News 3

Identità, esperienze e la struttura del MGS Triveneto

Scopriamo cos'è il Movimento Giovanile Salesiano Triveneto, esploriamo tutte le esperienze che propone e diamo un'occhiata alla sua struttura organizzativa.


Identità, esperienze e la struttura del MGS Triveneto

da MGS News

del 19 settembre 2008

Il Movimento Giovanile Salesiano

 

Il Movimento Giovanile Salesiano (MGS) è il luogo in cui si incontrano tutti i gruppi, le associazioni, le realtà giovanili che si riconoscono nella spiritualità giovanile salesiana (SGS) e nel suo impegno educativo.

È una realtà aperta a tutti i ragazzi e i giovani che vivendo lo stile salesiano nella loro quotidianità e nell'esperienza comunitaria si lasciano gradualmente coinvolgere in un cammino educativo di formazione umana e cristiana, il quale sfocia in un impegno concreto di animazione e servizio di altri giovani.

 

É Movimento -  Perché l'appartenenza dei giovani che si riconoscono nello spirito di don Bosco non è dettata da una 'tessera'. Vi si aderisce come singoli, gruppi, associazioni, e ad ognuno si richiede una progressiva assunzione della SGS.

É Giovanile - Non solo perché è formato da ragazzi, ragazze, e giovani, ma soprattutto per lo stile e per la modalità di animazione e di coinvolgimento che lo caratterizzano. 'Amate ciò che amano i giovani, affinché i giovani amino ciò che amate voi' (Don Bosco).

É Salesiano - Perché prende l'origine dall'esperienza di Don Bosco e Madre Mazzarello. I Salesiani, le Figlie di Maria Ausiliatrice, i Salesiani Cooperatori e gli altri membri della Famiglia Salesiana aiutano i giovani a crescere nel quotidiano, affiancandoli e condividendo quel cammino che ha come meta la santità.

 

 

La Spiritualità Giovanile Salesiana

 

Don Bosco aveva un unico scopo: la salvezza dei giovani (noi con linguaggio pi√π moderno chiamiamo: promozione integrale dei giovani).

In che cosa consiste allora la Spiritualità giovanile salesiana ?

É una spiritualità che crede nel bene presente in ogni giovane.

É una spiritualità del quotidiano, che propone la vita ordinaria come luogo d'incontro con Dio.

É una spiritualità pasquale della gioia e dell’ottimismo.

É una spiritualità dell'amicizia e relazione personale con il Signore Gesù, conosciuto e frequentato nella preghiera, nei Sacramenti e nella Parola.

É una spiritualità del servizio responsabile, che suscita un rinnovato impegno apostolico per la trasformazione cristiana del proprio ambiente fino all'impegno vocazionale.

É una spiritualità mariana, che si affida con semplicità e fiducia al materno aiuto di Maria.

 

 

Linee di azione

 

Nel Triveneto tutte le iniziative giovanili che si propongono a livello ispettoriale a servizio delle realtà locali sono progettate in comunione tra FMA, SDB, ASC e Giovani del e sono raccolte sotto l’ampia realtà  del “Movimento Giovanile Salesiano”.

 

Questo porta dei vantaggi da un punto di vista pratico ma soprattutto carismatico:

 

-         l’unitarietà della proposta in cui tutte le diverse realtà salesiane del Triveneto si riconoscono;

-         la ricerca continua della comunione, anche in sede di elaborazione, quale terreno su cui nascono proposte e iniziative pastorali. E’ prezioso l’apporto dato dalla sensibilità pastorale proveniente contemporaneamente da consacrati e da giovani;

-         l’ascolto e la riflessione delle effettive esigenze delle realtà locali.

 

 Le scelte che in questi anni sono maturate all’interno dell’MGS Triveneto risentono di una grande attenzione al mondo giovanile, della passione che d. Bosco ci ha trasmesso e di una continua ricerca nel campo per favorire l’incontro dei giovani con Cristo. É da questo grande obiettivo che si articolano tutte le scelte che intendiamo fare:

1. La scelta di lavorare in rete

a. La comunione nella Famiglia Salesiana (in particolare le Ispettorie INE e ITV e la ASC). È un dato di fatto che favorisce unitarietà e convergenza educativa nella missione tra i giovani.

b. Il collegamento con il lavoro educativo che si svolge all’interno delle nostre opere. È del tutto necessario per dare continuità ad ogni proposta formativa

c. Il riferimento agli orientamenti e alle iniziative date dalle Chiese del Triveneto e dalla Chiesa universale. Siamo presenti in modo attivo dando anche il nostro contributo dal punto di vista pratico e carismatico.

