CERCA

Quel Nobel per la Pace che ci fa credere ancora nei giovani

Ci vuole coraggio a usare violenza in tre contro un ragazzo - hanno detto alcuni -, io credo invece che il vero coraggio sia quello di una bambina pachistana che offre la sua giovinezza per un ideale concreto.

Troppi bambini sfruttati e maltrattati.

Omelia del Papa a Betlemme. «Anche oggi piangono i bambini, piangono molto, e il loro pianto ci interpella... In un tempo che proclama la tutela dei minori, si commerciano armi che finiscono tra le mani di bambini-soldato; si commerciano prodotti confezionati da piccoli lavoratori-schiavi...».

C'è un futuro per l'educazione?

C'è un futuro per l'educazione? Ci chiediamo a questo punto: che cosa può dare futuro a questa pratica così intensamente umana e vissuta oggi con tanto pessimismo e pesantezza?

Come ricordare i nostri cari defunti?

Dobbiamo avere grande rispetto per il corpo del defunto, che è stato tempio dello Spirito Santo. Anche la cura della tomba è importante come segno dell'affetto che ci tiene legati, della comunione nella fede che la morte non può distruggere.

Siria, ciò che resta di Aleppo

Bisogna fare presto a salvare Aleppo. Almeno quello che ne resta...

Auguri scomodi

Buon Natale! Sul nostro vecchio mondo che muore, nasca la speranza.

Ogni buona notizia data è Natale!

Non passa giorno ormai che Riccardo Rossi non doni ai suoi lettori storie edificanti e vere, tratte dalla quotidianità della casa famiglia, da realtà ecclesiali, da associazioni, da racconti di vita, da iniziative di solidarietà locali, regionali, nazionali ed estere...

Etty Hillesum: bontà VS odio

La ragazza che non sapeva inginocchiarsi, come è lei stessa a definirsi, si rivolge a Dio. Un Dio che diventa un tu, guida e interlocutore, nome di una forza da cercare eternamente e che sempre vacilla.

Siria, cos'è la speranza dopo cinque anni di guerra?

In occasione della Pasqua, Nabil Antaki, medico di Aleppo, ha scritto una lettera...

Famiglia e vita: il favoloso destino di Lucie

La vita è più forte di ogni cosa e scaturisce all'improvviso quando meno la si aspetta e in modi che non avremmo mai pensato. Credo che chiunque abbia, sin dalla nascita, una missione; e la si scopre vivendo.

Pasqua è coniugare "sperare" al presente!

Ci insegna che la croce "è un ponte sicuro verso la Resurrezione", che il verbo "sperare" va sempre coniugato al presente quando si parla di fede, di carità, di sogni, di progetti, che si può vivere da "risorti", anche i non credenti, perché la Pasqua è per tutti.

A cinque anni lotta contro la leucemia e schiaccia con gli Utah Jazz

Accanto ai farmaci, JP Gibson ha messo in campo i sogni, l'amore per la pallacanestro, il tifo per gli Utah Jazz (VIDEO)

“Il Dio della speranza, che ci riempie di ogni gioia...!”

"Quella vita che possediamo e che tanto ci affascina per la sua bellezza non finirà con la morte, ma continuerà in Dio, il Vivente, per sempre!". L'omelia di questa Domenica scritta da don Gianni Ghiglione.

Lettera a San Giuseppe

Don Tonino, con tanta delicatezza e dolcezza, si rivolge a san Giuseppe, interpella quest'uomo silenzioso per ascoltare le sommesse parole del suo cuore.

Ale e quel figlio malato in pancia. Esiste una ricompensa anche dentro un grande dolore

La ragazza provò a far capire ai dottori che il piccolo «non è un sacchetto della spazzatura che può smaltire: mi batterò per il mio bambino, non importa che viva un minuto, un'ora, mesi o quaranta anni»

Ad Aleppo nel nome di don Bosco

Durante il conflitto, l'oratorio salesiano è sempre stato un punto di riferimento per i ragazzi e le famiglie che lo frequentano. “Questo è il nostro stile – dice don Pier Jabloyan – puntare sulla bellezza e sull’incontro”....

A scuola di speranza, con Maria

Diciamo questo Sì, insieme a Maria. Lei che per prima ha avuto il coraggio di accogliere le incomprensibili e apparentemente illogiche proposte di Dio...

Grazie, Sentinelle!

Il movimento spontaneo delle Sentinelle in Piedi, che sorge dal basso, non ha connotazione ecclesiale o clericale, è semplicemente la coscienza che si ribella allo stravolgimento della natura umana che si vuole attuare con leggi ...

«Abita», il sogno dei bambini di Fukushima in una natura radioattiva

Il commovente corto di animazione di Shoko Hara e Paul Brenner che ha vinto l'Uranium International Film Festival. E' dedicato ai bambini vittime del disastro nucleare che ha colpito il Giappone nel 2011.

