CERCA

Educare: Una vocazione riuscita

Chi accetta il compito di educare continua il lavoro di Cristo in questo mondo al servizio dei giovani, come fece Don Bosco. Questi aspettano che noi siamo veramente continuatori dell'opera della salvezza di Cristo.

Promemoria di un'esperienza. 2. L'originalità della proposta educativa di D. Bosco

Il sistema di Don Bosco risuona anzitutto come un forte appello a resistere con senso critico nei confronti delle mode del momento e dei miti in voga, per rifarsi alle cose che contano...

Nasce nella povertà la «casa salesiana»

Dopo il felice superamento della gravissima malattia, Don Bosco, ritornato all'Oratorio di Valdocco, riprende, senza altre gravi interruzioni, una instancabile attività per i suoi ragazzi che aumentavano di giorno in giorno.

Messaggio del Rettor Maggiore ai membri tutti della Famiglia Salesiana

Ho avuto la grazia di essere stato a Piazza San Pietro gremita di migliaia e miglia di persone, particolarmente giovani, nel momento in cui abbiamo sentito il messaggio tanto atteso: "Annuntio vobis gaudium magnum..."

Gli anni felici del seminario ci hanno donato don Bosco

Il clima di vita spirituale è fondamentale per il giovane seminarista. Don Bosco si trova subito a suo agio nei momenti di preghiera. Molto bella e fruttuosa è l'amicizia che vivono diversi seminaristi, nel tempo dei loro studi, e sappiamo quanto è importante questo legame in seguito, a sostegno della vocazione sacerdotale...

STRENNA 2014: «DA MIHI ANIMAS, CETERA TOLLE»

Dopo aver dedicato il primo anno del triennio di preparazione al Bicentenario della Nascita di Don Bosco a conoscerne la soria e il secondo anno a cogliere in lui i tratti dell'educatore, in questo terzo e ultimo anno intendiamo andare alla sorgente del suo carisma, attingendo alla sua spiritualità.

Una spiritualità che diventa movimento giovanile

Sono tante le sfide che attendono il Movimento Giovanile Salesiano nei prossimi anni, ma mi limito a sognare con don Bosco un movimento di giovani testimoni e santi, che vivano il quotidiano «per la maggior gloria di Dio e per la salvezza delle anime».

CHI AMA EDUCA – LAB

La proposta nasce per qualificare il servizio che facciamo agli oltre 2.000 giovani provenienti da case salesiane e parrocchie che partecipano ai Corsi Animatori; è pensata in particolare per coloro che ai Corsi Animatori di giugno terranno le aree formative del secondo livello a Udine e Verona.

Don Bosco discepolo del Cristo crocifisso

Il mistero pasquale segna l'esistenza di Don Bosco e lo conduce nel cuore dell'avvenimento cristiano: riceve la prima comunione il giorno di Pasqua del 1826; inizia l'oratorio con sede stabile a Valdocco nella Pasqua del 1846; viene canonizzato da Pio XI il 1° aprile 1934, anno santo della redenzione.

Oratorio è iniziazione cristiana?

Quali sono le caratteristiche dell'esperienza oratoriana? Si può parlare di compatibilità e complementarietà tra la prospettiva dell'iniziazione cristiana e la prassi oratoriana?

La scuola e la Società dell'Allegria

Sono un povero giovane che ha buona volontà di fare il suo dovere e di progredire negli studi. La Società dell'Allegria non era solo momento di svago, di serena aggregazione, ma anche luogo e momento di dibattito religioso e culturale. Era proibito ogni cosa contraria alla Legge del Signore...

Grest: la risposta dei Salesiani

Cresce la domanda dei genitori: le offerte dei salesiani coinvolgono 30 mila ragazzi. A questi, vanno aggiunti circa 3 mila volontari. D'Andrea: “Noi abbiamo sempre fatto la nostra parte. Ma adesso le istituzioni pubbliche ci contattano più assiduamente”

Don Bosco Santo con i ragazzi

Non si può immaginare la vita di Don Bosco senza la presenza dei ragazzi e dei giovani. Sappiamo quanto è stato riamato dai suoi giovani. Significativa la testimonianza della sorella di Domenico Savio, Teresa, che conobbe e parlò molte volte con Don Bosco...

