News 3

Le emergenze educative chiamano...

La risposta di Creativ. Ritorna il Meeting Nazionale Educatori dal 4 al 7 setembre, l'appuntamento formativo per educatori, animatori, catechisti, operatori della pastorale giovanile ed allenatori sportivi che lo scorso anno ha riscosso notevole successo...


Le emergenze educative chiamano...

da Iniziative in tour

del 27 agosto 20083° MEETING NAZIONALE EDUCATORI proposto da CREATIV

CASTELNOVO NE’ MONTI (RE) - 04 - 07 SETTEMBRE ‘08

 

Ritorna il Meeting Nazionale Educatori, l'appuntamento formativo per educatori, animatori, catechisti, operatori della pastorale giovanile ed allenatori sportivi che lo scorso anno ha riscosso notevole successo.

Tante le novità per la terza edizione 2008: l'introduzione dei Seminari di approfondimento, il percorso di Coaching educativo all’interno dei quali sarà possibile, lavorare su problematiche educativ, proposte direttamente dai corsisti, lo Spettacolo-Animazione: “Cambio di Rotta, la Lezione Magistrale, La Celebrazione eucaristica di Domenica 7 settembre che sarà presieduta da Mons Adriano Caprioli - Vescovo di Reggio Emilia-Guastalla. 

Tutto questo all’interno dello splendido paesaggio dell’Appennino Reggiano, a Castelnovo ne’ Monti (RE) ai piedi della famosa Pietra di Bismantova, già citata da Dante nel Canto IV della divina Commedia, egli si ispirò a questa nella descrizione del Monte del Purgatorio.  

On line sul sito di creativ.it e su creativementi.it   il programma completo, tutti i workshop e i seminari di approfondimento  proposti e le informazioni per potere iniziare ad iscriversi all'atteso appuntamento di fine settembre.

 

 

LE EMERGENZE EDUCATIVE CHIAMANO….CREATIVEMENTI RISPONDE!

 

Siamo sempre più in un tempo di nuovi bisogni ed emergenze educative; ogni giorno incontriamo bambini, adolescenti e ragazzi ricchi di talenti, potenzialità, risorse ma spesso poveri di fiducia in se stessi, autostima, sicurezza nelle proprie competenze; incontriamo nuovi bisogni e nuove povertà; incontriamo nuovi malesseri che si chiamano bullismo, maltrattamenti, violenza, disagio.E’ nell’educazione che questi bisogni e queste difficoltà trovano ascolto e respiro; in un’educazione entusiasta, creativa, pensata, progettata, condivisa ed aggiornata nella formazione e nel confronto.        E’ attraverso  l’educazione che si può dare vita ad un cambiamento positivo, che scopra e riattivi i talenti dei ragazzi, superando in modo creativo stereotipi, pregiudizi, blocchi comunicativi e relazionali.

 

 

“UNA GRANDE EMERGENZA EDUCATIVA”

(Papa Benedetto XVI)

     

Anche il S. Padre, recentemente, è intervenuto sul tema dell’emergenza educativa in una lettera scritta alla città e alla diocesi di Roma

 “Ho pensato di rivolgermi a voi con questa lettera per parlarvi di un problema che voi stessi sentite e sul quale le varie componenti della nostra Chiesa si stanno impegnando: il problema dell'educazione. Abbiamo tutti a cuore il bene delle persone che amiamo, in particolare dei nostri bambini, adolescenti e giovani. Sappiamo infatti che da loro dipende il futuro di questa nostra città. Non possiamo dunque non essere solleciti per la formazione delle nuove generazioni (...).,

Educare però non è mai stato facile, e oggi sembra diventare sempre più difficile. Lo sanno bene i genitori, gli insegnanti, i sacerdoti e tutti coloro che hanno dirette responsabilità educative. Si parla perciò di una grande 'emergenza educativa', confermata dagli insuccessi a cui troppo spesso vanno incontro i nostri sforzi per formare persone solide, capaci di collaborare con gli altri e di dare un senso alla propria vita (…).

Dobbiamo dunque dare la colpa agli adulti di oggi, che non sarebbero più capaci di educare? E' forte certamente, sia tra i genitori che tra gli insegnanti e in genere tra gli educatori, la tentazione di rinunciare, e ancor prima il rischio di non comprendere nemmeno quale sia il loro ruolo, o meglio la missione ad essi affidata. In realtà, sono in questione non soltanto le responsabilità personali degli adulti o dei giovani, che pur esistono e non devono essere nascoste, ma anche un'atmosfera diffusa, una mentalità e una forma di cultura che portano a dubitare del valore della persona umana, del significato stesso della verità e del bene, in ultima analisi della bontà della vita. Diventa difficile, allora, trasmettere da una generazione all'altra qualcosa di valido e di certo, regole di comportamento, obiettivi credibili intorno ai quali costruire la propria vita” (…).

