CERCA

Lapidazioni, il nuovo che avanza in Afghanistan

Mentre il ritiro delle truppe della coalizione procede a rapidi passi il Paese asiatico regredisce con altrettanta velocità facendo tramontare le speranze che a Kabul possa regnare una forma di democrazia rispettosa dei diritti umani.

Vincent Lambert è morto, una sconfitta per tutti. Il tweet del Papa.

Il 42enne in stato di minima coscienza era il simbolo della battaglia contro l'eutanasia. Il decesso dopo 10 giorni senza più supporti vitali. Francesco: non costruiamo società che eliminano i deboli...

Il testamento di Reyhaneh

Il testamento di Reyhaneh Jabbari, 26 anni, impiccata pochi giorni fa dal regime iraniano per avere ucciso l'uomo che voleva stuprarla.

Lettera di don Luigi Ciotti per le vittime di Lampedusa

«Oggi è il giorno della corresponsabilità. Una corresponsabilità che è innanzitutto serio ascolto delle coscienze, riconoscimento delle nostre omissioni e delle nostre stanche parole».

Chi può metta, chi non può prenda

Chi è Giuseppe Moscati? Il Santo Laico, medico. I poveri, per lui, erano «le figure di Gesù Cristo, anime immortali, divine, per le quali urge il precetto evangelico di amarle come noi stessi».

La vita dei malati psichiatrici vale?

Nel suo articolo, Lane esamina diversi casi documentati di eutanasia di persone incapaci o mentalmente malate che lasciano molti dubbi circa la famosa “autodeterminazione” ...

Asia Bibi: «Io credo, risorgerò»

La donna cristiana condannata a morte per blasfemia in Pakistan vive l'assenza di un processo come «il suo venerdì santo» ma non perde la speranza...

Papa: sul fine vita mai sottrarsi alla relazione

La differenza di prospettiva restituisce umanità all'accompagnamento del morire, senza aprire giustificazioni alla soppressione del vivere...

Il Sinodo per le famiglie in Medio Oriente

I Padri sinodali pubblicano un documento in cui esprimono vicinanza e solidarietà a tutte le vittime dei conflitti...

La storia di Chiara

Da parecchi anni viaggio seduta. Una complessa malattia ha pensato bene di gemellarsi con me, cercando di “farmi fuori” alla grande, ma finora senza riuscirci.

Donare il tempo

I colleghi le regalano le ferie per assistere la figlia malata: "Il mio miracolo di Natale"...

Ti prego, non morire! – parte 1

Il distacco e la morte sono temi che non vengono affrontati quasi mai nei cammini spirituali giovanili. Eppure la morte è un’esperienza che fa parte della vita di ciascun essere umano e, se ci fermiamo un attimo a pensare, ci accorgeremo che almeno una volta nella vita anche noi abbiamo sperimentato il dolore della separazione da qualcuno a cui volevamo bene, che fosse per sempre o per un’ora.

Perché è risorto dopo 3 giorni?

Per noi rimane un richiamo della speranza cristiana oltre e attraverso tutte le vicissitudini brutte della vita. C'è sempre un terzo giorno...

Andrà tutto bene?

La storia di Carlo e Alberto e della loro amicizia ci ha accompagnato lungo quest’anno durante la preparazione degli eventi Jesolo, e mi ha colpito molto quanto questa relazione avesse da dire alle vite dei ragazzi con cui ne parlavo. Ma forse avevamo sorvolato sulla fine.

La tesi discussa per Luca

Cristina conosceva già la tesi, perché l'aveva vissuta insieme al figlio e andare a discuterla al suo posto è stata la «cosa più naturale, giusta e normale da fare»...

La fede va oltre l'eutanasia

Questa è la storia di un prete affetto da sclerosi laterale amiotrofica, padre Modesto Paris. È morto il 31 maggio a Genova...

Morte. E nuova Vita di Francesco Lorenzi

La stragrande maggioranza di noi vive ignorando l'esistenza stessa della morte e l'universo emotivo e spirituale che va a toccare quando giunge. E così quando accade, perché accade, ne veniamo travolti, sconvolti, il più delle volte senza capire. A me cambia sapere se la mia anima è o non è immortale. Mi cambia avere ragione o meno di questa speranza.

La stanza vuota

Una mamma, una bara e il complemento di modo...

D'Avenia: uscire dal giallo e cambiare genere letterario

Tocca a noi risollevare tutti i sogni interrotti dei giovani studenti morti nello schianto...

Addio, dj Fabo. Su dolore e fragilità

La morte di un uomo non può mai essere utilizzata per combattere battaglie politiche...

