CERCA

Voce di uno che grida nel deserto #IN-ASCOLTO 2

Siamo in un’era di sperimentazione di robot socievoli pronti a sostituirsi all’uomo. Durante un Ted, Sherry Turkle, sociologa, psicologa e tecnologa americana, parlando di quanto siamo connessi ma anche di quanto siamo soli, ha affermato che ciascuno di noi vuole fondamentalmente solo essere visto e ascoltato.

Echi di classicità nei sogni di don Bosco

Rubrica: Hey Jo, a cura di Marco Baù Questo è semplicemente la narrazione di una curiosità che ha stuzzicato la mia mente mentre completavo il corso di Salesianità al Don Bosco School of Theology di Manila. La dispensa che avevo tra le mani comparava il rapporto che San Francesco di Sales e don Bosco intrattenevano con le figure della mitologia classica. Don Bosco si dichiarava addirittura “assuefatto” a quelle storie.

Diario di prof - una mail da una ex-allieva

Mi rendo conto di essere in un nuovo mondo ancora tutto da scoprire, ben lontano dal liceo, che mi manca, tantissimo. Prima di parlarle di questa grande nostalgia, ho piacere di raccontarle quanto di positivo ho vissuto in questo nuovo percorso appena iniziato.

Nugae e Bagatelle - Parole semplici per emozioni complesse

Spesso pensiamo che il passato non ci appartenga. Uomini che per noi sono solo nomi scritti in qualche libro noioso e che ci restano in mente giusto per l’interrogazione, poi vanno dritti nel dimenticatoio. La realtà, però, è diversa. Quegli uomini e quelle donne vissuti mille, duemila, tremila anni fa condividono con noi un tratto distintivo: essere esseri umani. Con tutto quello che questo comporta. Rileggendo pagine antiche, emergono sentimenti, pensieri, sogni che fanno esclamare: “Sentivi anche tu quello che sento io?”. Cambiano i secoli, mutano i luoghi, le città e le civiltà, ma il cuore dell’uomo batte sempre allo stesso modo.

LUPIN/ La serie di Netflix che usa il ladro gentiluomo come fil rouge

Su Netflix è arrivata una nuova serie che, nonostante il titolo, non parla della vita del ladro gentiluomo, ma lo usa come fil rouge

IO SONO UNA MISSIONE per la vita degli altri?

Concludiamo oggi la nostra rubrica missionaria di ottobre. Anna ci racconta la sua esperienza in Nigeria, dove ha sperimentato che essere una missione significa dirsi: "io sono nessuno"...

Sentinelle del mattino #IN-ASCOLTO 3

“Se c'è una cosa che ho imparato da questa "esperienza" e che sto tutt'ora imparando è non dare nulla per scontato: godermi ogni giorno e trovare qualcosa di positivo in ogni giornata, anche perché penso sia l'unico modo per non mollare.”

Il sogno dei 9 anni e la Messa del Sacro Cuore di Roma

Rubrica: Hey Jo, a cura di Marco Baù "Facciamoci guidare dall’esperienza di Giovanni Bosco, sperando di trarne buone conclusione per il nostro cammino."

IO SONO UNA MISSIONE: le piccole sorelle di Charles di Foucauld

Oggi ci facciamo raccontare da una delle piccole sorelle di Charles de Foucauld come viene vissuto da loro l'essere missione per la vita degli altri...

IO SONO UNA MISSIONE: Annalena Tonelli

Annalena scelse di vivere povera tra i poveri dell'Africa sub-sahariana, senza un nome e la sicurezza di un ordine religioso o l'appartenenza ad una organizzazione internazionale...

IO SONO UNA MISSIONE: Padre Daniele Badiali

“Vado io”: sono queste le due parole che raccontano la storia di padre Daniele. È instancabile nel suo ministero, sempre vicino ai poveri, con la sua chitarra con cui compone anche diverse canzoni...

Voce di uno che grida nel deserto #IN-ASCOLTO 1

Sono stata costretta da una delle ragazze adolescenti con cui stavo parlando ad andare a vedermi quanti soldi avessero previsto di stanziare per le politiche giovanili con il Recovery Fund. Mi ha comunicato con una tale enfasi quest’informazione perché era andata volutamente a cercarsela. Voleva e doveva assolutamente sapere quanto fossero visti e considerati gli adolescenti, quanto stessero a cuore al Governo. “Laura, ti rendi conto? Valiamo solo l’1%? Praticamente noi non esistiamo”.

IO SONO UNA MISSIONE #perlavitadeglialtri - suor Lucia Sartirani

Per la rubrica del nostro ottobre missionario ecco la prima testimonianza: suor Lucia ci racconta della sua missione a Genova...

Ti prego, non morire! – parte 1

Il distacco e la morte sono temi che non vengono affrontati quasi mai nei cammini spirituali giovanili. Eppure la morte è un’esperienza che fa parte della vita di ciascun essere umano e, se ci fermiamo un attimo a pensare, ci accorgeremo che almeno una volta nella vita anche noi abbiamo sperimentato il dolore della separazione da qualcuno a cui volevamo bene, che fosse per sempre o per un’ora.

IO SONO UNA MISSIONE: Luciano Bottan e l'Africa

Ai primi che giungono per i soccorsi e gli chiedono il nome, Luciano per tre volte risponde: “Sono un laico missionario della Diocesi di Treviso”...