Il fallimento, la misericordia e la speranza, il senso di colpa dell'educatore

Per quanto tu possa contare sulla competenza, sull'esperienza, sulla conoscenza approfondita del mondo giovanile e di questi ragazzi in particolare, ti ritrovi comunque, prima o poi, a fare i conti con la tua povertà di educatore...

La pedagogia di Dante

Nei primi tre canti dell'Inferno, Dante presenta la sua straordinaria pedagogia. Tutti noi abbiamo pensato di poter fare a meno di un maestro...

Messaggio d'amore e riconoscenza che vola a Damasco e ad Aleppo

Il dono, che mi fu consegnato al termine dell'Eucaristia a Damasco, era una bella "stola" su cui avevano ricamato, in arabo, "Non dimenticarti di pregare per noi"...

Confronto MGS in Siria

Come vivere il carisma salesiano in una situazione di guerra?...

Accade a Bologna

Mercoledì scorso, dopo una lunga malattia, è morto a 59 anni Roberto “Freak” Antoni, storico leader degli Skiantos, un gruppo musicale che viene classificato come “rock demenziale” e... Subito dopo si è fatta avanti una ragazza, una giovane studentessa di liceo. Era Margherita, la figlia di “Freak”...

Partorì sul molo di Lampedusa: storia di Ekram accolta da una famiglia siciliana

Parla la giovane somala: "Ora il futuro è mio figlio". Maria, l'insegnante che l'ha ospitata insieme il suo bambino: “Per me un'esperienza bellissima da ripetere. Peccato che vieni trattato dalle istituzioni con uno stato di sufficienza incredibile”.

Io che dovevo essere un vegetale... L'inno alla vita di Cristian diventa virale

Un disabile argentino mette su Youtube un video per dire semplicemente, a chi pensa al suicidio, come lui ha trovato uno scopo nella vita e come tutti possono e devono farlo. Boom di visite in soli 4 giorni.

Lumen Fidei, prima Enciclica firmata da Papa Francesco: la fede illumina l'esistenza dell'uomo

“Lumen fidei”, “La luce della fede”: si intitola così la prima Enciclica di Papa Francesco, pubblicata oggi.

Siamo tutti nati per fare grandi cose

Il saluto di un insegnante ai suoi studenti...

Udienza generale

La speranza cristiana. Una speranza fondata sulla Parola...

Ospiti alla Festa dei Giovani gli amici di Gianluca Firetti

Il fratello, gli amici e don Marco ci racconteranno un'esperienza luminosa...

La preghiera missionaria dell'11 del mese

Come ogni anno ricordiamo la prima spedizione missionaria salesiana del 11 novembre 1875. Ci uniamo nella preghiera per tutti i popoli del mondo, per le vocazioni missionarie religiose e laiche che tanta pace portano in ogni angolo remoto del mondo attraverso uno strumento che ci accompagnerà da oggi ogni 11 del mese.

Il naufragio della speranza.

È difficile commentare il gesto di Dominique Venner, scrittore e storico francese suicidatosi in Notre Dame come protesta contro i “matrimoni” gay... Allora che cosa è mancato a entrambi? È mancata la speranza.

Nella Striscia di Gaza nessuno urla

La testimonianza di una italiana che da circa dieci anni vive in un Focolare della Terra Santa: «La paura è così forte, che ti agghiaccia e non riesci a reagire, a emettere suoni».

Laici missionari, ma come?

Il laico ha una missione sacerdotale da compiere (portare Dio al suo prossimo) ma con il suo stile caratterizzato dalla normalità...

Il presepe di Erbil in Kurdistan e la «lezione di Vangelo»

Un sacerdote racconta il viaggio con la delegazione francese del cardinale Philippe Barbarin: «Queste persone hanno due tesori: famiglia e fede. Ho scoperto la grande ospitalità dei poveri».

C'è il dovere di sperare. Per tutti

Siamo in giorni in cui si schiudono non impossibili scenari drammatici per l'economia occidentale. Ascoltiamo i tg, leggiamo i titoli e ci si para di fronte non un fantasma, ma un'ansia razionale e collettiva circa il nostro futuro. Come si fa a stare di fronte a queste paure senza esserne vinti e continuando, comunque, a sperare.

Pasqua: gioia e speranza

La Resurrezione è una confessione di fede. È la festa liturgica, ma soprattutto l'impegno personale ed ecclesiale di essere nel e per il mondo, ogni giorno...

Il suicidio nei giovani

Molte volte il suicidio sanziona semplicemente e drammaticamente la rottura di un dialogo: è la risposta ad una realtà ostile, un'estrema protesta, un gesto punitivo o vendicativo nei confronti di chi è stato (o si ritiene che possa essere) la causa dei propri mali. Offriamo una riflessione per sollecitarci alla responsabilità educativa.

Mai senza di Te, Dio

Rossella Petrellese, una ragazza come noi, che pur nella malattia non ha smesso di affidarsi al Signore...

Cambiamenti

Penso che il problema sia proprio questo. Nulla cambierà intorno a te, finché non imparerai a guardare il mondo con gli occhi del cuore.

Lasciate il mondo in mano alle donne. Fiorirà.

