Eventi Jesolo

Mostra | Santi della "Porta Accanto"

Sbarca agli Eventi Jesolo la mostra ideata e curata da Gerolamo Fazzini che propone una serie di ritratti di giovani donne e giovani uomini che hanno preso sul serio il Vangelo e lo hanno provato a vivere, con radicalità, gioia ed entusiasmo, secondo la loro specifica vocazione (sacerdotale, religiosa, laicale, coniugale…).



Mostra
"Santi della Porta Accanto"

 

 


Scopo della mostra

 

Stimolare in primis i giovani (oltre che famiglie ed educatori adulti, parrocchie e diocesi, oratori e scuole, associazioni e movimenti), ad una sempre maggior consapevolezza della chiamata a una “santità possibile” anche per i giovani di oggi: questo lo scopo principale della mostra.

 

Sulla scia di quanto si legge nel documento preparatorio per il Sinodo («La Chiesa stessa è chiamata a imparare dai giovani: ne danno una testimonianza luminosa tanti giovani santi che continuano a essere fonte di ispirazione per tutti»), la mostra si propone di far conoscere storie di giovani cattolici esemplari, “contagiose” anche per l’oggi.

 

Alcuni di essi sono stati già riconosciuti formalmente dalla Chiesa come Beati, altri sono Servi di Dio; di qualcuno è partito da poco il processo di beatificazione. In altri casi, si tratta di giovani “normali” che però si sono distinti per la qualità della loro fede e della carità vissuta, diventando così testimoni credibili.

 

Di essi – anche a distanza di anni – è rimasta una traccia indelebile nelle rispettive comunità di appartenenza.

 

 


Contenuti

 

La mostra propone una serie di ritratti di giovani donne e giovani uomini che hanno preso sul serio il Vangelo e lo hanno provato a vivere, con radicalità, gioia ed entusiasmo, secondo la loro specifica vocazione (sacerdotale, religiosa, laicale, coniugale…).

 

Lo hanno fatto nella loro realtà locale, nella professione, nello studio, nella vita affettiva, nell’impegno pastorale, culturale, sociale, a servizio della Chiesa e della società. Le figure individuate sono italiane, europee, ma anche del Sud del mondo, proprio per dare un’idea globale della santità giovanile, che tocca anche le cosiddette “periferie”.

 

Vengono presentati volti noti e meno noti, giovani e ragazze appartenenti a diversi percorsi ecclesiali, a testimonianza della varietà e della ricchezza del tessuto ecclesiale e del laicato di oggi.

 

Mucha Suerte Versione app: 4912ea6