2. La scelta del protagonismo giovanile nell’animazione dell’MGS ispettoriale

Il felice slogan “Giovani per i Giovani” ci ha portato ad impostare ogni attività dando ampio spazio ai giovani, valorizzando il loro apporto nel servizio dei diversi ambiti di animazione (vedi staff ed équipe).

3. La scelta di alcuno di alcuni specifici ambiti di animazione:

a. l’animazione vocazionale. Ogni proposta pastorale è anche vocazionale, ma crediamo che la dimensione vocazionale debba anche essere resa esplicita in una serie di esperienze adatte alle diverse età dei destinatari.

b. l’animazione missionaria. Ci incoraggia a portare avanti questa scelta il bisogno di allargare i confini del Triveneto verso altri orizzonti, conoscere diversi modi di pensare e di vivere, soprattutto mettere in gioco se stessi…

c. formazione degli animatori. I campi animatori estivi sono un’occasione straordinaria per dare ad un gran numero di giovani gli orientamenti più opportuni per impegnarsi in un servizio di animazione in stile salesiano.

d. creare opportunità per maturare il carisma salesiano da adulti. Il carisma salesiano non è un carisma a tempo ma un dono che Dio fa per sempre. Vogliamo aiutare i giovani ad appartenere ad un più vasto movimento di persone nato dal cuore apostolico di d. Bosco che trova nel Movimento Salesiano la propria concretizzazione.

4. La scelta di creare appartenenza e comunione tra i giovani MGS

Organizzare ogni anno le Feste dei Giovani e quella dei Ragazzi, così come i Meeting di inizio anno, è un’impresa non da poco… ma ha il grande vantaggio di far incontrare masse di giovani dei nostri ambienti educativi e non, con il carisma di Don Bosco. Sono eventi che puntano sul protagonismo dei giovani.

5. La scelta associativa

Crediamo alla forza dell’associazionismo salesiano che ha il compito di interagire con il mondo giovanile offrendo ampi spazi di protagonismo.

6. La scelta della comunicazione

Nei mezzi di comunicazione sociale (in particolare sito e giornalino) troviamo gli strumenti adatti per offrire formazione e informazione al più vasto numero di giovani possibile. Si punta sulla qualità dei servizi e sulla collaborazione degli stessi giovani.

7. La scelta dell’autofinanziamento

Nella progettazione e realizzazione delle diverse iniziative ed attività, è presente e attenta la preoccupazione di reperire fonti di finanziamento che possano garantirne la realizzazione.

 

 

Struttura organizzativa 

 

 

 

 

 

Le attività

 

Per mantenere la comunione e favorire l’incontro, l’MGS Triveneto organizza per i giovani provenienti dalle varie realtà locali incontri ed esperienze di vario tipo che intendono assicurare l’assunzione della Spiritualità Salesiana e far crescere il senso di appartenenza al Movimento. La struttura organizzativa, coinvolgendo realmente i giovani nell’attività pastorale per renderli protagonisti e corresponsabili dell’unica missione, è frutto della appartenenza al MGS Triveneto.

 

Nella Chiesa del Triveneto il Movimento Giovanile Salesiano si presenta molto ricco e articolato sia all’interno delle singole realtà locali sia a livello di coordinamento centrale. Sul territorio del Triveneto sono 34 i centri dei salesiani e 44 quelli delle salesiane. Si tratta di centri giovanili, scuole di ogni grado e centri professionali, comunità terapeutiche, case famiglia, parrocchie...

 

Di seguito le diverse iniziative offerte a tutti i giovani per farli soggetti e protagonisti della loro crescita umana e cristiana. La descrizione qui presente non è esaustiva; manca tutta l'animazione locale: serve ad avere un'idea delle attività comuni del MGS Triveneto. Le attività vengono di seguito indicate in base alla struttura organizzativa: sono illustrate quelle principali.

 

 

 

ATTIVITÀ DEL COORDINAMENTO PRINCIPALE

 

ÉQUIPE UNITARIA DI PASTORALE GIOVANILE

 

Identità

La Équipe Unitaria di Pastorale Giovanile nasce come punto di unione delle principali componenti della Famiglia Salesiana presenti nel Triveneto. Questo organo ha a cuore che l’azione pastorale salesiana si svolga e si sviluppi in modo unitario sul territorio nella convinzione che il carisma salesiano è un dono da fare assieme ai giovani.