Dal Vaticano, 21 gennaio 2008

 

 

Dopo il grande successo del 2007 la Città di Castelnovo ne’ Monti (Reggio Emilia) sarà lo scenario di una innovativa esperienza formativa nel mondo della creatività educativa. Dal pomeriggio di giovedì 4 a domenica 7 settembre si terrà CREATIVEMENTI, il 3° meeting nazionale per educatori sull’apprendimento creativo proposto da CREAtiv insieme al CSI - Centro Sportivo Italiano lungo il secondo anno del percorso dell’AGORA’ DEI GIOVANI ITALIANI, in collaborazione con SNPG, FOI, ODL, MGS, ANSPI, GIOVANI LASALLIANI, CGM, CONFCOOPERATIVE con il contributo della BANCA POPOLARE DELL’EMILIA ROMAGNA, d con il Patrocinio del Comune di Castelnovo ne’ MONTI

     

Nell'edizione scorsa 240 tra educatori, animatori, catechisti, operatori di PG e allenatori sportivi della nostra penisola hanno avuto l’occasione a Sportilia (FC) di vivere una indimenticabile 3 giorni fatta di decine di workshop, laboratori, conferenze, dibattiti e grandi giochi che quest’anno si propone ancora più ricca di eventi ed esperienze.

Sono confermati i 2 classici percorsi di apprendimento: del livello Junior e Senior, a cui sono proposti ben 26 Workshop innovativi (tra cui il gioco cooperativo, la danza interculturale, le sperimentazioni del Creative Learning Method, l’approfondimento delle esperienze innovative del progetto dell’Agorà dei Giovani Italiani, l’incontro tra teatro e corpo, la risoluzione dei conflitti interpersonali, le strategie di comunicazione e creatività laterale, la valorizzazione dell’intelligenza emotiva, la progettazione tecnica di un musical con la Regia audio di uno spettacolo).

Tra le novità del 2008 l’introduzione di  7 seminari di approfondimento ed i percorsi di Coaching educativo, con, inoltre,  il grande gioco notturno, il talk show, i focus group, lo spettacolo-animazione: Cambio di Rotta e tanto altro.

 

 

DALL’EMERGENZA ALLE OPPORTUNITA’:

IL TEMPO DEI TALENT SCOUT EDUCATIVI

 

Così recita lo slogan della 3° Edizione della manifestazione. Creativementi infatti è un progetto culturale promosso da Creativ, in collaborazione con le principali realtà pastorali, formative ed educative italiane, che vuole far incontrare e mettere in rete - attraverso esperienze significative di formazione ed aggiornamento - persone e realtà desiderose di cimentarsi sulle tematiche relative alla creatività nell’ambito delle metodologie, della didattica, dell’educazione, della pastorale, del training in genere. Un’iniziativa importante e più che mai al passo con i tempi, in un contesto storico all’interno del quale le varie emergenze educative suggeriscono di investire nella formazione 

“Sono finiti i tempi nei quali la creatività era esclusivamente sinonimo di eccentricità, anticonformismo, stranezza, scarsa affidabilità - dichiara il Presidente di Creativ Giulio Carpi – perchè parlare di creatività in tempi nei quali l'unico dato permanente è il cambiamento significa rileggerla alla luce di una formazione integrale che fa ripensare ad un uomo, ad una donna che sappiano vivere pienamente il proprio tempo, la propria professione,  il proprio servizio educativo; che sappiano far esplodere i talenti ed il bello che sono nel cuore dei ragazzi e dei giovani che incontrano.  L'obiettivo del meeting è quello di creare una grande comunità in apprendimento per un'esperienza di formazione personale che consenta di ripartire con slancio e passione educativa, confrontandosi con altre esperienze e con spunti e strumenti del CLM 'Creative Learning Method'”.

 

Saranno quindi proposti anche momenti speciali di dibattito e scambio di idee oltre che di aggregazione sportiva e musicale per rendere l’esperienza sempre più un vera e propria agorà nella quale far circolare idee, riflessioni, suggerimenti oltre che una palestra ed una terra nuova di confronto per tante realtà, persone, esperienze. Sono previste proposte di partecipazioni modulari con riduzioni per gruppi ed equipes.

 

Per ulteriori informazioni utili sull’avvenimento (il programma completo, l’elenco dei workshop e dei seminari di approfondimento, l’equipe dei formatori, le quote e le modalità d’iscrizione ecc.) tel. a CREAtiv (0522-873.011) e visitare il sito di creativ, oppure quello di creative menti.

 

Oppure scrivere a: formazione@creativ.it    animazione@creativ.it

Creativ

http://www.creativ.it

Mucha Suerte Versione app: 513c99e