La morte di Gesù

Durante l'agonia nell'Orto questa volontà umana, che secondo tutta la forza delle sue tendenze e desideri dì natura differiva da quella del Padre, si è, per libera disposizione, interamente e perfettamente sottomessa alla volontà del Padre, di Dio. La Tua volontà sia fatta, non la mia (di Jacques MARITAIN 1882-1973).

La Sla, il ciclone e la speranza. "Io, dal mio letto, ho già iniziato a darmi da fare per la Sardegna"

La malattia mi ha insegnato che è sterile continuare a ragionare coi ”se” e i “ma”. La vita mi ha mostrato che esiste un senso e, vorrei dire, una “pratica concreta” di condivisione che è l'unica risposta adeguata di fronte a questi eventi.

Come ricordare i nostri cari defunti?

Dobbiamo avere grande rispetto per il corpo del defunto, che è stato tempio dello Spirito Santo. Anche la cura della tomba è importante come segno dell'affetto che ci tiene legati, della comunione nella fede che la morte non può distruggere.

La verità distorta sul fine vita

È come se si dimenticasse la vita con la sua forza dirompente, una forza incontenibile anche quando va tutto male...

Fine vita: aula vuota alla Camera

Il vero rischio «è di costruire una società dell'indifferenza, in cui la solidarietà e il senso della fratellanza umana è destinato a scomparire»...

Nella sua carne ci ha annunciato Dio

Don Salvatore, ucciso da un cancro, ha voluto dire sino alla fine che la morte non ha l'ultima parola...

Ma ogni uomo merita sepoltura

Ammetto che in questa vicenda c'è qualcosa che trovo insopportabile: e cioè che a Erich Priebke si voglia negare, sino a rendere di fatto impossibile questa pietosa pratica, una qualche forma di sepoltura.

Dio è morto?

Ecco come il noto sociologo Bauman smonta la tesi secondo cui la religione sarebbe al capolinea e la laicizzazione sempre più in voga...

Il “miracolo” di Francesca: una morte che genera vita

È tutta da guardare, è tutta da ascoltare la storia di Francesca Pedrazzini, che ha attraversato il mare di una malattia senza scampo con la certezza che Dio continuava a starle accanto. E ha lasciato un segno incancellabile nel cuore di tante persone che l'hanno accompagnata.

Etty Hillesum: bontà VS odio

La ragazza che non sapeva inginocchiarsi, come è lei stessa a definirsi, si rivolge a Dio. Un Dio che diventa un tu, guida e interlocutore, nome di una forza da cercare eternamente e che sempre vacilla.

Paolo Giuntella, La Morte non avrà l'ultima parola

L'esperienza della morte scuote nelle viscere la nostra vita e ci ripropone tutti i dubbi e gli interrogativi. La morte avrà l'ultima parola? O sarà la risurrezione, la vita eterna?

Siria - L'oratorio di Aleppo: un germoglio che ha resistito e ha donato vita a molte persone

L'oratorio vicino alla linea del fronte di guerra, è stato risparmiato dai bombardamenti e è stato il punto di riferimento per migliaia di persone, soprattutto cristiani, durante tutti gli anni della guerra.

Nella pena di morte né umanita né giustizia

Lottare contro la pena di morte è lottare per la vita. È difenderla, garantirla, erigerle attorno una rete di protezione che parli alla mente e al cuore...

Dopo la “caparra dell'apocalisse”, in mezzo al mare di fango, abbiamo scoperto che siamo ancora vivi

L'autrice di questo articolo è medico anestesista presso l'ospedale di Olbia: «Non ci interessano i teatrini e le strumentalizzazioni. Qui, e su tutto, oggi prevale la contentezza dell'essere vivi e del poter ricominciare. L'ironia non ci manca».

Un angelo caduto in volo

L'Angelo Federico è l'associazione fondata da Alfio e Gilda che 8 anni fa hanno perso il figlio di 25 anni, colpito da una grave forma tumorale. Asili in Africa, strutture per ragazze madri, aiuti a case famiglia e ospedali pediatrici.

A Fermo i funerali di Emmanuel. L'arcivescovo: “Siamo noi i veri disperati”

Al Duomo l'ultimo saluto al migrante nigeriano ucciso...

Dignità della vita e sentenze

La vita degna non si costruisce a forza di sentenze che creano un diritto che non c'è, ma che si forma a forza di sentenze, in un circolo che rischia di essere vizioso...

Tutti i Santi e la festa dei defunti: cosa celebriamo?

Se iniziamo novembre con la gioiosa celebrazione di tutti i santi significa che anteponiamo la vita alla morte...

Chiesta assoluzione per Cappato

I pm di Milano hanno chiesto l'archiviazione per Marco Cappato, che accompagnò DJ Fabo in Svizzera per il suicidio assistito...