La Équipe Unitaria di Pastorale riflette, progetta, decide in base alle proprie competenze ovvero riguardo le iniziative comuni, specie a quelle che vedono la compartecipazione sia di opere sdb che fma.

In tutte le decisioni vi deve essere l’approvazione sia del Delegato che della Consigliera di PG. Decisioni di particolare rilevanza sono rimandate ai relativi Consigli Ispettoriali.

Il Delegato e la Consigliera di PG fanno da collegamento tra la Équipe Unitaria di Pastorale Giovanile e le Équipe di Pastorale Giovanile dei rispettivi Istituti.

 

Lo scopo

Lo scopo dell’ Équipe Unitaria di Pastorale Giovanile è quello di:

§         riflettere in modo unitario sulle azioni comuni di Pastorale Giovanile;

§         progettare e coordinare la realtà del MGS Triveneto riguardo le iniziative comuni;

§         creare sinergie e collegamenti tra le realtà locali e la realtà ispettoriale.

 

Partecipanti

I partecipanti all’ Équipe Unitaria di Pastorale Giovanile sono:

 

§              il Delegato di Pastorale Giovanile + 2 sdb

§              la Consigliera di Pastorale Giovanile + 2 fma

§              il Salesiano Cooperatore incaricato della PG + 1 o 2 Salesiani Cooperatori

§              i due giovani rappresentanti del MGS Triveneto nella Consulta MGS Nazionale

§              altri due giovani segnalati con votazione dalla Consulta MGS

A seconda dei temi trattati possono essere invitate altre persone.

 

Calendario

La Équipe Unitaria di Pastorale Giovanile si ritrova due volte l’anno: una volta a settembre ed ad aprile, in ambedue i casi per un giorno intero.

 

 

CONSULTA MGS

 

Identità

La Consulta MGS è un organo che garantisce che le case e le associazioni salesiane del Triveneto abbiamo un tavolo di confronto, riflessione e comunicazione su temi relativi la vita del Movimento Giovanile Salesiano Triveneto e la sua conseguente organizzazione.

 

Lo scopo

Lo scopo della Consulta MGS consiste nel favorire un collegamento tra il livello locale e quello ispettoriale attraverso:

§              la conoscenza reciproca

§              lo scambio di informazioni

§              la condivisione di una programmazione pastorale coordinata

 

Partecipanti

 

Partecipano alla Consulta MGS:

§              il Delegato e la Consigliera di PG;

§              i giovani che fanno parte dell’Équipe Unitaria di Pastorale Giovanile;

§              un Cooperatore dell’Équipe Unitaria di Pastorale Giovanile;

§              un giovane rappresentante per ogni casa salesiana; nel caso di opere complesse è auspicabile un rappresentante per ogni settore e/o associazione presente nella casa;

§              altri giovani invitati dal Delegato e dalla Consigliera di PG a seconda degli argomenti trattati.

 

Il giovane rappresentante del locale:

·        è attivamente inserito nella realtà locale;

·        partecipa su invito del responsabile locale;

·        si fa portavoce del proprio centro;

·        viene avvisato via mail, insieme al responsabile locale, delle iniziative MGS.

 

Calendario

La Consulta MGS si ritrova due volte l’anno, all’inizio e alla fine dell’anno pastorale rispettivamente per la programmazione e la verifica delle attività.

 

 

     

ATTIVITÀ DEGLI UFFICI MGS

 

Attività di Ufficio

 

Sostegno particolare agli Staff Redazione e DBWeb

 

Sostegno agli Staff ed Équipe

 

Coordinamento «Servizio Civile Nazionale»

Opportunità per i giovani di dedicare un anno della loro vita per un servizio ad altri giovani in ambiente salesiano. Possono scegliere tra diversi progetti da attuare in diversi tipologie di opere

 

 

 

LE INIZIATIVE DEL MGS TRIVENETO

 

Premessa

Le iniziative che verranno di seguito elencate sono coordinate da Staff ed Equipe che, oltre ad essere strumenti operativi, hanno lo scopo di coinvolgere realmente i giovani nell’attività pastorale per renderli protagonisti e corresponsabili dell’unica missione.

> Staff: sono gruppi di giovani e salesiani/e che si creano annualmente per preparare i principali appuntamenti del MGS e gestire la comunicazione.

> Équipe: sono gruppi di giovani e salesiani/e che si creano annualmente per seguire e animare i cammini formativi ispettoriali (vocazionali, missionari, di formazione …).

