Donboscoland

Gli Artisti

Una presentazione degli artisti del Workshop 2006: Sara Berardi - Enzo Gagliardi - Gg Cotichella - Cheryl Porter - Pierluigi Grison - Matteo Destro - Articolo 5 On Tour - Mario Restagno - Donè Delfina - Seydou Dao - Pamela Ceccarelli.


Gli Artisti

da Feste dei Giovani

del 31 dicembre 2005

WORKSHOP 2006

Dai Vita

all'Artista

che c'è in te!

 

 

 

 

GLI ARTISTI

 

1.       SARA BERARDI - Hip-Hop Dance [20]

Nasce il 3 febbraio 1971 e vive attualmente in provincia di Firenze. Apprende le prime nozioni di funk alla Scuola di Danza Pineapples a Londra seguendo le lezioni di J. Venol King. Tornata in Italia frequenta il Florence Dance Center studiando Jazz con Rossana Brocanello. Torna periodicamente a Londra per i corsi di aggiornamento.

Inizia a partecipare alle più importanti manifestazioni della sua città, sia come istruttrice, sia come ballerina e coreografa. Frequenta regolarmente stage di Hip Hop con docenti americani come Tony Stone, Milo Level e più tardi Dante e soprattutto Gus Bembery. Nel ’98 prende un nuovo brevetto di specializzazione con la Federazione Italiana Fitness frequentando il corso di Hip Hop coi docenti Diguez – Papi e Milo Level. Nel 2000 partecipa al Corso di perfezionamento con Omid Higani (campione mondiale di Hip Hop). Partecipa alle più importanti rassegne di danza della Toscana ballando al Teatro Verdi, Teatro Tenda, Teatro Puccini, Villa Demidoff  (Firenze).

Attualmente insegna ed è coordinatrice del settore HIP HOP al Centro Internazionale Danza e Spettacolo “OPUS BALLET” di Firenze.

Per la seconda volta alla Festa dei Giovani.

 

2.       ENZO GAGLIARDI - Scenografia [12]

Diplomato all’Accademia di Belle Arti di Napoli, firma le scenografie del serial di Rai Uno 'Joe e suo nonno', regia G. De Simone, del video di Edoardo Bennato 'Tu chi sei' e dello spettacolo musicale 'Prime Pagine', la “Coperta del mondo” e “Il canto della terra” per l’apertura di Asian Game in Corea con il Genverde International Multi Artistic Performing Group.

É stato scenografo del programma TV 'Mondo del 2000 Mondo d’Unità - Mondovisione Rai Uno' con la regia di Marco Aleotti. Del Genfest 2000 allo Stadio Flaminio in Roma, per la GMG, dello spettacolo teatrale 'Lasciare l’armadio entro le ore 12', con la regia di Gaetano Liguori. Del film “Don Giustino, una vita per le vocazioni” con la Regia di Fernando Muraca

E stato scenografo per l’allestimento a Piazza del Plebiscito a Napoli del Gioco “Alla ricerca di Alice” e del lavoro teatrale “Le maschere” regia  Monetta al Museo Archeologico di Calatia.

Cura la realizzazione del 'Sogno di una notte di mezza estate' per la regia di Duccio Camerini. É stato aiuto scenografo di G. Girosi per 'Dedicato a Maria' di R. De Simone. Affianca Aldo De Lorenzo negli spettacoli 'Manola' regia di Castellitto, 'Gilda mignonette' di A. Pugliese, 'Bentornata passerella' regia M. Parodi, 'Natale a casa Cupiello' regia di Carlo Giuffré, 'Non è vero ma ci credo'regia G. Rizzo, “Caruso, la storia di un mito” regia di Filippo Crivelli, e negli spettacoli: 'Cantando sotto la pioggia', 'Brachetti in Technicolor', 'Le Notti di Cabiria', 'Sette spose per sette fratelli', 'Grease', 'Hello, Dolly!' e 'A qualcuno piace caldo' per la regia di Saverio Marconi. E Footloose per la regia di Cristofer.   

Affianca Anna Maria Morelli nella 'Cavalleria rusticana' e 'Filumena Marturano' con Carla Fracci, entrambi con la regia di Beppe Menegatti.

É stato periodicamente impegnato come docente delle Cattedre di Scenografia e Scenotecnica presso le Accademie di Venezia e Carrara.

 

 

Per la prima volta alla Festa dei Giovani.

 

3.       GG COTICHELLA -  Animazione e intrattenimento da palco [18]

Alto e buffo, si muove come un grillo quando tocca a lui. Che si tratti di animare o parlare di argomenti seri poco importa: lui si dimena, canta, fà battute a raffica, si blocca e usa il silenzio come uno strumento musicale pur di conquistare e far arrivare i messaggi dritti al cuore delle persone.

