Donboscoland

Cento metri per la pace a Loreto

4.500 chilometri è la distanza che unisce Loreto, Betlemme e Baghdad. Giovedì prossimo, 45.000 persone percorreranno 100 metri ognuna fino a raggiungere insieme simbolicamente questi 4.500 chilometri.


Cento metri per la pace a Loreto

da Attualità

del 10 settembre 2004

 

 

  

Cento metri per la pace a Loreto

Sport e adorazione notturna si uniscono nel pellegrinaggio di Azione Cattolica

 

4.500 chilometri è la distanza che unisce Loreto, Betlemme e Baghdad. Giovedì prossimo, 45.000 persone percorreranno 100 metri ognuna fino a raggiungere insieme simbolicamente questi 4.500 chilometri.

 

I partecipanti correranno questa distanza classica dell’atletica di fronte al Santuario mariano di Loreto per lanciare al mondo un messaggio di pace, unendo idealmente queste tre città attraverso una staffetta.

 

Si tratta di una delle attività che fanno parte del programma del pellegrinaggio di Azione Cattolica che culminerà con la presenza di Giovanni Paolo II il 5 settembre a Loreto.

 

La staffetta rappresenta la continuazione ideale di una maratona-pellegrinaggio per la pace organizzata ad aprile tra Gerusalemme e Betlemme.

 

“L’idea è quella di portare un intenso messaggio di pace al mondo intero”, hanno affermato in un comunicato gli organizzatori.

 

La staffetta verrà corsa su una pista a quattro corsie preparata nella piazza antistante il Santuario di Loreto.

 

Per 60 ore si alterneranno nella staffetta giovani, adulti, disabili, sportivi, personaggi del mondo della musica, della politica e rappresentanti ecclesiali, compresi diversi vescovi.

 

L’iniziativa, che prevede momenti di preghiera e contemplazione, ha il patrocinio dell’Ufficio Nazionale della Conferenza Episcopale Italiana per la Pastorale del Tempo Libero, del Turismo e dello Sport, e del Centro Sportivo Italiano.

 

I “100 metri per la pace” prevedono momenti di preghiera giornalieri, nella fattispecie la preghiera mariana “Akathistos” di rito orientale, suppliche e adorazione eucaristica dalle tre alle cinque di mattina.

 

La corsa comincerà giovedì e terminerà domenica. I partecipanti riceveranno un pettorale con il loro numero e, al ritorno, verrà consegnato loro un simbolo di pace.

 

Verrà anche organizzata una raccolta di fondi per due progetti di pace: uno è un progetto sportivo ad Ain Arik in Palestina, mentre il secondo è “Una casa per l’Irak”, come segno di solidarietà verso questo Paese.

 

Chi volesse partecipare può inviare un’e-mail a: promozione.sviluppo@csi-net.it

 

 

 

http://www.csi-net.it/loreto%2004/cento.htm

Mucha Suerte Versione app: f1cd754