Come eucalipti d'Australia

Come germogli strappati nel momento della fioritura. Perché la giovinezza sin dalla notte dei tempi mal s'addice a sposarsi con il tema della morte: essere giovani è sempre un po' come sentirsi protagonisti di un'avventura capace di sfidare lo scorrere del tempo, l'abbrutimento dei lineamenti, la spossatezza del fisico.

Olanda: eutanasia ai tempi della dignità

Storia di Annie Bus, cattolica di 75 anni, sposata da 52 anni con tre figlie e della dottoressa Constance de Vries, che l'ha uccisa nonostante non avesse i requisiti previsti dalla legge...

Il lato oscuro del testamento biologico

La legge sul testamento biologico, approvata dal Senato lo scorso 14 dicembre, considera trattamenti sanitari anche nutrizione e idratazione artificiali. Questo è uno dei punti più critici del provvedimento...

Sul dopo Natale

Questa festa, per la quale tanto ci prepariamo in vari modi, va celebrata altrettanto dopo il 25 dicembre. Dal punto di vista ecclesiale si chiama, infatti, "Tempo di Natale"...

Scordatevi l'eutanasia ai bambini. In Belgio già si invoca «l'eutanasia senza richiesta»

Jean-Louis Vincent, ex presidente della Società belga di terapia intensiva, invoca di «andare oltre» e permettere la dolce morte «senza che il paziente debba firmare documenti».

Elisa Lardani: un corpo dato per amore

L'associazione che porta il suo nome, come principale scopo, ha la promozione della maternità...

Diego Rosemberg, "Il cielo e la terra"

Rubrica letteraria: 20 titoli di attualità e interesse recensiti da don Severino Cagnin.

26 dicembre: Santo Stefano

Perché questa celebrazione liturgica il giorno dopo Natale?

CRONISTORIA: Da infermiera a inferma

“Ho sempre fatto del bene, perché questo castigo?” E’ la domanda sul male che ognuno di noi si porta dentro.

Don Pino? Sapeva ascoltare

Lo racconta Rosaria Cascio, assieme a Salvo Ognibene, nel volume "Il primo martire di mafia. L'eredità di padre Pino Puglisi"...

Le persecuzioni dei cristiani non si arrestano, almeno 70 mila uccisi nel 2013

Oggi la Chiesa ricorda Santo Stefano, il primo martire, che morì lapidato chiedendo a Dio di non imputare questo peccato ai suoi assassini. Non solo nei secoli passati ma ancora oggi tanti cristiani...

«Si sieda sul water e non guardi giù, puliamo tutto noi». Così funziona l'aborto fai da te in America

Il gruppo pro life “Live Action” ha pubblicato la sesta di una serie di inchieste video che mirano a rendere noto al grande pubblico quello che avviene normalmente nelle cliniche abortive degli Stati Uniti.

Non si può morire così a 14 anni

Dov'erano gli adulti? Dove sono, quando i ragazzi mandano i loro S.O.S.? In nome dell'autodeterminazione hanno ucciso Dio Padre e poi tutti i padri. Non più figli, come vuoi che lo sentano l'Urlo dei figli, che è nostalgia?

I frutti avvelenati dell'indifferenza

Non possiamo trascurare il fatto che gli altri sono affar nostro, specialmente se sono deboli e fragili...

“Io, tra bombe, fughe e umiliazioni”.

Il racconto di Domenico Quirico. «In tutta questa esperienza c'è molto Dio...». La prigionia lunga 152 giorni: «Credevo mi avrebbero ucciso, la Siria è in mano al demonio... Ho imparato il carattere straordinario di alcune cose semplici, come un bicchiere d'acqua fresca...».

Caterina Morelli era puro Vangelo

Aveva 37 anni ed era medico. Nel 2012, in attesa del secondo figlio, scoprì il cancro. Posticipò le cure fino alla nascita di Giacomo, poi combatté strenuamente...

Mai più la pena di morte

Oggi è sempre più viva la consapevolezza che la dignità della persona non viene perduta neanche dopo aver commesso crimini gravissimi...

10 film per questa Quaresima

Alcune pellicole che, come parabole, possono aiutarci a riflettere sulla nostra vita, su come stiamo vivendo e come possiamo tornare a Dio e agli altri con tutto il cuore...

Se questo è un uomo - Massimo

Una lettera di don Tonino Bello a Massimo: ladro, ma fratello

La comunione dei santi va oltre la morte ed è eterna

I santi, in questa espressione, non sono solo quelli canonizzati o coloro che praticano le virtù in un grado eroico. Sono tutti «coloro che credono nel Signore Gesù e sono incorporati a Lui nella Chiesa mediante il Battesimo. Per questo i primi cristiani erano chiamati anche “i santi”».

Lampedusa un anno dopo. E la spiaggia sta a guardare.