Nato e cresciuto in una delle periferie di Torino, a suo tempo più malfamate, formatosi alla scuola degli oratori diocesani e salesiani, Gigi Cotichella è, da molto tempo, un 'educanimatore'.

Trentadue anni, sposato, teologo ed educatore, animatore con mille e più esperienze, attualmente lavora a Torino, dove con Ferrero Laura e Massimo Mosso (…insieme li chiamano la “triade”) ha aperto una cooperativa dal nome AnimaGiovane che si occupa di progetti educativi, formazione per animatori e genitori, progetti nelle scuole, animazioni e… di tutto quello che amano i giovani.

Lavora nel teatro per ragazzi scrivendo testi e musiche di musical insieme ai suoi compagni di avventura (ultime produzioni: “Spacca sto specchio” e “Un palco per tutti”).

Da anni collabora con l’ELLEDICI in particolare occupandosi della “Buona Notizia” di MondoErre e dei lavori per i sussidi estivi dove spiccano le sue canzoni di animazione, una fra tutte VAI AVANTI con il mitico passo stella che l’anno scorso ha girato in tournee  tutta l’Italia.

Dai palchi offerti dalla strada fino ai palazzetti dello sport, ogni luogo è adatto per lui.

Recentemente è stato protagonista di 'In my Hearth', il raduno nazionale dell'Azione Cattolica Italiana a Loreto, durante il quale ha collaborato ai programmi Rai e Sat 2000, animando ben 100.000 persone.

Ha partecipato anche moltissimi eventi importanti, tra i quali ricordiamo nel 2003 e 2004 a Jubilmusic - International Festival of Christian Music di San Remo e alle edizioni del 2004 e nel 2005 di Holymusic. 

Importante anche la sua partecipazione all’evento, in diretta televisiva, Italyani alla GMG 2005 di Colonia con 60.000 giovani, al fianco di Paola Saluzzi.

Per la prima volta alla Festa dei Giovani

 

4.       CHERYL PORTER – Gospel [40]

“I'm going to sing when the spirit says sing and obey the spirit of the Lord”. Descritta come una delle più promettenti voci della nuova generazione, Cheryl Porter ha sviluppato ciò che la critica ha descritto come “una sapiente miscela di elementi tratti da Sarah Vaughan, Dinah Washington e Mahalia Jackson”. Grazie alla sua voce potente e ricca di sfumature, maturata nel corso degli anni e profondamente radicata nella tradizione del blues e del Gospel, Cheryl ti prende con sé per un viaggio fatto di emozioni e ti rivela l'essenza della sua anima.

Grazie all'ampio spettro di capacità vocali e alla sofisticata miscela di Jazz, Blues e Gospel, Cheryl ha avuto modo di collaborare con molti musicisti, alcuni dei quali veramente leggendari. Si possono citare Tito Puente, Marshall Royal, Dave Brubeck, Paolo Conte, Katia Ricciarelli, Claudio Roditi, Bob Mintzer (Yellow Jackets), Hal Crook, i Brecker Brothers, Ron Modell, David Crosby, i Blues Brothers 2000, e la pop-star Mariah Carey.

Per la terza volta alla Festa dei Giovani.

 

5.       PIERLUIGI GRISON – Danza teatrale [20]

Si diploma alla Desmond Jones School of Mime and Physical Theatre a Londra e studia danza contemporanea, classica e jazz. Frequenta il Laban Centre a Londra. Studia con alcuni danzatori della compagnia di Pina Bausch.

Lavora per 15 anni come mimo-danzatore girando i teatri più importanti d’Europa e Sud America. Per 11 anni con il Gen Rosso. Ha tenuto numerosissimi workshops con giovani di tutto il mondo. Partecipa a vari happening di mimo-danza in Italia, Francia, Slovenia… come mimo, regista e coreografo.

Ha collaborato con la RAI e la TV Slovena come coreografo e aiuto-regista. Ha fatto parte di compagnie di teatro e di danza.

Nel 1998 parte per New York, consegue il master al Laban/Bartenieff Institute of Movement Studies, e collabora come assistente l’anno successivo. Lavora alla Scuola d’Italia in Manhattan, al Metropolitan Opera House e con l’American Ballet Theatre come mimo-danzatore.

Attualmente è impegnato come danzatore, insegnante, coreografo e regista. É co-fondatore, insegnante e direttore pedagogico dell’Associazione Laban/Bartenieff Italia.

Per la terza volta alla Festa dei Giovani.

