Il vescovo Cognata beato, si apre oggi a Tivoli la fase diocesana

Il vescovo Giuseppe Cognata è stato anche il fondatore delle Suore salesiane Oblate del Sacro Cuore: nel video l'apertura della fase diocesana nella Chiesa di Tivoli

Io, vescovo in catene

Catacombe romene. Storia di un testimone. Monsignor Ioan Plosca¬≠ru ha trascorso 14 anni nelle mani della Securitate, la polizia segreta del regime di Bucarest: privazioni, insul¬≠ti, percosse, torture, inganni. Soste¬≠nuto sempre, però, da una fede cri¬≠stiana e da una fiducia cristalline.

Don Filippo ci scrive da Lare - mons. Roberto Bergamaschi nuovo Vescovo di Gambella

Vorrei infine ringraziare di cuore tutte le persone che ho incontrato nel mese scorso passato in Italia, per l’amicizia che ci lega da poco o da tanto tempo e il sostegno che ho ricevuto, sempre molto generoso da parte di tutti.

Ho sognato il Curato d'Ars a Padova

Il Curato continuerebbe a pregare, perchè i santi ‚Äì che sarebbero i più qualificati a lamentarsi ‚Äì non si sono mai lamentati

Il Vescovo risponde alle domande dei giovani

Pubblichiamo l'intervista al Vescovo di Treviso mons. Gianfranco Agostino Gardin, in occasione della memoria di san Giovanni Bosco. "La figura di don Bosco continua ad affascinarmi, in particolare il suo essere totalmente proteso verso i giovani, la sua capacità di amarli e immedesimarsi in loro, e ...

Abba Roberto Bergamaschi, salesiano e nuovo Vescovo di Gambella

Abba Filippo ci scrive da Gambella

Proteste per l'Ave Maria all'Università. Il vescovo si scusa (a modo suo)

L'agitazione suscitata all'Università da una sola Ave Maria, le proteste hanno ricordato «che la preghiera è una forza, una potenza che può mettere paura a qualcuno.

Don Tonino Bello, il sognatore di Dio

La lettura dei diari è illuminante. Da quelle pagine emerge la sua statura spirituale: il desiderio di Dio, l'amore a Cristo, la scoperta della devozione alla Madonna...

Il blog del vescovo prigioniero

Da tre mesi agli arresti domiciliari per la sua ribellione al potere politico cinese, il vescovo di Shanghai mons. Ma Daqin continua a scrivere sul suo portale.

Sud Sudan. Agguato al vescovo Carlassare. «Perdono chi mi ha sparato»

"Pregate non per me ma per la gente di Rumbek che soffre più di me"; le prime parole del giovane vescovo originario del Veneto, dopo l'attacco subito domenica notte. Il Papa prega per lui

I piedi di Bartolomeo

Da un drogato può mai venire qualcosa di buono? Da una prostituta? Da un avanzo di galera? Che cosa mai può dare un marocchino, se non un pericolo di infezioni? Forse questa è l'unica colpa che obbliga Gesù a inginocchiarsi dinanzi...