La non conoscenza porta alla diffidenza ed al sospetto, se poi aggiungiamo il pregiudizio è facile trarne le conseguenze: quelli che sbarcano sono un pericolo. Così non è a mio giudizio.

Cordoglio per la scomparsa di don Riccardo Tonelli

Si è spento nella mattinata di martedì 1° ottobre, don Riccardo Tonelli, sdb, illustre docente dell'Università Pontificia Salesiana (UPS) e attualmente vicario della Visitatoria UPS.

Troppe tristi "fini" per una legge

La legge, così come concepita allo stato attuale, segna la «fine» di molte altre cose. Innanzitutto il rapporto curante - paziente...

Il lungo abbraccio del Papa con Emanuele, orfano del papà

Tra i momenti più toccanti della visita il lungo abbraccio con Emanuele. Il bambino ha pianto sulle spalle di Francesco, ricordando il papà scomparso...

Quel figlio nostro massacrato icona di crisi e nuova emigrazione

È anche la morte di un figlio d'Italia, di quella porzione del Paese che evidentemente non trova occasioni d'impiego qui, nonostante non manchino né i bar né i ristoranti. Solo che da noi non solo non s'impara l'inglese, ma essere assunti in regola è quasi sempre una chimera.

Allieva di Veronesi: no all'eutanasia

Sylvie Menard per anni è stata favorevole al testamento biologico e all’eutanasia. Poi, però...

Come aiutare un amico dopo un lutto

Le Scritture ci dicono di prenderci cura delle vedove e degli orfani. Un modo per farlo?

Può la bellezza più della morte

Si inizia sempre da qualche parte o dall'inizio o dalla fine. O da una sconfitta o da una vittoria...

Eutanasia. Ex attivista: «Non fate come l'Olanda»

Theo Boer, convinto sostenitore della dolce morte, oggi pentito: «Aveva ragione chi contrastava la legge»...

L'amore vince la morte

L’e-mail del 16 gennaio 2004 segna una svolta: «Tra 11 mesi avrò 18 anni, dovrò scegliere che cosa fare con la mia vita. Voglio studiare qualcosa che mi permetta di aiutare questi Paesi del Terzo Mondo, voglio fare qualcosa di utile»

D'Avenia: “C'è l'eroismo dell'adolescenza"

Se l'apertura al mondo trova un senso a cui votarsi, lo slancio erotico si fa eroico...

Sudan, parla Meriam: «Ho dovuto partorire con le gambe incatenate»

La donna cristiana condannata a morte per apostasia in Sudan e poi scagionata intervistata dalla Cnn: «In carcere mi insultavano, sono davvero infelice».

Si fermi la ricerca sui robot killer. La Campagna internazionale arriva in Italia

E' impensabile dare alle macchine il potere di uccidere. Eppure, è questa la nuova frontiera della tecnologia militare: la creazione di armi robot completamente autonome, in grado di attaccare e uccidere senza l'intervento umano.

«Malati terminali, fatevi vivi ‚Äì morti vi facciamo noi!»

A.A.A. Cercasi malati terminali per ruolo da attore protagonista. Donne e uomini dai 18 anni in su. Anche prima esperienza. Se soffri di una grave malattia cronico-degenerativa e sei disponibile a interpretare uno spot per la legalizzazione dell'eutanasia contattaci. Associazione Luca Coscioni.

Il mistero dietro il mito di Sic

Ad un anno dalla morte di Simoncelli ricordo ancora il silenzio dei miei ragazzi il giorno dopo l'accaduto. Parlavano a bassa voce come in un luogo sacro. Era il silenzio di chi parla di una morte senza senso, perché la sua direzione, il suo traguardo, si era spezzato proprio sulla strada che ne doveva essere il compimento. Un destino tradito. E che cosa teme un ragazzo più di questo?

Il sogno di dire grazie per ogni domani

La mentalità corrente che da anni si sta diffondendo, è quella che privilegia la forma esteriore della vita...

Dare un nome alla paura

Non è causale che, nei racconti evangelici, Gesù attribuisca le guarigioni dei malati alla loro fede, più che a un proprio potere. Finché cerchiamo di sfuggirle, la paura ci raggiunge sempre. Se impegniamo tutte le forze per allontanarla, la rendiamo sempre presente. Come quando ci si sforza di non pensare a una cosa, ottenendo l'effetto contrario di pensarci in continuazione...

"Le sfide ci salvano da un pensiero chiuso"

A sacerdoti e suore di Milano Papa Francesco dice di non temere le sfide e di non perdere la gioia dell'evangelizzazione...