 

6.       MATTEO DESTRO -  Mimo [16]

Si è formato all’Ecole Internationale de Thèatre Jacques Lecoq di Parigi e all’Università di Padova. Ha seguito un percorso di ricerca sul proprio clown con Giovanni Fusetti. Studia  Analisi del Movimento con Norman Taylor.

Ha giocato come clown per la compagnia Lo Sgamberetto. Ha fatto parte della Compagnie du Souffleurs (Parigi),  Los Mimosos (Paesi Baschi) e  Teatro Punto de Madrid.  Tra le varie collaborazioni: con il gruppo musicale Sicuteria in Prinsipio nello spettacolo Tubi  e con l’Università di Belle Arti di Bilbao.

Collabora dal 2001 con Kiklos-Scuola internazionale di Creazione Teatrale. Nel 2004 assieme ad Alay Arzelus Makazaga fonda Larven-ricerca e creazione teatrale.

Anima laboratori di mimo, maschera, clown, tragedia e movimento per compagnie teatrali, associazioni e scuole di teatro in italia e all’estero. Conduce inoltre corsi e seminari sulla creatività e sullo sviluppo personale attraverso il teatro. Nel 2005 all’attività di formatore e regista ha affiancato quella di attore con la compagnia francese Chiendent-Thèatre.

A Padova, nella città dove vive, sta conducendo una ricerca sull'Ingenuità attraverso la maschera.

Per la quarta volta alla Festa dei Giovani.

 

7.       ARTICOLO 5 ON TOUR - Dee Jay & Animazione [10]

Dall'articolo 5 della Convenzione ONU dei diritti dell'uomo: “Nessun uomo può essere torturato!”. Il gruppo è formato da Oscar (DJ e animatore), Alessandro (animatore, vocalist), Giorgio (animatore e vocalist), Giuseppe (gestione) e anima feste in oratori e associazioni, feste di Carnevale e dell'ultimo dell'anno, matrimoni...

Con CD e vinili viene mixata musica anni ’70, ’80, ’90, latino-americana, happy music; con semplici coreografie e giochi vengono coinvolte le persone stimolando la voglia di divertirsi, di stare insieme e di aprirsi agli altri. Trovano ispirazione nell’idea che sta alla base del M’Interessi di Quartiano di Lodi (www.minteressi.it), il primo oratorio notturno d’Italia.

Articolo5 ha animato il Meeting dei Ragazzi all’interno della manifestazione internazionale di musica cristiana “JUBILMUSIC 2002” svoltosi nel novembre 2002 al TEATRO ARISTON di San Remo.

Propongono le tecniche di mixaggio e di animazione come strumento per creare un rapporto immediato e sincero con le altre persone.

Per la seconda volta alla Festa dei Giovani.

 

8.       MARIO RESTAGNO - Videoclip [6]

Laureato nel 1987 alla Facoltà di Lettere dell’Università degli Studi di Torino con una tesi sul Teatro di Animazione Giovanile, ha completato la sua formazione con una laurea in Filosofia e Pedagogia presso l’UPS di Roma. La preparazione che vede arte ed educazione come principali filoni di impegno, ha orientato tutta l’attività artistica fin dal 1987 con un progetto di produzione e formazione sviluppato attraverso Accademia dello Spettacolo.

La sua attività creativa si sviluppa in diverse direzioni. Teatro - Autore e direttore artistico delle seguenti opere: Il grande acero rosso (1988), commedia musicale; Sailing to the indias (1992), commedia musicale; Alla deriva (1996), atto unico di prosa; Pinocchio (1999), commedia musicale; Gloria (2001), commedia musicale; Il gigante egoista (2005). Video e Tv  - Collabora con il centro di produzione Eurofilm di Torino in qualità di regista e autore di produzioni video e televisive. Fotografia - Fotografo per l'agenzia Marka ha visto numerose sue immagini pubblicate su copertine a tiratura nazionale.

Per la prima volta alla Festa dei Giovani.

 

9.       DONÈ DELFINA - Musica Strumentale  [8]

Diplomatasi nel 1989 in Clarinetto presso il Conservatorio “C. Pollini” di Padova con il massimo dei voti, ottiene lo stesso anno il premio “I Giovani nell’Arte” per la categoria dei fiati. Ha frequentato corsi di perfezionamento internazionali con maestri quali W. Boeykens e C. Scarponi. Ha collaborato con il teatro “La Fenice” di Venezia per rassegne musicali su Luigi Nono e con l’Associazione “Asolo Musica” per lezioni-concerti.