 

 

u      APPUNTAMENTI PRINCIPALI

Per rafforzare il senso di appartenenza al Movimento Giovanile Salesiano.

 

Inizio anno

 

Meeting Animatori - Per tutti quei ragazzi/e dalla I superiore che hanno fatto animazione durante l'estate, che hanno partecipato ai corsi per animatori di giugno, che hanno vissuto esperienze estive in ambito salesiano, che faranno parte di un gruppo formativo all'interno della propria scuola o oratorio, che desiderano cominciare l'anno raccogliendo i frutti dell'estate e impostando il proprio cammino personale e di gruppo sul tema formativo dell'anno vivendo la Spiritualità Giovanile Salesiana.

 

 

Metà anno

 

Festa dei Ragazzi - È una iniziativa aperta a tutti i ragazzi del Triveneto (dalla V elementare alla III media), in particolare per coloro che frequentano o sono venuti in contatto con gli ambienti che si ispirano al carisma di Don Bosco.

 

Festa dei Giovani + Workshop - È una iniziativa aperta a tutti i giovani del Triveneto (ma non solo), in particolare per coloro che frequentano o sono venuti in contatto con gli ambienti che si ispirano al carisma di Don Bosco. È una occasione per vivere una giornata di festa e celebrare la propria fede. Indire la Festa dei Giovani è porre come Chiesa un segno forte, comunitario e pubblico, per dire il nostro interesse e il nostro amore per i giovani, la nostra precisa volontà di annunciare l’amore di Gesù Risorto, il nostro impegno di camminare con loro. È una preziosa opportunità di evangelizzazione a largo raggio.

 

 

Fine anno

 

Veglia Vocazionale – Consiste in una due giorni di chiusura dei cammini vocazioni Giovani per i Giovani, Gruppo Ricerca, Comunità Diaspora, Scuola Aspiranti Cooperatori. A queste si aggiunge la Scuola di Mondialità. Momenti culmine è la Veglia serale in cui sono invitati tutti coloro che desiderano pregare per le vocazioni.

 

 Corsi Animatori su quattro livelli - «...Coinvolti nella missione di Gesù per essere evangelizzatori degli altri giovani...». Formazione animatori diviso su tre livelli nello stile salesiano, aree tematiche (identità, spiritualità, pedagogia), stages, tecniche di animazione, introduzione all’uso di sussidi in vista delle attività estive (Estate Ragazzi, Grest, Campiscuola…) e non solo.

 

 

u      ESPERIENZE ESTIVE

 

Le iniziative estive sono varie e proposte per le diverse età e per interessi diversi.

·       Impresa Ciclistica: una intensa esperienza vocazionale per ragazzi a partire dalla III media

·       Campo 'Sulle tracce di...': per ragazzi/e dalla I alla IV superiore.

·       Esercizi Spirituali per Giovani: un tempo prezioso per giovani dai 18 anni in su per un incontro più forte con il Signore, a confronto con la sua Parola, vissuto in un clima di silenzio, di preghiera, di vita sobria e fraterna.

·       Esercizi Spirituali Vocazionali: per questi giovani che desiderano confrontarsi con la Vita Consacrata Salesiana.

·       Campo per allenatori dello Sport: per coloro che desiderano fare dello sport una esperienza educativa.

 

Altre esperienze legate ai vari percorsi formativi…

 

 

u      STRUMENTI DI COMUNICAZIONE

 

Le Riviste : Giovani per i Giovani e MGS News

I giornalini Giovani per i Giovani e MGS News segnalano l’investimento nella buona stampa per collegare e formare i giovani delle nostre realtà. Lo staff di giovani che vi lavora si trova a riflettere per programmare gli articoli e studia la loro realizzazione. Qualche indicazione quantitativa:

-         Giovani per i Giovani – anno 2009/2010

Vengono stampati 4 numeri di 36 pagine ciascuno. La tiratura complessiva attuale si aggira sulle 9.000 copie di media a numero, di cui attualmente 8.500 in spedizione a casa. Destinatari; tutti i giovani dai 17 ai 27 anni.

-         MGSNews - anno 2009/2010

Vengono stampati 3 numeri all’anno. La tiratura attuale si aggira sulle 14.000 copie a numero. Per tutti i giovani dalla I superiore.

