News 3

Concorso Auguri Solidali

Un concorso per video realizzati con i telefonini è la proposta lanciata da don Marco Sanavio, prete padovano collaboratore della Conferenza episcopale italiana, per stimolare soprattutto i giovani a pubblicare su You Tube messaggi positivi e auguri che richiamino i valori del Natale.


Concorso Auguri Solidali

da Attualità

del 29 dicembre 2007

Un concorso per video realizzati con i telefonini è la proposta lanciata da don Marco Sanavio, prete padovano collaboratore della Conferenza episcopale italiana, per stimolare soprattutto i giovani a pubblicare su You Tube messaggi positivi e auguri che richiamino i valori del Natale.

 

“C’è un sottobosco di bene e di azioni solidali che vanno fatti emergere per diffondere una cultura della solidarietà e dell’attenzione ai più deboli e svantaggiati –si legge nell’home page del sito di riferimento www.sottobosco.org- Perchè non raccontarlo attraverso la tecnologia che portiamo con noi tutti i giorni e farlo diventare un messaggio di speranza?”

 

Per partecipare è necessario pubblicare sul portale You Tube un video della durata massima di trenta secondi nel quale vengano formulati auguri per Natale o per il nuovo anno mettendo in primo piano i valori della solidarietà, della condivisione o dell’attenzione al prossimo e poi registrare i propri dati sul sito www.sottobosco.org dove ci sono tutte le informazioni utili. Il concorso, proposto con il supporto del Centro Servizi Volontariato di Padova e di Radiopadova, si aprirà giovedì 20 dicembre e si concluderà il 6 gennaio 2008, i premi saranno ricariche telefoniche.

 

“Da qualche tempo stiamo operando a stretto contatto con l’Ufficio scolastico regionale del Veneto e l’Osservatorio sul bullismo –dice don Marco- per valutare l’impatto che hanno i cellulari nella vita degli adolescenti. Stiamo elaborando anche un progetto pastorale per le parrocchie che si snoda in quattro sessioni di lavoro e che abbiamo sperimentato per la prima volta il 21 dicembre presso il Liceo della Comunicazione Maria Ausiliatrice di Padova.

 

Si tratta di una formula innovativa –continua il prete padovano- perché usa la chiave dell’ironia, dell’animazione teatrale e del cabaret sulla falsariga di Zelig per introdurre una proposta formativa e pastorale”.

 

 

don Marco Sanavio

http://www.sottobosco.org

Mucha Suerte Versione app: 4e9c9ca