Donboscoland

I mansueti non sono degli imbecilli da Giovani per i Giovani

“I mansueti non sono degli imbecilli, sono degli eroi. Mediocri non lo possono essere, perché per essere mansueti bisogna superare le forze più potenti del “mondo”: vincere se stessi, rinnegare se stessi, e piegarsi alla Legge; non credere ciecamente a se stessi, ma solo a ciò che è da Dio anche in se stessi.È gente che sa prendere in mano se stessa e consegnarsi nelle mani di Dio. Per molti il Vangelo è come una fosforescente utopia; ma per essi è l'essenza della vita. Per i mansueti il vangelo è come per gli uccelli l'aria: volteggiano in essa mentre la respirano” (Don Zeno di Nomadelfia).


I mansueti non sono degli imbecilli da Giovani per i Giovani

da GxG Magazine

del 01 luglio 2004

Estate Ragazzi, Campi Scuola, Evangelizzazione di Strada, Corsi per Animatori, Giri in bici, Campi di Spiritualità, Pellegrinaggi… Si inventa un po’ di tutto durante l’estate per offrire ai giovani l’opportunità di riflettere un po’ su se stessi e, soprattutto, di fare esperienza di fede. A volte, però, come animatori rischiamo di essere preoccupati più dei mezzi e degli effetti speciali che del fine ultimo di ogni nostra azione rischiando così di fare una animazione fatta di “fuochi d’artificio”, i quali sono belli, ma… durano poco!

Nella prima esperienza dell’Estate 2004, il campo “Giovani per i Giovani Live!”, i testimoni incontrati ci hanno ricordato, con la loro vita, che è vero, buono e bello ciò che uno paga di persona nel nascondimento e non ciò che immediatamente appare come appariscente e grandioso. L’opera di Dio nasce sempre da un seme piccolo che, passo dopo passo e affrontando tutte le intemperie, diventa grande e accogliente. Per cui ben vengano tutte le proposte estive, ben venga questa estate ricca di iniziative se ci regalerà il desiderio di coltivare e far crescere con passione quel sogno che Dio ha seminato in ciascuno.

Nutriamo allora la nostra animazione di umiltà, di pazienza, di sincerità con se stessi, di fedeltà, di sacrificio, di amore per ogni persona, di voglia di perdonare, di voglia di amare senza misura, di mansuetudine e bontà.

Al proposito, Don Zeno di Nomadelfia ha scritto:

“I mansueti non sono degli imbecilli, sono degli eroi. Mediocri non lo possono essere, perché per essere mansueti bisogna superare le forze più potenti del “mondo”: vincere se stessi, rinnegare se stessi, e piegarsi alla Legge; non credere ciecamente a se stessi, ma solo a ciò che è da Dio anche in se stessi.

L’universo è nelle loro mani perché si muovono con le mani, con il cuore e con il cervello di Dio. Sono “gli eredi della terra”, i legittimi eredi del padrone assoluto della terra. “Beati i mansueti perché erediteranno la terra”.

È gente che sa prendere in mano se stessa e consegnarsi nelle mani di Dio. Per molti il Vangelo è come una fosforescente utopia; ma per essi è l’essenza della vita. Per i mansueti il vangelo è come per gli uccelli l’aria: volteggiano in essa mentre la respirano” (Don Zeno di Nomadelfia).

Redazione GxG

Mucha Suerte Versione app: f1cd754