Parla la vedova del carabiniere Antonio Santarelli, colpito alla testa da un diciannovenne e morto dopo oltre un anno di coma. Con Irene Sisi, la madre del ragazzo che l'ha ucciso, ha fondato un'associazione.

Parole per sperare

Gesù chiede il perdono e noi cerchiamo la vendetta, chiama beati coloro che fanno la pace con il sangue della Croce, figli a misura del figlio. Dalla pace il perdono...

Il canestro di Lauren (VIDEO)

Lauren ha 18 anni e ha un tumore al cervello. Ha sempre amato giocare a basket e il suo sogno era iniziare la stagione con la squadra del St. Joseph, il college frequentato in Ohio....

Eroe del Super Bowl malato di Sla: «No al suicidio assistito»

In questi otto anni, da quando mi è stata diagnosticata la malattia, io ho fatto più bene per questa società di quanto non avessi fatto nei precedenti 37...

Una spiritualità dove nessuno è escluso

Senza la Fede e senza la Speranza come potrei credere nella possibilità che ogni giovane può cambiare la propria vita? Credere che in ogni giovane ¬≠‚Äì anche in questo che ho davanti a me e che guardo negli occhi e che ne combina di tutti i colori ‚Äì c'è un punto accessibile al bene?

I piedi di Bartolomeo

Da un drogato può mai venire qualcosa di buono? Da una prostituta? Da un avanzo di galera? Che cosa mai può dare un marocchino, se non un pericolo di infezioni? Forse questa è l'unica colpa che obbliga Gesù a inginocchiarsi dinanzi...

Giovinezza tra fede, speranza e libertà

Il senso vero della giovinezza è difficile da cogliere per chi ha perduto ogni dimestichezza con il trascendente e con il mistero dell'esistere...

Inizia il capitolo generale delle FMA: Intervista a Madre Yvonne

Gli orizzonti per il futuro dell'Istituto sono quelli di una rivitalizzazione del carisma in dialogo con il nostro tempo...

Migrazioni: pellegrinaggio di fede e di speranza

“Fede e speranza” sono le parole chiave nelle vicende di molti migranti desiderosi di lasciarsi alle spalle “la «disperazione» di un futuro impossibile da costruire”. Al tempo stesso chi viaggia è spesso animato dalla “profonda fiducia che Dio non abbandona le sue creature e tale conforto rende più tollerabili le ferite dello sradicamento e del distacco...”

Ed ora tocca di nuovo a te prof/maestro!

Una mia amica e collega dice spesso che "facciamo il lavoro più bello del mondo" e, se non fosse proprio il più bello, certamente è ai primi posti!

Marco Gallo, un ragazzo dei nostri giorni

Nel cimitero di Casarza Ligure c’è la tomba di un ragazzo, Marco Gallo, morto il 5 novembre del 2011 a soli diciassette anni. Sulla lastra di marmo c’è scritta una frase: perché cercate tra i morti colui che è vivo?

Raccontare la speranza

Non nascondiamoci infatti dietro un dito: la parola “speranza” è una di quelle trattate peggio oggi...

La Passione di Cristo nelle parole del Papa

Riflettiamo in questo Venerdì Santo con le parole dell'udienza di Mercoledì 16 aprile, che il papa ha dedicato alla passione e morte di Gesù.

L'annuncio di Zuckerberg e gli aborti spontanei

‚ÄãIl fondatore di Facebook, Mark Zuckerberg, ha annunciato che sua moglie aspetta un bambino e...

Lettera del Rettor Maggiore al Movimento Giovanile Salesiano del Venezuela

Se da un lato è esemplare vedere dei giovani che, superando l'indifferenza o le comodità e liberi da ideologie politiche, marciano pacificamente spinti dal desiderio di libertà, dall'altra soffro davvero nel vedere giovani vite che vengono stroncate dalla violenza...

Aggiornamenti dal Brasile!

Don Roberto Cappelletti ci scrive dal Brasile, per raccontare di una festa tipica locale, la Festa Juninha, e della costruzione di un nuovo panificio, essenziale per la vita della comunità.

Essere fragili. Caro Alessandro....

In questo libro si sente e si avverte che la promessa della copertina è vera: Leopardi può salvarci la vita

Oratorio è iniziazione cristiana?

Quali sono le caratteristiche dell'esperienza oratoriana? Si può parlare di compatibilità e complementarietà tra la prospettiva dell'iniziazione cristiana e la prassi oratoriana?

Un sacerdote confessa com'è ascoltare i peccati della gente

Mons. Charles Pope:«È sorprendente la fiducia che la gente ripone nei sacerdoti quando va da loro. Noi dobbiamo aver fiducia nel fatto che Dio opererà attraverso di noi».

Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II Santi (Omelia)

San Giovanni XXIII e san Giovanni Paolo II hanno avuto il coraggio di guardare le ferite di Gesù, di toccare le sue mani piagate e il suo costato trafitto. Non hanno avuto vergogna della carne di Cristo, non si sono scandalizzati di Lui...