Ha seguito corsi di direzione di banda con il maestro J. Conjaerts e corsi della didattica della musica presso l’Associazione S.I.M.E.O.S. di Verona. Attualmente si dedica all’attività didattica presso scuole musicali popolari quali quelle delle bande musicali.

Per la prima volta alla Festa dei Giovani.

 

10.   SEYDOU DAO - African Music [20]  (con la collaborazione di Albo di Djembe.it )

Maestro Djembefolà del Burkina Faso.

Nato nel 1977 a Bobo Dioulasso in Burkina Faso da Lamine Dao, “griot” riconosciuto per le sue grandi capacità di narrazione, e da Fatimà Diarrà, cantante tradizionale animatrice di cerimonie (battesimi, matrimoni…), Seydou dimostra fin da giovanissimo di essere votato alla musica ed in particolare alle percussioni.

Destinato per tradizione familiare a vivere da artista, accompagna il fratello maggiore Mamadou Dao dall’89 al 91 nella troupe “Amorò” con la quale partecipa alle sue prime tournée in Burkina.

Dal 91 al 94, ancora adolescente, è già secondo solista del Balletto “Kobà de l’Houet” diretto dal grande coreografo guineano Seydoubà Sylla, col quale vince il primo premio alla Settimana Nazionale della Cultura del Burkina Faso.

Nel 96 è al seguito di Kassoum Diarrà nella troupe “Kassamà”, con la quale registra il suo primo album, mentre tra il 97 e il 99 vince un altro primo premio alla SNC del Burkina: questa volta, a soli vent’anni, è primo solista del Balletto “Farafina Yelemba”, diretto dal noto coreografo Desirè Somè.

Tra il 1999 e il 2001 registra il suo secondo album dal titolo “WassoMay” come primo solista della troupe “Djelya” diretta da Baba Kouyatè, con la quale effettua tre tournée in Francia, Svizzera e Germania.

Finalmente, dopo una lunga collaborazione con la cantante guineana Macire Sylla ed il danzatore senegalese Kara Sylla, Seydou è pronto per creare il proprio gruppo: nel 2002, grazie all’incontro con Moussa Sanou, virtuoso della korà (arpa tradizionale africana a 21 corde), nasce “Forontò”, che in lingua Djoulà significa “peperoncino”. Con il suo gruppo intraprende un cammino assolutamente originale nella scena della musica tradizionale del suo paese e, oltre a lavorare alla creazione di un album (di prossima uscita), partecipa a diversi eventi e festival.

Dal 2000 Seydou è ciclicamente presente in Italia dove collabora con il gruppo musicale Sirabà Denou, con l’Associazione Sirabà Italia, con il progetto Karamogò Arci e con l’Associazione Djembe.it in qualità di insegnante, formatore e direttore artistico. Esperienza di particolare importanza è la creazione delle musiche per l’opera teatrale “Hamlet Noir”, che tra il 2001 e il 2005 viene rappresentata in Italia, Svizzera, Benin, Mali e Burkina Faso.

 

Per la prima volta alla Festa dei Giovani.

 

 

     

La passione per il trucco è nata insieme a lei. Ha cominciato a truccare nel teatrino del suo piccolo paese e da allora è stato un crescendo. Autodidatta, si è dedicata a questa arte praticando il Face Painting e Body Painting; la grande esperienza accumulata, lo studio delle maschere, delle tecniche e dei prodotti l’hanno portata a tenere corsi di formazione per chiunque abbia passione o curiosità per il mondo del trucco. Con poche mosse realizza maschere d’effetto.

Recentemente ha tenuto: un Corso Base Truccabimbi ed accenni al Body Painting presso Associazione Le Matrioska di Modena (settembre 2005); Corso Base Truccabimbi ed accenni al Body Painting presso Sala de La Cavazzona, Bologna (Novembre 2005); Corso Avanzato di Face Painting e Body Painting presso Associazione Le Matrioska (Novembre 2005). Solitamente il corso prevede: presentazione dei prodotti e corretto utilizzo; tecniche di base: trucco con spugnetta o pennelli. Ogni lezione ha un argomento di base e, unendo la teoria alla pratica, gli allievi terminano la lezione realizzando la loro opera.

Per la prima volta alla Festa dei Giovani.

 

     11.   PAMELA CECCARELLI - Face Painting [12]

 

 

Lo definiscono un 'animale da palcoscenico', uno che sa comunicare fino alle ossa, ma a lui piace dire di sé che è 'uno che cerca di creare relazioni sempre, dal palco come in strada… perché quando si crea una relazione si assiste ad un piccolo miracolo: tutto sembra possibile, perché scopriamo che non siamo più soli'.

Staff FdG 2006

Mucha Suerte Versione app: 513c99e