 

I siti : la DonBoscoLand Family

Il sito principale è www.donboscoland.it

Fin dall’inizio lo si è inteso come organo di collegamento e formazione (molto nutrito l’archivio di materiale e gli articoli di attualità con letture cristiane) per le realtà salesiane e i giovani del Triveneto. Uno dei punti di forza del sito è l’impostazione che permette a vari giovani l’accesso per immettere materiale.

 

 

u      ANIMAZIONE VOCAZIONALE

Vengono proposti ai ragazzi e ai giovani alcuni cammini differenziati di ricerca vocazionale con lo scopo di guidarli nella ricerca del progetto che il Signore ha su ciascuno. Il percorso riguarda la vita umana, cristiana e salesiana; si sviluppa gradualmente aiutando a maturare nel ragazzo la propria adesione a Cristo nello stile salesiano..

 

Leader (3 media)

·          Giovani Orizzonti (1-2 sup.)

·          Giovani per i Giovani (3-4 sup.)

·          Gruppo Ricerca (5 sup. e oltre)

·          Faccia a Faccia (over 18)

·          Scuola Cooperatori (post Gr. Ricerca)

n.b.: Per una descrizione dettagliata vedi il Piano di Animazione Vocazionale

 

 

u      PERCORSI DI EVANGELIZZAZIONE (over 19)

 

 

DBLIVE - Scuola teatro-arte-relazione - Un cammino di formazione per giovani che sono particolarmente portati all’arte del teatro e della comunicazione di massa.

• Un’opportunità per qualificare le proprie competenze artistiche in vista di un servizio educativo.

• La possibilità di progettare e realizzare lo spettacolo della Festa dei Giovani o della Festa dei Ragazzi.

 

DBLAB - Laboratorio salesiano della fede  - Un luogo di confronto per coloro che desiderano rafforzare la loro vita di fede ed essere testimoni credibili nel mondo.

•Un punto di incontro tra la vita cristiana e la cultura di oggi.

•Un’opportunità per approfondire la Parola di Dio, l’insegnamento della Chiesa, l’esperienza di santità di don Bosco.VIS e VIDES – È il “braccio associativo” dell’Animazione Missionaria.

      

DBDESIGN - Laboratorio artistico-creativo scenografico - Un percorso per chi crede che il bello si possa trovare ovunque, mescolando le arti visive con la relazione e l'impegno, così come la nostra fede ci insegna.

• Un’opportunità per qualificare le proprie competenze artistiche in vista di un servizio educativo.

• La possibilità di progettare e realizzare lo spettacolo della Festa dei Giovani o della Festa dei Ragazzi.

 

 

u      ANIMAZIONE MISSIONARIA

 

Qui e là insieme - Un gruppo di giovani che si ritrovano con la stessa sensibilità missionaria. Lavorano in particolare per la formazione dei giovani delle superiori alla missionari età. Da questo gruppo passano alla Scuola di Mondialità.

 

 Scuola di Mondialità - Un cammino biennale per giovani dai 18 anni in poi che vogliono approfondire e vivere la dimensione missionaria dentro il carisma di don Bosco: riflessione, condivisione, esperienze …

 

Esperienze estive nei paesi in via di sviluppo - All’interno del cammino della scuola di mondialità 20-30 giovani ogni estate vivono il loro servizio in un’opera missionaria, in Italia, in Europa, Africa e Sud-America.

 

VIS e VIDES – È il “braccio associativo” dell’Animazione Missionaria.

 

 

u      ASSOCIAZIONISMO

-         ADS > Amici Domenico Savio

-         GEX > Giovani ex-allievi.

 

 

u      ASSOCIAZIONISMO CIVILE

É una scelta importante che assicura ai giovani una partecipazione attiva al mondo dell’associazionismo civile rispondendo ad interessi diversificati

 

TGS Eurogroup (Turismo Giovanile Sociale)

-         Su e Zo’ per i ponti (12.000 partecipanti circa di tutte le età)

Il TGS Eurogroup organizza ogni anno la “Su e Zo per i Ponti di Venezia”, marcia non competitiva rivolta a tutti: giovani e meno giovani, famiglie, scolaresche.

-         Corsi di lingua all’estero (per circa 150 ragazzi)

Corsi di “vacanze – studio” per un mese circa per ragazzi che desiderano. 5 corsi avviati.

-         Formazione Leader

Quattro week-end di formazione per gli accompagnatori dei corsi estivi in Inghilterra 

 

VIS e VIDES – È il “braccio associativo” dell’Animazione Missionaria.

MGS Triveneto

Mucha Suerte Versione app: 513c99e