Benedetti desideri

Senza uno spirito immortale ci potremmo dire soddisfatti, ma proprio questo spirito turba la nostra presunta felicità...

Solo due ore e 11 minuti: una vita bellissima

Una storia bellissima e commovente. Una vicenda che non leggerete su quella che viene chiamata la “grande stampa”, un frammento di quell’umanità che resiste ad ogni tentativo forzato di omologazione. È stata la redazione di Aleteia.org (edizione francese) a raccontare quest’esperienza dolorosa e luminosa.

Perché è risorto dopo 3 giorni?

Per noi rimane un richiamo della speranza cristiana oltre e attraverso tutte le vicissitudini brutte della vita. C'è sempre un terzo giorno...

La fede va oltre l'eutanasia

Questa è la storia di un prete affetto da sclerosi laterale amiotrofica, padre Modesto Paris. È morto il 31 maggio a Genova...

Omelia del Papa al Santuario di nostra Signora di Aparecida

Cari amici, siamo venuti a bussare alla porta della casa di Maria. Lei ci ha aperto, ci ha fatto entrare e ci mostra suo Figlio. Ora Lei ci chiede: «Qualsiasi cosa vi dica, fatela». Sì, Madre, noi ci impegniamo a fare quello che Gesù ci dirà!

Il beato che si oppose al nazismo

Nel film di Terrence Malick "A hidden life", presentato al Festival di Cannes, la vita di Franz J√§gerst√§tter che contrastò il regime di Hitler e si rifiutò di combattere per l'esercito tedesco...

Solennità della SS. Trinità

Ogni volta che fai il segno della Croce pronunci tutti e tre i Soggetti di questa famiglia, di questa vertiginosa comunione. Non possiamo che balbettare qualcosa, tanto la realtà offerta alla nostra contemplazione supera le nostre povere capacità umane.

Visitare i carcerati è un'opera di misericordia

Lettera di una giovane sulla sua giornata in visita ad alcuni detenuti. Le poesie di Antonio, il cammino di Eddy. Le “periferie dell'esistenza” non sono dall'altra parte del mondo. Sono nelle nostre città, vicino a noi!

Missione: «Mettiamo in conto anche la Croce»

Il saveriano padre Claudio Marano vive la sua missione nella capitale del Burundi. Lui è il cuore del «Centre Jeunes Kamenge», qualcosa di più di un grande oratorio, con ragazzi e ragazze di ogni etnia e religione.

Giornata Missionaria Mondiale 2017

Oggi 22 Ottobre 2017 si celebra in tutta la Chiesa Cattolica la Giornata Mondiale missionaria. Papa Francesco ha lasciato un messaggio per questa giornata dal titolo: "La missione al cuore della fede cristiana".

Il tramonto di un'Estate

Ma che è successo? Non vale! Giugno non l'ho neppure visto passare! Ah, ecco Luglio... oh! Oh! Dove vai? Va bene, almeno Agosto... ma, aspetta! Che ci fa qui... Settembre?

Pregare, vivere e sperare con tutti i siriani

Testimonianza da un monastero di trappiste. Pregare per tutti. Pregare perché ci si trova davanti al mistero del Male, così evidente, palpabile, feroce, menzognero. Preghiamo per l'uomo, l'uomo creato ad immagine di Dio, a volte addormentato nella sua fede, a volte così sfigurato dal suo asservimento a falsi idoli, persino a false religiosità.

Storia del giocatore di football (sordo) che ha vinto il Superbowl

«Gli allenatori non sapevano come parlarmi, hanno rinunciato a seguirmi mi dicevano che avrei smesso. Diverse squadre mi hanno rifiutato e mi dissero che non c'era speranza. Ma sono sordo da quando ho tre anni e così non ho capito».

“State attenti, vegliate!”

"È l'Avvento: il Signore viene; non resta lontano, non aspetta di essere cercato. Il Signore viene perché vuole stare con noi e indicarci la via del cielo. Viene perché ci vuole bene". L'omelia di questa Domenica scritta da don Gianni Ghiglione.

Discorso del papa all'Europarlamento di Strasburgo - TESTO E VIDEO -

«Si associano alcuni stili di vita un po' egoisti, caratterizzati da un'opulenza ormai insostenibile e spesso indifferente nei confronti del mondo circostante, soprattutto dei più poveri».

Avvento: Dio viene

Celebrare l'avvento di Dio non è solo ricordare un evento passato, ma...

Don Filippo ci scrive... N° 68

Qui siamo in piena estate, il periodo più caldo dell’anno, una lunga quaresima che ci porta alla Pasqua...

Allevi: «Dopo la mia crisi un inno alla vita»

Ho passato due anni senza riu¬≠scire più a comporre. Buio to¬≠tale, mi sentivo finito. Ho pregato Dio, ma non perché facesse pas¬≠sare quel brutto momento, ma affinché mi aiutasse ad accettare quello che stava acca¬≠dendo. È una lezione che ho imparato dalle persone che soffrono, dagli incontri che ho a¬≠vuto durante i concerti.