Storia di Benji, la stella "mai nata" del basket

Quella di Wilson, asso dei campionati studenteschi, rimase “nascente”, perché a 17 anni fu ucciso a Chicago da un colpo di pistola. Grazie a un film, il mondo può ancora ammirare il suo sconfinato talento

Forse non è la memoria che ci salva

Forse non è la memoria che ci salva. Penso ai sommersi della storia, quelli che non hanno avuto voce per raccontarcelo...

L'eutanasia dei bambini

Nel 2005 il medico olandese Eduard Verhagen propone di disciplinare questa pratica, ispirando il cosiddetto protocollo di Groningen, secondo il quale...

Cari bambini, la morte non è una favola

Discorrere di morte non è mai stato un compito facile, in particolare con i bambini, ma nemmeno tra adulti, e neanche con se stessi. Alcuni studiosi hanno osservato come agli inizi del secolo scorso il tabù fosse la sessualità, mentre la morte era parte integrante della vita: quando moriva il nonno si era insieme...

Dj Fabo: sospeso il processo a Marco Cappato

Rinviato al 24 settembre del 2019 il processo per istigazione al suicidio di dj Fabo. Nel frattempo? Il Parlamento sarà chiamato a esprimersi. Un invito implicito a formulare una legge ad hoc?

Ciclone in Sardegna. Parla il Vescovo di Olbia

"Quando accadono queste cose - osserva - ci rendiamo conto che l'uomo è impotente di fronte a situazioni di un'emergenza straordinaria: ci sono vite spezzate da questa furia straordinaria della natura".

Lavagna e le droghe leggere

Le parole pronunciate a Lavagna dalla mamma del ragazzo morto suicida dovrebbero diventare un programma di governo...

Il prete, il prefetto, la signora! Quando la realtà supera la fantasia dei letterati

La domanda è per "i miei venticinque studenti", loro che ogni tanto mi chiamano professoressa e ci facciamo tutti una risata; loro che si alzano per salutare quando in classe entra il Preside, il Prof, e la Signora che fa le pulizie; loro che sul social network hanno commentato il video dicendo "che brutta scena"! Ma ancora più triste è...

Meriam è libera ed è già arrivata a Roma su un volo di Stato italiano

Le ultime accuse pendenti sono state risolte negli ultimi giorni. A Ciampino, Meriam è stata accolta dal primo ministro Matteo Renzi.

Storie e dolore nel giorno della memoria

Non è facile parlare con lui, né con gli altri. Perché le immagini del passato e del presente si fondono e, adesso che sono tornati sull'isola da sopravvissuti, irrompono ricordi che scardinano la memoria.

CRONISTORIA: Lento ritorno alla vita

Ci sono momenti nella vita in cui si arriva sull’orlo del precipizio, la fine (non solo fisica) si delinea. E’ la resa dei conti. Come ho vissuto? Per chi mi sono speso? Cosa lascio? Solo passando per questi momenti bui si può risorgere a vita nuova.

Belgio: “Mia madre non era malata ma l'hanno uccisa con l'eutanasia”

È uscito il documentario del giornalista Pierre Barnérias “Eutanasia, fino a dove?” in cui medici e parenti delle vittime raccontano la realtà della “buona morte”. È disponibile solo su Internet, perché varie emittenti francesi e belghe si sono rifiutate di trasmetterlo.

Principi non negoziabili! Non è politica ma Vita.

Per molti questi principi risultano dei perfetti sconosciuti. Alcuni cattolici “ignorano” le più elementari basi della fede che dicono di professare. Ad esempio tra il 2012 e il 2013 aumenta il numero di quanti si dichiarano favorevoli all'eutanasia dal 50,1% all'attuale 64,6%” in costanza di una malattia...

Bud Spencer: ora più che mai ho bisogno della fede

«Ho commesso tanti errori, ora sono nelle mani del Signore»...

Aborto post-nascita: un'idea scioccante!

Paragonare la condizione morale di un neonato a quella di un bambino ancora non nato, ha permesso di concludere che, visto che un feto può essere abortito, allora è permissibile uccidere anche un neonato.

Sudan: cristiana condannata a morte, lettera aperta a Napolitano

Italians for Darfur, i missionari salesiani, Articolo 21 e i rifugiati sudanesi in Italia hanno scritto una lettera aperta al presidente Giorgio Napolitano per chiedergli di non abbassare la guardia.

10 anni fa moriva Carlo Acutis

La purezza della fede e la fama di santità...

Omelia della Notte di Pasqua

Andiamo in tutti quei luoghi dove sembra che il sepolcro abbia avuto l'ultima parola e dove sembra che la morte sia stata l'unica soluzione. Andiamo ad annunciare...

Omosessualità e pena di morte

È «liberal» l'approvazione della omosessualità ed è «liberal» la condanna di chi, col proprio comportamento, ostacola e impedisce la libertà assoluta dell'altro rendendosi quindi passibile di condanna a morte. Due logiche figlie della cultura che rinnega le radici cristiane della vita sociale e della civiltà occidentale...

