Meeting MGS Giovani

Essere amati la vera ricchezza! E da amati, amanti

Omelia Meeting MGS Giovani #amati!


Mestre, 26 settembre 2021

AMATI

San Giacomo nella sua lettera scrive: Ora a voi, ricchi: piangete e gridate per le sciagure che cadranno su di voi! Le vostre ricchezze sono marce, i vostri vestiti sono mangiati dalle tarme. San Giacomo ci invita a chiederci quali sono le ricchezze che non marciscono, quali sono quei vestiti che hanno il gusto dell’eternità e che non possono essere mangiati dalle tarme.

Il titolo di questo Meeting MGS sembra darci a risposta: la vera ricchezza è essere amati. Uno può avere tutte le ricchezze materiali di questo mondo ma se non è amato è un nulla. È l’amore che da senso a quello che siamo. L’amore è l’ossigeno della vita e se manca la vita soffoca. L’amore è il pane che sazia la fame di vita che abbiamo. Puoi avere tutto, puoi avere i vestiti più belli ma sei un nulla se non hai qualcuno che ti dice Ti voglio bene.

Ti invito a saper riconoscere le tracce dell’amore di Dio nella tua vita. Guardati attorno e prova a scoprire come Dio ti vuol bene. Alla fine della giornata prova a chiederti: ma oggi Dio come mi ha voluto bene? Dio ama attraverso le persone che incontriamo ma anche attraverso delle esperienze che viviamo, ci ama attraverso quei grandi desideri che portiamo in cuore e ci ama dandoci la possibilità di ricominciare sempre attraverso la confessione.

Ti invito a riconoscere e custodire le ricchezze vere, quelle che non marciscono. L’amore è una ricchezza che non marcisce mai. Siamo fatti per essere amati e il Vangelo è la storia di come Dio ci vuol bene.

È importante imparare a riconoscere e distinguere le varie forme dell'amore o del non amore. Non tutto quello che viene chiamato “amore” è davvero amore. Come alcune ricchezze sono marce, così alcuni amori sono marci, sono falsi, illudono. Impara a riconoscerli e non farti ingannare perché l’amore ferito fa male, fa sanguinare. Custodisci l’amore: un’amicizia, la relazione con il proprio ragazzo o la propria ragazza, i tuoi affetti familiari possono marcire se non sono custoditi, se non sono alimentati. Così anche l’amore con Dio può marcire se non è alimentato. Custodisci i tanti amori della tua vita. Abbi cura degli amori della tua vita.

AMANTI

Una delle esperienze più belle che possiamo vivere nella vita è quella di sentirci amati da qualcuno in modo unico, irripetibile, gratuito. Ma non basta ancora. L’esperienza di essere amati mette in circolo l’amore e sprigiona il desiderio di amare a nostra volta. E da amati desideriamo divenire amanti. Basta poco, ce lo dice il Vangelo: Chiunque vi darà da bere un bicchiere d’acqua nel mio nome perché siete di Cristo, in verità io vi dico, non perderà la sua ricompensa. Basta poco, ma quel poco un po’ alla volta ti prende tutto perché scopri che è amando che la vita diventa sempre più bella. Non basta essere amati, è importante far sentire gli altri amati. Da amati dobbiamo diventare amanti, persone capaci di volere bene, uomini e donne capaci di dare la vita. Dire Ti voglio bene significa: Voglio il tuo bene, cerco la felicità per te. Dire Ti voglio bene significa: Faccio di tutto affinché tu ti senta amato, affinché tu ti senta voluto bene. Gesù ha fatto questo con noi e continua a farlo.

Il Vangelo ci ricorda che l’amore è fatto di piccole cose: Chiunque vi darà da bere un bicchiere d’acqua nel mio nome perché siete di Cristo non perderà la sua ricompensa. Il nostro è il Dio delle piccole cose. Don Bosco stesso ha iniziato la sua missione da scelte piccole: con il primo ragazzo che ha incontrato ha detto un’Ave Maria e gli ha poi insegnato il catechismo, ha ospitato un giovane che non aveva un luogo dove dormire, andava a trovare i ragazzi sul posto di lavoro... tante piccole cose. Ti invito a porre ogni giorno un gesto che fa sentire amate le persone che incontri. Fai questo allenamento in modo che gli altri colgano il tuo desiderio di voler bene. Se vuoi fare grandi cose, compi ogni giorno tanti piccoli gesti d’amore a cominciare dalla tua famiglia, dai tuoi amici, da Dio stesso. 

Amare è dare quel pane che sfama la vita, la tua vita e quella degli altri. Cerca il pane vero, quello che sazia la fame di vita che ti porti dentro. E dona il pane dell’amore a tutti quelli che hanno fame d’affetto, fame di vita, fame di Dio. Diventa pane per chi non ha il pane per vivere. Diventa amore per chi amore non ha.


don Igino Biffi - Ispettore INE

Mucha Suerte Versione app: f1cd754