Comunicare speranza e fiducia nel nostro tempo

In mezzo all'oscurità e la perversione, si scorgono gesti di vita nuova e di umanità, promotrice di speranza che ci spingono a guardare nella giusta prospettiva è che certamente non viene data da semplici criteri umani...

La Manif pour Tous diventa europea

Più di 250,000, forse 500,000 a Parigi, 40,000 a Lione, decine di migliaia a Madrid e Varsavia, diverse centinaia a Roma, Budapest, Mosca, Bucarest, Bruxelles, Londra. Tutti in piazza ieri...

I giovani, protagonisti del mondo che cambia

I giovani sono loro i primi destinatari di quel sì di Dio al mondo, di cui parla spesso Benedetto XVI. Vorrei chiedere allora ai giovani: non narrateci l'ovvio, lo scontato; narrateci, invece, quello che nella vita vi fa sognare. Narrateci le vostre speranze, i vostri desideri; siate i trasmettitori di un'esperienza che solo l'amore dischiude...

Inclusione, non individualismo

Solo la strada dell'integrazione tra i popoli consente all'umanità un futuro di pace e di speranza...

La vita di chi rimane in Siria: i salesiani ad Aleppo

Pier Jabloyan: "Ci siamo chiesti: come dobbiamo rispondere a questo disastro che colpisce la nostra gente?"...

La forza della riconciliazione

Maria Agnese Moro, figlia dello statista democristiano assassinato dalle BR, tra le testimoni più convinte...

Manila, mai così tanti fedeli per un Papa

«Tra 6 e 7 milioni» per l'ultima grande messa di Francesco nelle Filippine nel giorno della festa del Santo Niño...

Solennità del Natale del Signore - Papa Francesco (Omelia)

La fede di questa notte ci porta a riconoscere Dio presente in tutte le situazioni in cui lo crediamo assente. Egli sta nel visitatore indiscreto, tante volte irriconoscibile, che cammina per le nostre città...

Incinta del padre, tiene il bambino per ricominciare a vivere

E la madre? Dov'era? E i fratelli, altri parenti? E lei, lei, creatura sacrificale, perché non ha mai, mai osato fuggire, gridare, sola, sola in quel carcere. Non aveva amici, amiche, la scuola sua dov'era? Una parrocchia, qualche vicino di casa perbene. Quali adulti avrebbero dovuto intuire, capire, prendersi cura di lei? Soltanto il silenzio, a coprire la paura e il vuoto dentro.

“Io, Angelina e la lezione della Vita”

«La mia lettera alla Vita: sei così tremenda che rinuncio al naso». «Cara Vita, è da un po' che ti volevo scrivere per dirti quanto sia contento di esistere...».

Papa Francesco: la scelta del nome e la scelta della povertà.

«E così, è venuto il nome, nel mio cuore: Francesco d'Assisi. L'uomo della povertà, l'uomo della pace, l'uomo che ama e custodisce il Creato, in questo momento in cui noi abbiamo con il Creato una relazione non tanto buona, no? √â l'uomo che ci dà questo spirito di pace, l'uomo povero... Ah, come vorrei una Chiesa povera e per i poveri!».

Le telefonate del Papa

Pronto!". "Sono Papa Francesco, diamoci del tu". Questo l'incipit della telefonata ricevuta da Stefano Cabizza, studente in ingegneria di diciannove anni a Camin, Padova, domenica scorsa...

A cosa siamo chiamati noi cristiani e missionari

L'offensiva “gender”, la violenza islamista, la possibilità della persecuzione e la testimonianza. L'esortazione di un sacerdote...

"Oggi sarai con Me in Paradiso!"

Alla fine questo anno della fede, la liturgia ci invita così a rimanere ai piedi del Crocifisso e a custodire il dono immenso della sua amicizia: la vera luce che illumina la nostra vita. L'omelia di questa Domenica scritta da don Gianni Ghiglione.

Teheran, voglia di normalità

La politica in Iran esiste, e come. Vale quindi la pena considerare le forze in campo e le prospettive in vista delle elezioni presidenziali del prossimo giugno. Lo scontro non è in realtà teologico, bensì politico e sociale...

“Il Signore è mia luce e mia salvezza!” (omelia)

«Se Gesù si presenta come Luce che dissipa le tenebre, chi lo segue non camminerà al buio, ma avrà la luce della vita!». L'omelia della Domenica scritta da don Gianni Ghiglione.

Lottare è vivere

È l'uomo che rincorre Dio o è Dio che rincorre l'uomo?

Omelia: I Domenica d'Avvento

Domenica entreremo nell'Avvento, un tempo favorevole di grande rinnovamento, di rafforzamento della fede. Vivere l'oggi con la prospettiva del cielo! È questa la strada ed è questo l'impegno per un cammino verso il Natale significativo...

I colori della vita: Marrone

Guarderò sempre le cose con stupore, non dimenticherò mai la meraviglia e esplorerò la vita con garbo e rispetto, ma sarò ferma sui miei obiettivi e determinata a trasformare in realtà i miei sogni.