«Noi cristiani in Siria siamo tornati all'epoca delle catacombe. Ma la croce vincerà»

Testimonianza al meeting di Rimini di Antranig Ayvazian, capo spirituale degli armeni cattolici dell'Alta Mesopotamia, Siria del Nord.

Siria: gruppo di jihadisti uccide e decapita giovane trentenne cristiano

Oltre 600.000 i cristiani rifugiati e sfollati, costretti a soffrire freddo e fame. La persecuzione religiosa nel paese sta diventando la peggiore del terzo millennio.

Il tema di Loris che non interessa a nessuno

Diciamolo, che per quanto una piccola vita possa aver conosciuto il brutto del mondo (degli uomini soprattutto), in qualche quotidiana occasione avrà anche incrociato la meraviglia.

Le tre ore più lunghe della mia vita

Dopo questa esperienza fra Daniele Natale, figlio spirituale di Padre Pio, visse veramente il Purgatorio su questa terra: purificandosi attraverso malattie, sofferenze e dolori, e uniformandosi sempre e in tutto alla Volontà di Dio.

L'angoscia di una assenza. Meditazione sul Sabato Santo

Un'interessante meditazione dell'allora cardinale Joseph Ratzinger sul senso del Sabato Santo e della celebrazione che si compie in questo giorno, tra la morte e risurrezione di Gesù.

Perché cercate tra i morti Colui che è vivo?

È la provocazione evangelica lasciata dal giovane morto nel 2011: Marco Gallo. Hanno scoperto nel suo computer molti scritti dai quali emerge la ricerca di una direzione, che vinca il senso di vuoto...

«Io sto con la sposa», il corteo nuziale che ha beffato l'Europa

Arriva il film che racconta il viaggio da Milano a Stoccolma di 5 siriani e una donna vestita da sposa. Gli autori che li hanno aiutati rischiano fino a 15 anni di carcere. "Un atto di disobbedienza civile”.

«La guerra è una follia!». Omelia di papa Francesco a Redipuglia

Sabato scorso il Papa è stato al sacrario di Redipuglia, per commemorare le vittime della prima guerra mondiale. Ecco il testo dell'omelia, che condanna fermamente ogni guerra!

Quel prete che rubava i figli ai mafiosi

L'omicidio di don Puglisi è diverso da altri. È impostato come un attacco mirato a un educatore dei nostri figli (...) Era un uomo che poteva minare i fondamenti del controllo e del comando totale sul quartiere di Brancaccio.

Il Purgatorio è un'invenzione medievale?

Si tratta davvero un'invenzione medioevale, non suffragata in alcun modo dai testi vetero e neo testamentari?

Don Bosco e l'esercizio della buona morte

Una pratica che il santo consigliava ai suoi giovani, come se di lì a poco si dovesse realmente mor

Diabolico? Perseverare è evangelico! (Omelia)

«Ognuno muore come vive: costui sembra essere morto nuovo di zecca: mica la migliore delle finali dentro le righe di fantasia e d'immane sorpresa dei Vangeli...»

CRONISTORIA: Scuola di virtù

Il tempo del dolore è un tempo di verità. Come si è vissuto così si sa soffrire;

Ti prego, non morire! – parte 2

La morte di una persona a cui siamo affezionati può essere affrontata serenamente e l’esperienza del distacco può acquistare un senso per la nostra vita. Ci si deve però preparare a questo, allenando mente e cuore. Riprendendo l’esempio salesiano della “buona morte” si propongono tre esercizi pratici di “buon distacco”: vivere l’altro come un dono, assaporare il momento presente, ringraziare per i momenti trascorsi.

Filippine in ginocchio. L'Onu: servono 300 milioni di dollari

Mentre sulle isole devastate la situazione fatica a registrare miglioramenti concreti, con il crescente disappunto unito alla mancanza di generi necessari, la comunità internazionale sta prendendo i suoi impegni di solidarietà.

Diritto di vivere, dovere di morire

Se la volontà è di vivere, di lottare, di sperare, allora si comincia con i distinguo, l’appello al potere assoluto di medicina e scienza soppianta ogni altra considerazione...

Un disco rotto

Un articolo uscito domenica sulla morte del giovane pilota Andrea Antonelli... Tristemente profetico: la nascita del "royal baby" ha già tolto questa notizia dal tritacarne dei media.

Liliana Segre: "Ho resistito ad Auschwitz perché sono stata amata"

Sono stata così tanto amata, dai nonni, da mio papà, un santo perdente. Un amore che mi serve anche adesso, che è come una pelle fantastica che ripara da tutti i mali del mondo. E ho ritrovato l'amore con mio marito...