I giovani, maestri di don Bosco e dei Salesiani

I giovani non sono solo “destinatari”, ma elemento dinamico essenziale per la Famiglia Salesiana. Don Bosco è interpellato da Dio attraverso i giovani: quelli rinchiusi nei carceri torinesi, quelli incontrati sulle vie, le piazze e i prati delle periferie torinesi, quelli che bussano alla sua porta per avere pane e rifugio, quelli incontrati nelle scuole...

Grest: Milano, oratori estivi per 300 mila ragazzi

Nell'arcidiocesi di Milano ci sono 1.100 parrocchie che organizzano l'oratorio estivo. Un servizio alle famiglie reso possibile grazie all'impegno di quasi 50 mila volontari. Modulato il contributo delle famiglie alle spese.

Il cappellano: «Il mio sogno: abbattere il pregiudizio».

«Un trasloco è sempre segno di un cambiamento non solo materiale e i nostri ragazzi hanno bisogno di ri-orientare la loro vita, in alcuni casi di ricominciare da capo».

Una spiritualità dove nessuno è escluso

Senza la Fede e senza la Speranza come potrei credere nella possibilità che ogni giovane può cambiare la propria vita? Credere che in ogni giovane ¬≠‚Äì anche in questo che ho davanti a me e che guardo negli occhi e che ne combina di tutti i colori ‚Äì c'è un punto accessibile al bene?

Don Bosco, maestro comunicatore

Don Bosco rimane ancora oggi un indiscusso esperto in Comunicazioni Sociali. Come Dio ha “rigenerato” l'uomo grazie alla Sacra Scrittura, scrive don Bosco: “non esito a chiamare Divino questo mezzo”, il libro, accostando alla stampa altre formule comunicative che rendessero fruibile il Vangelo...

Via Crucis con Don Bosco e Nino Baglieri

San Giovanni Bosco e il Servo di Dio Nino Baglieri in vita hanno accolto in modo diverso la croce e ora sono testimoni di fede, speranza e carità. In un unico libretto tascabile l'autore, Marco Pappalardo, ha realizzato due testi per vivere la Via Crucis personalmente, in famiglia, nella comunità, ispirandosi alla vita del Santo Educatore...

Santa Maria Domenica Mazzarello: scritti e lettere.

- Spiritualità di Madre Mazzarello- Le "Lettere di Madre Mazzarello"- Libro: "Madre Mazzarello. Una vita semplice e piena d'amore"

Don Angelo Viganò (1923-2010) salesiano sacerdote

Con gioia e gratitudine ricordiamo questo “sacerdote santo”, che ha dato tutto se stesso per la Chiesa, per la Congregazione Salesiana e per le persone che hanno avuto la grazia di incontrarlo nella vita.

Palestina - Dichiarazione sul verdetto del Tribunale Israeliano a riguardo del muro divisorio nella zona di Cremisan

I Salesiani del Medio Oriente rifiutano l'imposizione di un muro che divida la gente in Terra Santa e divida le varie istituzione religiose.

La fede e la visione

Oggi si parla poco della vita eterna, della gioia del Paradiso e dell'orrore dell'inferno, non senza gravi danni nel cuore dei credenti. Don Bosco, invece, ne parlava senza alcun timore, senza reticenze e senza attenuazioni.

Oltre 240 giovani per le strade del Mondo!

Anche quest'anno i Salesiani d'Italia, in collaborazione con il Volontariato Internazionale per lo Sviluppo (VIS), propongono ai giovani e agli adulti un'esperienza di formazione nei Paesi Poveri.

La mia Siria, una tragedia ignorata

Il vescovo emerito di Aleppo, mons. Bortolaso: "La guerra civile tra lealisti e ribelli può avere conseguenza devastanti in tutto il Medio Oriente. E nessuno fa nulla per fermarla"

Comunicare è bello!

I salesiani e la comunicazione: "Ciò che è buono va valorizzato".‚Ä®A colloquio con Don Filiberto Gonzalez Consigliere Generale del dicastero.