Se soffri d'ansia la Bibbia ha un consiglio da darti

Dio desidera davvero che siamo in pace! C'è un'espressione particolare nella Bibbia che si ripete addirittura 365 volte, una per ciascun giorno dell'anno...

Un uomo di speranza che amava i suoi persecutori

Intervista con il postulatore della causa di beatificazione del cardinale Van Thu√¢n, che ha vissuto la fame, il freddo e il disprezzo di un incarcerato. È stato vittima di un sistema totalitario accecato che lo ha arrestato senza alcuna accusa, solo perché era “pericoloso”. Ma era convinto che tutto facesse parte del piano di Dio, sperava contro ogni speranza e amava i suoi persecutori.

All'est della Repubblica Democratica del Congo, la guerra “dimenticata” continua

La "guerra" ha ripreso, a una ventina di km a nord di Goma. A Ngangi, come nelle due "estensioni" del Centro Don Bosco in città, la situazione è calma, le attività si svolgono come al solito, siamo sicuri che don Bosco ci protegge.

La narrazione del futuro torni positiva

Si tratta di un sistema che punta all'adattamento, non certo alla scoperta di nuove strade e alla valorizzazione dei talenti. La mancanza di permeabilità tra scuola, formazione, università, lavoro, non genera narrazioni di futuro...

GMG ad Aleppo in Siria: “VOI SIETE LA SUA SPERANZA”

La gioventù cristiana di Aleppo sfida ogni difficoltà e si raduna nel nome del Signore Gesù. La fede nella presenza del Signore sofferente e risorto cresce e si rafforza nonostante la tragedia della guerra in Siria e particolarmente ad Aleppo.

Poveri, disoccupati, pessimisti: ritratto degli italiani

Sei milioni di disoccupati, “inattivi” e “scoraggiati”. Quasi cinque milioni di poveri. Un prodotto interno lordo che si contrae di 1,8 punti percentuali, peggio del previsto. Questo è il “treno” che ha investito il Paese, fotografato dalle tabelle Istat.

Diabolico? Perseverare è evangelico! (Omelia)

«Ognuno muore come vive: costui sembra essere morto nuovo di zecca: mica la migliore delle finali dentro le righe di fantasia e d'immane sorpresa dei Vangeli...»

Caro Vasco, "vivere" non è morire.

Come si possa utilizzare una canzone che parla di vita in uno spot dedicato alla morte è proprio un mistero, ma è ciò che sta succedendo a "Vivere".

«Ho 21 anni e vi dico che ho paura». No, questa è forza preziosa

Sono uno studente universitario di 21 anni, un giovane cittadino sufficientemente attento e informato, un puntuale elettore e un preoccupato futuro lavoratore. Le scrivo perché, per la prima volta da quando mi interesso alla politica nazionale, io ho paura.

La grande bellezza è ogni 24 ore!

La grande bellezza è quotidiana e a portata di mano, solo se reintroduciamo la contemplazione all'interno dell'azione quotidiana, se l'ininterrotto dialogo, che lo Spirito causa dentro di noi e attorno a noi, viene colto in ogni momento.

I bambini della stazione e Gesù in mezzo a loro

Ecco la sfida per l'uomo: non disumanizzare se stesso per sopravvivere e sconfiggere il male con il bene. Già, è vero: parole dette, ridette, scontate...

Arriva l'esortazione apostolica "Gaudete et exultate"

Lunedì 9 aprile verrà presentata la terza esortazione apostolica di Papa Francesco, che parlerà di santità, un tema molto caro al pontefice fin dalla sua elezione nel 2013...

Quel «confine» rimane sempre aperto

L’Aldilà. Che cosa accade quando si muore? Attorno al pesante interrogativo s’è sviluppata una ricerca filosofico-teologico-letteraria che offre risposte destinate a restare in sospeso. Ora due saggi, di Paolo Ricca e Ivano Dionigi, affrontano di nuovo il grande tema

«Con i giovani, oltre la crisi»

Pubblichiamo il testo del messaggio che la presidenza della Conferenza episcopale italiana ha diffuso per l'89¬™ Giornata dell'Università Cattolica del Sacro Cuore, che la Chiesa italiana celebrerà il prossimo 14 aprile 2013. Tema del 2013 è «Con le nuove generazioni oltre la crisi».

Siria: l'appello del Patriarca

Questo deve essere l'impegno della Chiesa in vista del Natale, ribadisce ancora il patriarca melchita: «Dobbiamo prodigare ogni sforzo per gioire e per creare le condizioni per portare gioia al maggior numero di persone».

La conversione a Cristo nella Sua Chiesa del pastore evangelico L. M. Boullon

Un giorno andai in parrocchia, ma non c'era il curato di sempre. Uscì ad accogliermi un sacerdote vecchio e dallo sguardo penetrante. Lo avevano “castigato” relegandolo lì e affidandogli la cura della parrocchia del nostro piccolo paese...