Rolando Rivi. Scuola sospende la mostra del beato perché «infanga la resistenza»

La storia del beato Rolando Rivi «infanga la resistenza». È il motivo che ha spinto la scuola elementare Anna Frank di Rio Saliceto a sospendere le visite alla mostra sul giovane seminarista ammazzato da tre partigiani comunisti nel 1945.

Eutanasia: ecco il testo approvato

Con 367 presenti (gli altri 263 non erano probabilmente interessati a questioni di vita o di morte...), 326 sì e 37 no, i deputati hanno aperto anche in Italia le porte all'eutanasia

Vivere pochi minuti e insegnare tutto

L'essenziale non è invisibile agli occhi, non sempre. A volte indossa il mantello della realtà e si mostra. Magari senza dire nulla, ma comunicandoci tutto. Come ha fatto nell'Indiana col piccolo Walter Joshua Fretz, di 19 settimane e 3 giorni, nato e sopravvissuto una manciata minuti.

Charlie deve morire

Oggi, 2017, altri uomini decidono la morte del più debole, del malato. Altri decidono che quella è una vita non degna di essere vissuta...

Derive del suicidio assistito e dell'eutanasia ai bambini

Il dolore richiede compassione, cura ben fatta e capacità di fermarsi quando le cure diventano inutili. Quello che non ci piace sono le scorciatoie, e l'eutanasia è una di queste.

Lettera dal fondale del Mediterraneo

Le parole di un giovane eritreo, perché a volte capita che a chi scrive per mestiere manchino le parole, perché ci sono momenti impossibili da raccontare se non si son vissuti...

Facebook rischia in nome del business

Con una decisione a sorpresa il gruppo ha revocato il divieto di postare sulle pagine FB immagini che mostrino vittime di torture, attentati, violazioni ai danni di prigionieri, efferatezze medievali e nuove crudeltà.

Siamo tutti eredi di Abele

Se il primo omicidio della storia umana è stato un fratricidio, allora ogni omicidio è un fratricidio...

700 bimbi morti nel Mediterraneo nel 2015

Teniamoci stretto il diritto di piangere per ogni morto...

Tifone killer nelle Filippine. Via ai soccorsi internazionali

Centinaia di migliaia di persone sono sfollate. Quattro milioni di abitanti sono stati colpiti dalle devastazioni causate dal tifone, e moltissimi di loro stanno cercando di sopravvivere senza cibo, ripari o acqua potabile.

Cina, donatori (in)volontari di organi

Come soddisfare l'enorme richiesta «del mercato»? Con i «donatori involontari», la principale fucina di materia prima essendo le migliaia di esecuzioni capitali che Pechino pratica ogni anno...

Lampedusa e il silenzio dell'Occidente sull'Eritrea

Dietro migliaia di migranti in fuga c'è la dittatura di Isaias Afewerki, che dal 1993 sta vessando il Paese, nell'indifferenza dei più importanti governi democratici.

All'ombra dei cipressi, l'amore continua

Passeggiare all'ombra dei cipressi in una fredda giornata autunnale, portare fiori, accendere candele sulle tombe: è un rito quello del 2 novembre che ci accomuna tutti, cristiani e non. È una data che scandisce l'anno, è un momento che dedichiamo al ricordo di chi non è più con noi.

Da Marcinelle a Soma, le stragi del sottosuolo

Le miniere continuano a uccidere: l'incidente minerario avvenuto a Soma, in Turchia, che registra finora un bilancio provvisorio di oltre 200 morti, è solo l'ultimo di una lunga lista di tragedie sottoterra.

Prof., ma in Paradiso soffrirò ancora?

Stefania, 20 anni, qualche giorno prima di lasciare questa terra ha voluto salutare personalmente quanti le erano stati particolarmente vicini negli anni della malattia. Sono stato suo insegnante, in realtà ho solo imparato tanto. Il titolo è una delle sue ultime domande prima di un ultimo abbraccio.

Eppure la vita resiste

E non è solo la gioia di un Bambino che nasce, ma di un Bambino che nasce in mezzo al buio, al freddo, a poca distanza dai coltelli di Erode. Così è la trama del nostro viaggio, essere testimoni di un lieto fine...

Marco Gallo: un giovane innamorato di Gesù

Muore a 17 anni. La sera prima dell'incidente ha scritto sulla parete della sua camera: «Perché cercate tra i morti Colui che è vivo?»

Mai senza di Te, Dio

Rossella Petrellese, una ragazza come noi, che pur nella malattia non ha smesso di affidarsi al Signore...

Maldive, il paradiso «schizofrenico»

In una delle mete preferite del turismo occidentale, da un mese è in vigore la più rigida legge islamica che prevede la pena di morte anche per bambini di dieci anni. Ma nei villaggi turistici tutto resta permesso.

