Donboscoland

Campo di Lavoro Missionario 2005 ad Albarè di Costermano

E' il gruppo missionario “Qui e là insieme” il vero protagonista, che non è costituito da “eroi convenzionali”, ma da persone come tante altre... e l'idea che ci unisce è la stessa che ha portato alla nascita di questo gruppo già nel 1978, quando alcuni amici decisero di sostenere, non solo con la preghiera ma anche concretamente, altri loro compagni salesiani che dovevano partire per le missioni in Brasile...


Campo di Lavoro Missionario 2005 ad Albarè di Costermano

da Iniziative in tour

del 06 ottobre 2005

Descrivere il “Campo di lavoro missionario” salesiano svoltosi quest’estate, dal 31 Luglio al 7 agosto ad Albarè di Costernano, non è impresa facile come potrebbe sembrare...

Potremmo raccontarvi di quanto sia stato stupendo, sensazionale, indimenticabile… ma tutto questo ancora non riuscirebbe a descriverlo veramente.

Ad ogni modo, proveremo ugualmente a raccontarvi questa fantastica favola: immaginate una villa ottocentesca, bellissima (…quasi troppo per essere vera…), ed un parco immenso, per creare l’ambientazione perfetta di una fiaba come questa… ma rispetto a tante altre favole, questa volta sono proprio tutti i personaggi e, soprattutto, l’ideale che li unisce, a fare davvero la differenza…

E’ il gruppo missionario “Qui e là insieme” il vero protagonista, che non è costituito da “eroi convenzionali”, ma da persone come tante altre... e l’idea che ci unisce è la stessa che ha portato alla nascita di questo gruppo già nel 1978, quando alcuni amici decisero di sostenere, non solo con la preghiera ma anche concretamente, altri loro compagni salesiani che dovevano partire per le missioni in Brasile. E’ questo “spirito di solidarietà” che da allora non è mai cambiato, e che ancora oggi ci unisce in tutte le nostre attività.

Questa piccola favola moderna continua e si ripete ogni anno, quando ogni estate ed ogni inverno ci ritroviamo in questo campo di lavoro: è un’esperienza davvero fantastica, un tatuaggio d’amore che abbiamo nel cuore, un dono che ci viene fatto da Dio per farci capire quanto ci ama…

Assieme ad altri giovani ragazzi come noi (..dai 14 anni in su, con notevole prevalenza di adolescenti 16-17enni… eravamo in 90!!!) provenienti dalle varie province del Triveneto (..Verona, Vicenza, Padova, Venezia, Trento, Trieste.. insomma, un vero mix.. ;O))) , agli instancabili animatori che ci seguono costantemente e fraternamente, anche quest’anno abbiamo lavorato e sudato (...producendo piccoli lavoretti artigianali con il cuoio, con le perle, con i fiori secchi, le icone, figure in gesso e l’immancabile “punto croce”… il tutto destinato alle varie bancarelle missionarie che allestivamo alla sera in riva al Lago di Garda…), abbiamo discusso ed approfondito tematiche legate alla mondialità ed alla missionarietà, abbiamo condiviso momenti di servizio reciproco nell’autogestione, abbiamo giocato e ci siamo divertiti, abbiamo pregato tutti assieme e sentito forte la presenza di Gesù in mezzo a noi… e grazie alla preziosa guida salesiana, quest’anno manifestatasi nella solare persona di Manolo, ci siamo lasciati condurre per mano attraverso la preghiera quotidiana, l’ascolto delle testimonianze dei missionari che son venuti a farci visita, l’adorazione notturna (…a turni…) di Gesù Eucarestia alla sera della veglia, nella piccola tenda che avevamo allestito per ricordarci della Sua costante presenza in mezzo a noi, anche nelle nostre piccole attività quotidiane… proprio con lo stesso tema della GMG di quest’anno: “Siamo venuti per….”

Attraverso la condivisione delle nostre esperienze e grazie al tempo passato assieme ci siamo rigenerati, ci siamo ricaricati dallo stress della vita monotona, riuscendo a trasformarla in una quotidiana testimonianza della nostra fede in Cristo. Noi, piccole ed insignificanti gocce nell’oceano della vita umana, grazie a questo campo siamo riusciti a sentirci veramente utili e vivi, perché grazie al lavoro e alla preghiera abbiamo dato aiuto a chi ne ha veramente bisogno.

Che dire allora per concludere? …che è  davvero un’esperienza strepitosa!!!

Provare per credere e… credere per amare!!!

Alessio, Ludovica, Natalìa

Mucha Suerte Versione app: ab9fce4