L'ultimo approdo di Francesco Guccini

Si intitola L'ultima Thule ed è il disco finale della carriera di uno dei più grandi cantautori-poeti d'Italia. In questa lunga chiacchierata, Guccini racconta il suo percorso umano, oltre che musicale, e guarda al futuro che ci attende.

Papa Francesco sull'Educazione Cattolica

Discorso del Santo Padre ai partecipanti alla plenaria della Congregazione per l'Educazione Cattolica...

Quelli che volevano essere come Totti

Il film ha per protagonisti tre ex talenti, tutti classe 1977, che con Totti hanno giocato nelle giovanili della Roma. Ma legge spietata del circo professionistico del pallone, vuole che solo “uno su mezzo milione ce la fa”.

Intervista al medico siriano Nabil Antaki

«Ad Aleppo i ribelli ci tagliano acqua, elettricità, tutto. Ma la cosa peggiore è il freddo»...

Il “Sen Martin” di Lorenzo Vandelli, campione di wheelchair hockey, diventa un film

Il progetto dell'atleta modenese diventa un docu-film per raccontare lo sport per disabili da una nuova prospettiva. “Lo sport è uguale per tutti”...

L'inferno dei migranti ci interpella

Un dossier di In Migrazione onlus racconta, attraverso la voce dei protagonisti, le condizioni di vita dei migranti nelle strutture detentive del paese. Quasi 8000 gli sbarchi nei primi sei mesi del 2013, 40 i morti o dispersi che cercano di raggiungere l'Europa.

Un papà, il cancro e la speranza

Con la morte ho avuto confidenza fin da piccolo. Ho dovuto imparare presto a guardarla negli occhi senza temerla. Eppure non le sono diventato mai veramente amico. In questi giorni l'ho incontrata ancora e mi ha fatto tanta rabbia. Attendeva, beffarda, a casa di Agostino e smaniava per portarselo via.

Cristicchi: «Porto al Festival il mio Cantico 2.0»

A colloquio col cantante che dopo sei anni torna a Sanremo con "Abbi cura di me", una preghiera sull'amore universale in stile francescano: «La vera gioia l'ho trovata fra le suore di clausura»...

In attesa del 29 gennaio...

"E' questa fede nella sua Parola che ci da' la forza di andare avanti, di non sentirci abbandonati da tutti e di non disperare di fronte a quella che sarà l'ennesima ingiustizia..."

Cristiani ad Erbil

Tornano lavoro e speranza: “Un giorno potremmo tornare ciascuno nuovamente nei nostri luoghi di nascita e continuare lì il nostro lavoro”...

Eppure la vita resiste

E non è solo la gioia di un Bambino che nasce, ma di un Bambino che nasce in mezzo al buio, al freddo, a poca distanza dai coltelli di Erode. Così è la trama del nostro viaggio, essere testimoni di un lieto fine...

Mai l'anima si svuoti

La speranza, non è virtù per gente con lo stomaco pieno, e ha i suoi nemici. Il nemico più grande è l'accidia, cioè avere l'anima vuota..

Se sparisce l'attesa

È nell'attesa che matura la speranza, che non sa che farsene delle cose da accumulare o dei secondi da risparmiare.

Nobel per la pace, il gran peso di un premio

Malala può diventare un grande esempio per molte sue coetanee di ogni nazione, un elemento di speranza per coloro che sono costantemente nel mirino...

Il Papa: senza il sale di Gesù siamo insipidi, diventiamo cristiani da museo.

«Questa originalità cristiana è tanto bella, perché quando noi vogliamo fare una uniformità - tutti siano salati allo stesso modo - le cose saranno come quando la donna butta troppo sale e si sente soltanto il gusto del sale e non il gusto di quel pasto saporito con il sale».

Non spariamo sulla speranza

A Roma il sole finalmente splendeva e la primavera sembrava davvero promettere qualcosa di buono per il futuro. Il nuovo governo era stato appena formato, finalmente, e anche questo sembrava promettere qualcosa di buono per il futuro.

Dio sta facendo grandi cose in te ora

Di guai e fallimenti avevo fatto il pieno ma Dio è sceso proprio nel mio disastro personale...

Don Tonino: il profumo del cristiano

"Noi dobbiamo imparare di più a stare insieme. Solo allora si realizzerà quello che accadde a Betania: tutta la casa si riempì di profumo"...

Discorso del Papa a Palazzo Guanaraba

Riportiamo il discorso integrale che Papa Francesco ha tenuto ieri durante la cerimonia di accoglienza per il suo arrivo in Brasile.

L'ultima notte di Amatrice

Io conosco l'inferno, l'ho attraversato tutto. Poi ne sono uscito...

«Mondiali del Brasile, fermare la tratta»

I Mondiali di Calcio che stanno per partire coinvolgeranno 12 capitali, famose nel mondo per essere meta di turismo sessuale. La campagna per fermare la tratta lanciata da «Talitha kum».

Cosa vuol dire credere

Io credo. Cosa diciamo quando affermiamo nella nostra professione di fede: “credo”? Credo è affidarsi a una testimonianza. Chi crede non è mai solo. Si crede sempre come Corpo di Cristo. Questo mi preserva dalla solitudine, dall'individualismo, da una fede “fai da te”, che oggi impera nella nostra cultura.

