppure nemmeno uno di essi cadrà a terra senza il volere del Padre vostro. Perfino i capelli del vostro capo sono tutti contati. Non abbiate dunque paura: voi valete più di molti passeri!
Perciò chiunque mi riconoscerà davanti agli uomini, anch'io lo riconoscerò davanti al Padre mio che è nei cieli; chi invece mi rinnegherà davanti agli uomini, anch'io lo rinnegherò davanti al Padre mio che è nei cieli».

Commento

Il Signore ci invia, anzi, tutti siamo inviati, nessuno escluso. 
Ad ognuno di noi ci affida una missione, e nessuna è troppo grande per noi, anche se ci sembrerà. Lui ci assicura che grazie al suo aiuto potremmo portarla a compimento. Noi però dobbiamo fare tutto quello che è necessario anche attraversando diverse difficoltà.
È proprio qui però che non dobbiamo avere paura, paura degli intoppi, dei fallimenti… in fondo fin da bambini abbiamo provato timori che poi si rivelavano banali e d’un tratto sparivano. Però un discepolo non ha motivo di aver paura perché non è solo, ed è qui che il Signore ci parla all’orecchio, nell’intimo del nostro cuore, nel nostro rapporto che abbiamo con lui, è qui che dobbiamo avere il coraggio di annunciarlo e gridarlo dai tetti, perché più persone possibili possano conoscerlo.
Con Lui niente può intimorirci.
Signore, però quante volte facciamo fatica ad aprire il cuore a chi abbiamo vicino, quante volte preferiamo ritirarci in silenzio in disparte, e tu ci rispondi “Non abbiate paura!”
Quante volte smettiamo di credere in Te, ti sentiamo lontano, e ci sentiamo abbandonati. E tu ci rispondi “ Non abbiate paura!”
Spesso abbiamo la sensazione di essere poca cosa, di essere piccoli piccoli, forse anche incapaci e inutili. Ma tu sempre ci rispondi “ Non abbiate paura” 
Dunque? 
Occorre avere coraggio, lottare contro la paura, non temere mai.
Signore aiutaci a riconoscerti, tienici stretti nelle tue mani come dei piccoli passeri ma soprattutto aiutaci a non avere paura!
Grazie perché Tu non ti stanchi mai di noi e non ci molli mai!

Il 19 agosto 2000, a Roma nella Veglia di preghiera della Giornata Mondiale della Gioventù, Giovanni Paolo II tenne un memorabile discorso davanti a 2 milioni di persone, incoraggiando i giovani a non aver paura con le seguenti parole: 

«Non abbiate paura! Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo! Alla sua salvatrice potestà aprite i confini degli Stati, i sistemi economici come quelli politici, i vasti campi di cultura, di civiltà, di sviluppo. Non abbiate paura! Cristo sa “cosa è dentro l’uomo”. Solo lui lo sa!»

Versione app: 3.13.2.0 (bdcf071)