Ordinazioni Sacerdotali a Venezia

Sabato alle 16.00 in Basilica San Marco a Venezia ci sarà l'ordinazione sacerdotale di due giovani salesiani: don Stefano Pegorin e don Lorenzo Piola

Un anno con don Bosco

Don Bosco rivive nei suoi giovani

Il desiderio, l'aspirazione profonda di Don Bosco per la vita religiosa, si realizzava, in particolare attraverso la presenza di due giovani: Michele Rua e Giovanni Cagliero. In questi due giovani ci pare di vedere le due anime di Don Bosco...

Maria nella vita di don Bosco

Sappiamo come la presenza della mamma nella vita del bambino è fondamentale per lo sviluppo sereno della sua esistenza. Così è stato per Don Bosco: sia con Mamma Margherita, sia con Maria Santissima.

Papa Francesco e i Salesiani

Man mano che passano i giorni emergono nuovi episodi e aspetti sulla figura di Papa Francesco. Tra questi, non pochi sono legati al mondo salesiano. Oltre alla speciale devozione a Maria Ausiliatrice ‚Äì manifestata ogni 24 del mese nel santuario mariano del quartiere Almagro di Buenos Aires ‚Äì ce ne sono altri. Il nuovo Papa è anche un exallievo salesiano...

Corsi Animatori: l'esperienza come staff !

Non avrei mai pensato che partecipare come membro dello staff ai Corsi animatori mi avrebbe così profondamente aperto un mondo...

Brasile: Salesiani e Figlie di Maria Ausiliatrice al lavoro per la Fiera Vocazionale della GMG

La Fiera Vocazionale riunirà rappresentanti di molte congregazioni, movimenti e nuove comunità che avranno l'opportunità di presentare ai giovani pellegrini della GMG il loro carisma e spiritualità e invitarli a fare un discernimento vocazionale.

Doniamo con gioia - Costanza, 12-14 aprile 2013

Incontro del Movimento Giovanile Salesiano in Romania e Repubblica Moldavia (in rumeno Mi»ôcarea Tineretului Salezian - MTS)

Oggi gli occhi di tutti sono fissi su di te!

Festeggiare oggi don Bosco non è fare un'operazione di archeologia, non è come andare in un museo e meravigliarsi di quello che ha fatto, ma è decidere di amare Dio come lui ha fatto. Oggi sarà festa se decidi di sporcarti le mani come don Bosco per Cristo...

Giuseppe Nibali è il vincitore del premio di poesia "Le stanze del tempo"

Giuseppe Nibali, giovane ex-allievo del Liceo Salesiano classico e scientifico "Don Bosco" di Catania, è il vincitore del premio di poesia "Le stanze del tempo" e vedrà pubblicata la sua opera presso l'editore “Affinità elettive” di Jesi

Il mondo accoglie don Bosco il «pellegrino»

Scene da un pellegrinaggio mondiale. È quello dell'urna di san Giovanni Bosco che da quattro anni sta unendo i continenti e che in queste settimane lega in uno straordinario abbraccio tutta l'Italia.

Il nuovo successore di Pietro secondo don Pascual Ch√°vez

Il Rettor Maggiore dei Salesiani, Don Pascual Ch√°vez, auspica quale dovrebbe essere il profilo del nuovo successore di Pietro, individua le sfide alle quali la Chiesa è oggi chiamata e offre il contributo della Famiglia Salesiana.

Don Bosco in Sicilia: l'incontro con la beata Maddalena Morano e la festa col Rettor Maggiore

Si è aperta venerdì scorso, 1° novembre, la peregrinazione della reliquia di Don Bosco nell'Ispettoria sicula. Attesa con impazienza da migliaia di appartenenti alla Famiglia Salesiana, la reliquia di Don Bosco ha già animato alcuni festosi eventi.

Don Bosco è in fin di vita

Fui preso da sfinimento e portato a letto. La malattia si manifestò con una bronchite, cui si aggiunse tosse ed infiammazione violenta. In otto giorni fui giudicato all'estremo della vita. Avevo ricevuto il SS. Viatico, l'Olio Santo. Mi sembrò che in quel momento fossi preparato a morire; mi rincresceva abbandonare i miei giovanetti...

Le Massime di don Bosco

Raccolta di numerose frasi di don Bosco