Un lampo di luce nelle tenebre del presente

Papa Francesco, con una straordinaria serie di gesti, in una stessa giornata, ha potentemente sottolineato la continuità e la grandezza del papato da san Pietro ai giorni nostri.

Perché andare a Messa è roba da sfigati

Sì, lo so, stai pensando alle vecchiette stonate, alle schitarrate anni '80 e ai gruppi “anta” che condividono santini e amen sbarluccicosi su whatsapp...

La mamma di Ciro Esposito e la dignità di una grande donna

Antonella, una donna vera, che racconta il dolore con dignità e speranza. Lei, una mamma che vive una "grande fiducia" nel futuro e un "grande amore" per il figlio Ciro Esposito, senza disperazione.

La fede e la visione

Oggi si parla poco della vita eterna, della gioia del Paradiso e dell'orrore dell'inferno, non senza gravi danni nel cuore dei credenti. Don Bosco, invece, ne parlava senza alcun timore, senza reticenze e senza attenuazioni.

L'angoscia di una assenza. Meditazione sul Sabato Santo

Un'interessante meditazione dell'allora cardinale Joseph Ratzinger sul senso del Sabato Santo e della celebrazione che si compie in questo giorno, tra la morte e risurrezione di Gesù.

Messaggio del Papa per la Giornata delle Vocazioni

Il messaggio del Santo Padre per la Giornata delle Vocazioni che celebreremo il 21 aprile 2013. Che cosa sarebbe la vostra vita senza questo amore? Dio si prende cura dell'uomo dalla creazione fino alla fine dei tempi, quando porterà a compimento il suo progetto di salvezza. Nel Signore Risorto abbiamo la certezza della nostra speranza.

La misericordia è migliore della nostra giustizia?

Se lo sguardo mi si riempie di invidia, se mi concentro solo sulla giustizia...

Unamuno, il filosofo che anelava a Dio e non aveva la speranza di trovarlo

Le sue suppliche sono linee di dialogo che ascendono verticalmente al Cielo, e iniziano sempre nella sua città, Salamanca, che alimenterà la sua preghiera...

Amare qualcosa è indispensabile

Bisogna aggrapparsi a una grande passione per non perdere la speranza. Parola di Sinisa Mihajlovic...

Ascoltare Dio nei giovani

Il Papa ha chiesto un nuovo Sinodo, che sarà per la Chiesa e per noi Salesiani un tempo speciale di rinnovamento...

Un articolo per Pasqua ma non solo...

Il prof. Marco Pappalardo prende spunto da due storie significative degli ultimi giorni: quella di Fabrizio Frizzi e quella del gendarme francese Arnaud Beltrame...

Il Purgatorio è un'invenzione medievale?

Si tratta davvero un'invenzione medioevale, non suffragata in alcun modo dai testi vetero e neo testamentari?

A quando il primo figlio? E l'autonomia?

Oltre il 90% degli intervistati ritiene che l’età più auspicabile per uscire dalla casa dei genitori sia prima dei 30 anni, ovvero prima dell’età in cui mediamente tale evento viene vissuto in Italia...

Tornare a vivere dopo 12 anni in stato vegetativo

Per dodici anni ha vissuto in stato vegetativo. Nel 2001 avviene per Martin una svolta miracolosa...

Tra un matrimonio ed un funerale: dell'amore e della morte

Nel giro di pochi giorni ho partecipato ad un matrimonio e ad un funerale: amore e morte! Due eventi normalmente opposti con aspetti in comune: ci sono gli amici, i parenti, i conoscenti, i curiosi; ci sono i fiori e la musica; si piange in entrambi, c'è chi ama e chi è amato.

Niente ori nella Natività dei Credenti

Il rischio della “carità presbite”, quella carità che ama chi sta lontano e lo fa stare lontano, dimenticando il povero accanto a noi...

MESSAGGIO D'APERTURA DEL BICENTENARIO

√Ångel Fern√°ndez Artime, Rettor Maggiore, in occasione del Anno Bicentenario della Nascita di Don Bosco ha mandato un messaggio a tutta la Famiglia Salesiana e ai giovani: «È un anno giubilare per tutto il Movimento Salesiano che, in vario modo, fa riferimento a Don Bosco...».

Erdogan e armeni, Abu Mazen ed ebrei: crepe nell'ottusità del negazionismo

Il primo ha presentato le condoglianze della Turchia ai discendenti delle centinaia di migliaia di armeni sterminati nel 1915; il secondo ha preannunciato un messaggio di cordoglio in occasione della Giornata della Shoah.

La primavera è qui, la speranza rinverdisce

I bravi poeti ci ricordano che non occorrono cose nuove, ma uno sguardo nuovo. Solo un bravo poeta è in grado di adempiere al compito più difficile possibile: farti vedere che l'erba è verde, mostrarti come nuovo ciò che da sempre è sotto i tuoi occhi...