CERCA

Francesco a Lesbo: il dialogo con i giornalisti

Ecco le commosse parole del Papa subito dopo la visita ai migranti...

Centrafrica, «I profughi profumano di Cristo»

Una lettera da Bangui di padre Federico Trinchero, frate carmelitano scalzo: «Restare qui è una forma di protesta pacifica per esigere al più presto una pace vera».

CEI: Vademecum per accoglienza profughi

La Conferenza Episcopale italiana rende fattivo con il documento l'appello del Papa ad ospitare i migranti...

Mons. Montenegro: basta fare da spettatori

Dunque una nuova strage di migranti a mezzo miglio da Lampedusa. Secondo l'osservatorio "Fortress Europe", nel Canale di Sicilia in dieci anni sono morte oltre 6.200 persone, 1.800 nel solo 2011.

«Ma Dio c'è ancora?»: la domanda dei profughi siriani al Papa

Il direttore di Caritas Giordania Suleiman racconta l'attesa dei rifugiati che insieme agli altri poveri del Paese incontreranno Francesco a Betania Oltre il Giordano.

Siria, ciò che resta di Aleppo

Bisogna fare presto a salvare Aleppo. Almeno quello che ne resta...

Siria: dramma umanitario, oltre un milione di profughi.

A migliaia, ogni giorno, varcano il confine degli Stati limitrofi e la situazione è veramente esplosiva. Si pensa che per la fine dell'anno il numero dei profughi provenienti da quel Paese potrebbe arrivare a tre milioni...

Dalla Siria alla Svezia, cinque migranti filmano il loro viaggio in mare

Moaaz, Majd, Rasha, Kinan and Khalid sono partiti il 16 agosto dalla Siria. Due di loro non ce l'hanno fatta, gli altri si trovano in Svezia dove hanno chiesto asilo.

Lettera di don Luigi Ciotti per le vittime di Lampedusa

«Oggi è il giorno della corresponsabilità. Una corresponsabilità che è innanzitutto serio ascolto delle coscienze, riconoscimento delle nostre omissioni e delle nostre stanche parole».

Francesco al Congresso: America, ricordati chi sei

No a pena di morte e commercio d'armi, sì a famiglia e vita...

Quando sono gli immigrati ad accogliere gli italiani

Nella Provincia Autonoma di Trento, sta dando ottimi frutti un esperimento decisamente fuori dalle righe: la convivenza fra malati psichici gravi e rifugiati politici provenienti da diversi paesi...

Mattatoio Sinai: profughi, armi e denaro

Orrori senza fine. Chi non può pagare viene usato come schiavo nei campi o nei cantieri, mentre alcune bande arrivano ad espiantare gli organi per rivenderli sul mercato nero del Cairo. I rashaida si appostano fuori dal campo su auto senza targa per rapire i profughi. Chi sa o vede troppo sparisce, come Casco, eritreo che gestiva un ristorante interno...

I bambini di nessuno: Mercato degli organi e sfruttamento dei poveri

È una situazione grave, sulla quale dovremmo riflettere, perché nessuno vuole rinunciare a una possibilità di sopravvivenza, anche se può istigare a uno sfruttamento senza precedenti di altri esseri umani...

"Rifugiati non sono animali da macello". Una volontaria contro The mission

Lo sdegno contro il prossimo reality di Rai Uno nella lettera aperta di una giovane impegnata in un progetto in Ciad. “Non serve esibire la sofferenza di queste persone per capire che è reale. Basterebbe comunicarla in maniera diversa”.

Naufraghi in mare, ma è l'Europa ad affogare

Nuove richieste d'aiuto, profughi che sbarcano a Rodi e l'Italia che chiede l'intervento dell'ONU...

"Lo grideranno le pietre": Comunità Papa Giovanni XXIII

Intervista al responsabile generale Giovanni Paolo Ramonda...

Lampedusa, porta di dolore e speranza

Quella “porta” ci sfida tutti, provocandoci a capire le ragioni dell'altro...

Olmi e Cavrié: missione tra i profughi

Il racconto di don Edy Savietto di ritorno dal viaggio in Bosnia per portare aiuti umanitari:“Scosso da quello che ho visto, soprattutto dagli occhi di tanti ragazzi incontrati... Senza parole per ciò che stanno subendo”

I profughi e l'anima dell'Europa

Sempre più storie di accoglienza per i profughi manifestano un cambio di passo...

Lampedusa cross: fra dolore fede e speranza

Al British Museum la croce fatta coi resti di una nave carica di migranti africani affondata nel 2013...

Francesco a Lesbo: una visita “umanitaria” ed “ecumenica”

Sabato 16 aprile il Santo Padre incontrerà i migranti e pranzerà con loro...

La situazione a Goma

La maggior parte dei rifugiati sono donne e bambini che non hanno più assolutamente nulla. Non possiamo lasciarli da soli. Abbiamo aperto le porte a migliaia di profughi e sfollati arrivati due giorni fa dal campo di Kanyaruchinya e da altre zone...

Sinai: il dramma dei profughi eritrei rapiti

Resta drammatica la situazione nel Sinai, dove almeno 750 profughi eritrei sono nelle mani dei beduini, trafficanti di esseri umani. Una situazione tra indifferenza e atrocità, che ormai va avanti da tempo e che rischia di essere dimenticata.

Sono mamma affidataria

Salvata in mare due anni fa, Zeanab ha partorito la sua bambina e oggi aiuta altri minori in una comunità che si ispira a don Bosco

Corridoi umanitari per 2.000 profughi

Un'iniziativa storica, la prima in Europa, dell'Associazione Papa Giovanni XXIII della comunità di Sant'Egidio...

