Comunità Proposta

Comunità Proposta maschile

La Congregazione salesiana è stata fondata e si è dilatata coinvolgendo giovani, che si lasciarono convincere dalla passione apostolica di Don Bosco e dal suo sogno di vita


UNA CASA SALESIANA GIOVANE!

In via Barbiero n.7, a Mogliano Veneto, esiste da circa 40 anni una comunità salesiana un po’ particolare: la Comunità Proposta. È particolare perché ad abitarci sono i giovani; giovani del triennio delle superiori o universitari\lavoratori che vivono in comunità assieme a quattro salesiani. Alcuni, in accordo con i responsabili locali, intraprendono l’esperienza comunitaria nel mese di Settembre e la prolungano fino al termine dell’anno scolastico. Altri partecipano per periodi più brevi, durante i tempi forti dell’anno liturgico, in occasione di feste particolari o per un semplice periodo.

A tutti è proposto un percorso di maturazione umana e cristiana che passa attraverso la vita quotidiana: la puntualità negli impegni di studio, nei doveri personali, nei servizi richiesti, nelle faccende domestiche, nel prendersi cura dei ragazzi e delle persone loro affidati. In confronto con la realtà vissuta, sono stimolati all’attenzione per ciò che li circonda, a darsi da fare per gli altri con disponibilità e generosità e a trasformare il vissuto in una occasione di preghiera e di cura della propria anima. È, insomma, l’offerta di vivere un incontro vero con il Signore negli impegni e doveri quotidiani, nel dono generoso di sé attraverso il servizio e nella cura della vita spirituale. Accompagniamo i giovani in un cammino di discernimento che porti a comprendere il dono di sé e l’essere missione come cifra risolutiva della propria vita che si realizza nelle diverse vocazioni.

La cosa fondamentale è discernere e scoprire che ciò che vuole Gesù da ogni giovane è prima di tutto la Sua amicizia.

IL PERCORSO FORMATIVO

Crediamo che la formazione accada secondo due direttrici: il quotidiano come scuola di vita; i momenti specifici di formazione. Secondo queste due attenzioni, il cammino di formazione segue questa struttura:

1. Introduzione alla vita di fede e all’amicizia con Gesù attraverso la cura della preghiera e della liturgia;

2. La conoscenza di sé attraverso la rilettura della propria storia (soprattutto quella famigliare) per scoprire i doni ricevuti, accogliere le eventuali ferite e crescere nella dimensione affettiva e relazionale per giungere ad una sana maturità;

3. La vita comunitaria come occasione per imparare la fraternità nei rapporti, il confronto con gli educatori, la corresponsabilità nei servizi, la generosità nel donarsi;

4. L’esperienza del quotidiano come reale luogo più adatto ad  incontrare Dio e servire i fratelli attraverso il proprio dovere, l’uso del tempo, l’attenzione alle piccole cose per giungere ad avere una sana regola di vita che porti a cogliere l’importanza di vivere bene il tempo;

5. Accompagnare alla scoperta del carisma salesiano attraverso: la conoscenza di don Bosco e della spiritualità salesiana, l’esperienza dell’animazione locale e ispettoriale e la pratica della carità come scuola di gratuità e di custodia della purezza;

A CHI PROPORRE LA COMUNITÀ PROPOSTA?

Giovani dalla terza superiore in su. Gli ultimi anni hanno visto una discreta eterogeneità nelle esperienze di chi arriva in Comunità Proposta. Alcuni arrivano dai percorsi formativi presenti nelle case salesiane, altri dal percorso del Servizio Civile Universale, altri ancora da esperienze diverse. Tutti sono mossi dallo stesso desiderio di mettere in gioco la propria vita…per fare qualcosa di grande!

Mucha Suerte App: f3ae07b