News 3

Jesus Christ Superstar - La Resurrezione

Proposta per ospitare “Jesus Christ La Resurrezione”, rappresentazione musicale organizzata e prodotta dal Gruppo Musicale Ex allievi del Collegio Vescovile Balbi Valier della zona di Conegliano (TV).Lo spettacolo teatrale prende spunto dal famoso musical degli anni settanta “Jesus Christ Superstar”, reinterpretandolo però secondo una chiave più fedele alla tradizione cristiana.


Jesus Christ Superstar - La Resurrezione

da Iniziative in tour

del 24 ottobre 2007

 

 

   Lo scorso mese di Aprile, presso il Teatro Careni di Pieve di Soligo (TV), alla presenza del Vescovo della Diocesi di Vittorio Veneto Mons. Giuseppe Zenti, si è tenuta la prima assoluta di una rappresentazione musicale organizzata e prodotta dall’associazione culturale senza scopo di lucro “Gruppo Musicale Ex Allievi del Collegio Vescovile Balbi Valier”.

 

Nel corso della Settimana Santa gli ex allievi hanno portato in scena uno spettacolo dal titolo “Jesus Christ - La Resurrezione”, prendendo spunto dal famoso musical degli anni settanta “Jesus Christ Superstar” ma reinterpretandolo secondo una chiave più fedele alla tradizione cristiana. Mentre l’originale evidenziava soprattutto l’aspetto umano di Gesù e si concludeva con la Sua morte, l’edizione voluta dagli ex allievi del Balbi esprime sia la sofferenza umana che la vittoria divina di Cristo sulla morte e si conclude proprio con la Sua resurrezione.

Oltre cento persone, con ruoli diversi, hanno collaborato alla realizzazione dell’opera. Il cast artistico include il “Coro Improvvisando” di Conegliano, il gruppo musicale “Special Sound Group” di Pieve di Soligo e il corpo di ballo della Associazione S.D. “Dance Point”.

La regia è affidata a Giuseppina Mattarollo, Renata Scalco Bonaldo e Fabio Sforza. Direttore del coro e dell’orchestra è Marco Fontanive.

 

Il gruppo musicale, costituitosi spontaneamente, ha carattere amatoriale in quanto riunisce soggetti non professionisti, persone di tutte le età e di diversa formazione e provenienza associate dal desiderio di costruire assieme un autentico progetto collettivo, dando inoltre l’opportunità a molti giovani di impegnare il proprio tempo e le proprie energie in una proposta di ampio respiro che ha l’obiettivo di trasmettere un messaggio cristiano di grande valore. Nella sua eterogeneità e senza alcuna pretesa o ambizione di carattere artistico, il gruppo musicale è unito dalla passione per la vicenda umana e divina di Gesù Cristo, qui rappresentata in una forma moderna e attuale: un modo particolarmente intenso per manifestare e trasmettere una testimonianza di fede cristiana.

 

Il risultato finale, al di sopra di ogni aspettativa, è stato così commentato da Mons. Giuseppe Zenti al termine della rappresentazione: “Una cosa eccezionale, a livello di eccellenza, un insieme di persone che ha saputo offrirci qualcosa di più di uno spettacolo, che ci ha fatto riflettere, oltre che esultare intimamente” (Teatro Careni di Pieve di Soligo, 3 Aprile 2007).

 

Il Consiglio Direttivo del Gruppo Musicale, dopo alcune repliche dello spettacolo tenute tra Pieve di Soligo e Conegliano, avrebbe ora il desiderio di farlo conoscere anche al di fuori della propria realtà territoriale, certo di incontrare la sensibilità ed il sostegno di molte Opere Salesiane disposte ad accoglierlo.

 

Si vorrebbe dunque lanciare un appello a scuole, collegi, parrocchie o oratori interessati ad ospitare la rappresentazione musicale “Jesus Christ La Resurrezione”, compatibilmente con i requisiti tecnici e le necessità logistiche che coinvolgono un gruppo di lavoro così numeroso (circa cento persone).

 

In particolare ci permettiamo di evidenziare i seguenti aspetti della proposta:

 

-      l’Associazione “Gruppo Musicale Ex Allievi del Collegio Vescovile Balbi Valier” è disponibile a portare lo spettacolo nella vostra Casa Salesiana a titolo gratuito;

-      all’Associazione verrà riconosciuto unicamente il rimborso delle spese vive, che saranno di volta in volta concordate con la Casa ospitante, anche a seconda del tipo di supporto tecnico, logistico e promozionale che la stessa Casa è in grado di sostenere e ricorrendo se necessario ad eventuali sponsor (a titolo esemplificativo e non esaustivo, potrà essere richiesto il rimborso delle spese di trasferta, il costo dei fornitori di servizi esterni quali tecnici audio e luci, le spese per il noleggio e la manutenzione dei costumi, per il materiale promozionale e per le relative affissioni, eventuali spese straordinarie o impreviste, etc.);

-      dovrà essere garantito l’ingresso gratuito allo spettacolo, con proposta di offerta libera il cui ricavato, una volta detratte le spese, sarà donato in beneficenza a realtà meritevoli di attenzione, su indicazione della stessa Casa Salesiana (ad esempio per le missioni salesiane) e in accordo con l’Associazione;

-      dovrà essere messa a disposizione per lo spettacolo una struttura (teatro o auditorium) sufficientemente capiente e dotata di un palco ampio e profondo, necessario ad accogliere contemporaneamente orchestra, coro, corpo di ballo, attori e comparse per un totale di oltre 60 persone.

 

 

Alcune foto della “prima assoluta” al Teatro Careni di Pieve di Soligo sono disponibili su internet all’indirizzo:

http://www.flickr.com/photos/74678073@N00/sets/72157600050112253/show

 

Qui invece quelle dell'ultima replica a Conegliano:

http://www.flickr.com/photos/improvvisando/sets/72157603317550011/show

  

VEDI IL VIDEO

 

VEDI IL LIBRETTO DI SALA

 

 

www.gruppomusicale.org

 

  Se ritenete la proposta interessante, non esitate a contattare il responsabile all’indirizzo di posta elettronica igino@libero.it  oppure al numero di telefono 0438.23823 per ulteriori informazioni e delucidazioni.

Sarà lieto di organizzare un incontro con una delegazione del Gruppo Musicale presso la vostra sede, in modo da studiare assieme le concrete possibilità di realizzazione dell’iniziativa.

 

Igino Zanandrea

Mucha Suerte Versione app: 4e9c9ca