Storie e dolore nel giorno della memoria

Non è facile parlare con lui, né con gli altri. Perché le immagini del passato e del presente si fondono e, adesso che sono tornati sull'isola da sopravvissuti, irrompono ricordi che scardinano la memoria.

Bimbi affamati nei campi profughi mentre i fabbricanti d'armi fanno festa

Sembra che lo spirito della guerra si sia impadronito di noi. Si fanno atti per commemorare il centenario di quella Grande Guerra, tanti milioni di morti... E tutti scandalizzati! Ma oggi è lo stesso! Invece di una grande guerra, piccole guerre dappertutto, popoli divisi...

Il Sinodo è stato faticoso, ma porterà molto frutto

Papa Francesco all'Angelus: «Il popolo di Dio non esclude i poveri e gli svantaggiati, anzi, li include»

"Lo grideranno le pietre": Casa Don Bosco di Udine (Bearzi)

Loris Bolzon, incaricato di questa casa, ci racconta la sua esperienza...

900 persone al freddo e al gelo

Almeno 900 persone, da tre settimane, vivono sotto ripari di fortuna in quello che è rimasto del campo di Lipa, località tra i boschi sulle alture della Bosnia Erzegovina a pochi chilometri dal confine con la Croazia.

Filippine in ginocchio. L'Onu: servono 300 milioni di dollari

Mentre sulle isole devastate la situazione fatica a registrare miglioramenti concreti, con il crescente disappunto unito alla mancanza di generi necessari, la comunità internazionale sta prendendo i suoi impegni di solidarietà.

Lettera dal fondale del Mediterraneo

Le parole di un giovane eritreo, perché a volte capita che a chi scrive per mestiere manchino le parole, perché ci sono momenti impossibili da raccontare se non si son vissuti...

700 bimbi morti nel Mediterraneo nel 2015

Teniamoci stretto il diritto di piangere per ogni morto...

Un miliardario sta usando il suo denaro per salvare i rifugiati

Storia di Christopher Catrambone...

Diario di prof - Migranti a Catania

Naturalmente la bambina non ha alcuna responsabilità, ma possiamo essere certi che le malattie di cui parlava non facessero riferimento al passaggio delle navi da crociera, bensì all'arrivo dei migranti nella mattinata stessa e alla morte di sei di loro...

Mission sotto accusa: “E' tutto finto”

Un blog: poca trasparenza, riprese effettuate in barba alle leggi locali, campi profughi riprodotti in set cinematografici, ricavi non destinati alle popolazioni coinvolte.

Partorì sul molo di Lampedusa: storia di Ekram accolta da una famiglia siciliana

Parla la giovane somala: "Ora il futuro è mio figlio". Maria, l'insegnante che l'ha ospitata insieme il suo bambino: “Per me un'esperienza bellissima da ripetere. Peccato che vieni trattato dalle istituzioni con uno stato di sufficienza incredibile”.

Chi è Giulia Longo - fra le nostre scrittrici impegnata in un modo un po' "straordinario"

[…] ora scrivo dal Libano, a tre km dalla Siria, dalla tenda di cartone e nylon del campo profughi di tel abbas. Scrivo con la convinzione...

«Io sto con la sposa», il corteo nuziale che ha beffato l'Europa

Arriva il film che racconta il viaggio da Milano a Stoccolma di 5 siriani e una donna vestita da sposa. Gli autori che li hanno aiutati rischiano fino a 15 anni di carcere. "Un atto di disobbedienza civile”.

Lampedusa e il silenzio dell'Occidente sull'Eritrea

Dietro migliaia di migranti in fuga c'è la dittatura di Isaias Afewerki, che dal 1993 sta vessando il Paese, nell'indifferenza dei più importanti governi democratici.

Rimpatriati di successo: storie di ex-immigrati che hanno scelto di tornare

Molti albanesi stanno lasciando l'Italia per ritentare una nuova vita nel loro Paese d'origine. C'è chi ha aperto una colorificio, chi un caseificio o una pizzeria...

Memorie di oggi. Shaital è il diavolo!

Nella Giornata della Memoria non dimentichiamo le tante persecuzioni e i tanti genocidi che si perpetuano ogni giorno in molte parti del mondo... Ecco la storia di un Cristiano Eritreo.

L'inferno dei migranti ci interpella

Un dossier di In Migrazione onlus racconta, attraverso la voce dei protagonisti, le condizioni di vita dei migranti nelle strutture detentive del paese. Quasi 8000 gli sbarchi nei primi sei mesi del 2013, 40 i morti o dispersi che cercano di raggiungere l'Europa.

«Migranti non sono pedine nello scacchiere dell'umanità»

Riportiamo il messaggio che Papa Francesco ha scritto lo scorso Agosto per la Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato, che si celebra oggi!

La nonna greca che «adotta» i profughi

La signora Panagiota Vasileiadou accoglie i profughi. Entrano in casa, li saluta e li abbraccia come una nonna...

Catania, nasce il "Don Bosco Island"

È appena stato inaugurato, a Catania, un centro di accoglienza per i giovani migranti voluto da tre organizzazioni della famiglia salesiana. Ospiterà fra i 50 e 80 persone.

Lampedusa un anno dopo. E la spiaggia sta a guardare.

La non conoscenza porta alla diffidenza ed al sospetto, se poi aggiungiamo il pregiudizio è facile trarne le conseguenze: quelli che sbarcano sono un pericolo. Così non è a mio giudizio.