CERCA

CRONISTORIA: Scuola di virtĂą

Il tempo del dolore è un tempo di verità. Come si è vissuto così si sa soffrire;

CRONISTORIA: Il suo primo rientrare in chiesa

Le bufere che passano nella nostra vita a volte ci fanno sentire azzerati, come se non avessimo più futuro, e il rischio di ripiegarci su di noi è alto. Maria ci dimostra come, solo l’accettazione vigorosa della realtà e l’affidamento al Dio presente, può riaprirci ad una nuova vita

CRONISTORIA: Lento ritorno alla vita

Ci sono momenti nella vita in cui si arriva sull’orlo del precipizio, la fine (non solo fisica) si delinea. E’ la resa dei conti. Come ho vissuto? Per chi mi sono speso? Cosa lascio? Solo passando per questi momenti bui si può risorgere a vita nuova.

CRONISTORIA: Il tifo in Mornese

Anche nella vita di Maria Mazzarello viene un momento di prova fortissima: l’epidemia di tifo in tutta la regione.

CRONISTORIA: Durante la convalescenza

Convalescenza significa riprendere forza ma anche acquistare valore. Quando si è stati ad un passo dalla morte, la vita non può più essere come prima. E’ bene ridefinire la rotta, rianimare i desideri, rendere più essenziali e radicali le scelte…perché si è scoperto che il tempo non è nostro e che va speso per il bene

CRONISTORIA: Rinuncia alla vita dei campi

Quando passa un uragano, lascia il segno. Non può più essere tutto come prima. Quello che stiamo vivendo oggi non può trovarci domani uguali a prima. Eppure Dio promette una vita nuova e feconda. Maria Mazzarello si è fidata e tutto è fiorito

CRONISTORIA: Maria infermiera

Il parroco sa di ottenere tutto da Maria. Ai grandi gesti d’amore non ci si improvvisa; l’obbedienza nelle piccole cose forgia il cuore e solo un umile amore salva.

CRONISTORIA: Introduzione

Da oggi nasce una nuova Rubrica dedicata a Santa Maria Domenica Mazzarello! Ogni giorno per 10 giorni troverete un articolo dedicato.

CRONISTORIA: Da infermiera a inferma

“Ho sempre fatto del bene, perché questo castigo?” E’ la domanda sul male che ognuno di noi si porta dentro.