“Mai voltarsi dall'altra parte e imparare a perdonare: la lezione della mia Eleonora”

Intervista al padre di Eleonora, la donna uccisa a bordo strada mentre cercava di soccorrere un uomo in fin di vita dopo una rissa.

Iran, due storie di ordinaria pena di morte

Quello di Reyhaneh Jabbari è uno dei rari casi di condanne a morte in Iran di cui il mondo viene a conoscenza... Nei primi nove mesi di quest'anno, le esecuzioni nel paese sono state già oltre 550.

Siria: Ucciso un ragazzo dell'oratorio mentre andava al catechismo

Venerdì 3 gennaio mentre i ragazzi aspettavano l'autobus dell'oratorio per venire al catechismo, in una zona di Aleppo da cui provengono molti dei ragazzi che frequentano l'oratorio salesiano, sono caduti due mortai.

Un'azienda in eredità ai dipendenti

Andrea Comand, morto lo scorso anno, ha lasciato l'azienda ai cinque dipendenti che l'hanno riaperta il 4 settembre. Un progetto imprenditoriale che ha sempre condiviso con loro...

Il dono di Rebecca

La famiglia ha dato l'autorizzazione alla donazione degli organi perché «Rebecca avrebbe voluto così». Aveva 18 anni, Rebecca e una passione: il rugby...

Santo Stefano, giovane saggio e sapiente

Uno dei primi giudei a diventare cristiano al seguito degli apostoli e, data la sua cultura e saggezza, attira attorno a sé tantissima gente, che lo stima e lo ammira...

Intervista all'autrice della Via Crucis al Colosseo

Si chiama Anne-Marie Pelletier, a lei Papa Francesco ha affidato le meditazioni della Via Crucis di questa sera...

Il boia che l'America non vuole fermare

Gli Stati americani riflettono sulla pena di morte, cercando modi “creativi” di infliggerla quando l'iniezione letale non è possibile...

CRONISTORIA: Vicina alla morte

Il tempo del dolore è tempo di verità. Mai come in questi giorni lo stiamo sperimentando. Cadono le maschere e restiamo nudi. Solo così può agire pienamente la potente debolezza di Dio

Mons. Montenegro: basta fare da spettatori

Dunque una nuova strage di migranti a mezzo miglio da Lampedusa. Secondo l'osservatorio "Fortress Europe", nel Canale di Sicilia in dieci anni sono morte oltre 6.200 persone, 1.800 nel solo 2011.

Biotestamento: slogan e realtà

Smontare alcuni falsi argomenti utilizzati dai sostenitori della legge sulle Dat in discussione alla Camera

Benedetta Bianchi Porro

Poco meno di ventotto anni di vita, ma la breve esperienza umana di Benedetta Bianchi Porro rappresenta una delle più luminose testimonianze di fede del nostro tempo. "Io penso che cosa meravigliosa è la vita anche nei suoi aspetti più terribili; e la mia anima è piena di gratitudine e di amore verso Dio per questo."

Priscilla, la “farfalla da bar” olandese che a 26 anni festeggia prima di farsi uccidere

La terribile scelta di una giovane ragazza che ha deciso di ricorrere all'eutanasia. E la tv fa un documentario per mostrare ai giovani «la possibilità» della dolce morte.

Siria, padre Mourad: «Ero pronto alla morte per Cristo»

"Non ho mai firmato l'atto di abiura del cristianesimo..."

Gaza-Israele, ecco perché hanno torto tutti

Un interessante articolo, dai toni duri e diretti, sulla situazione che si sta creando in Terra Santa e soprattutto sui problemi della visione sommaria che ne diamo da lontano.

Legge sul fine vita inaccettabile

Dichiarazione dell'Arcivescovo Giampaolo Crepaldi: "il malato deve essere accompagnato con le cure, la costante vicinanza e l'amore"...

Brasile, la strage dei senzatetto

...il timore è che qualcuno stia cercando di fare un'agghiacciante “pulizia” sociale, in vista dei grandi appuntamenti internazionali del Brasile: dalla Confederation Cup di giugno ai Mondiali del prossimo anno alle Olimpiadi del 2016.

Tra un matrimonio ed un funerale: dell'amore e della morte

Nel giro di pochi giorni ho partecipato ad un matrimonio e ad un funerale: amore e morte! Due eventi normalmente opposti con aspetti in comune: ci sono gli amici, i parenti, i conoscenti, i curiosi; ci sono i fiori e la musica; si piange in entrambi, c'è chi ama e chi è amato.

Ci alzeremo in piedi (Giovanni Paolo II)

Ecco un testo con delle parole molto forti di San Giovanni Paolo II, a favore della vita e dei deboli. Vi invitiamo alla lettura...

«Noi sudanesi e le nostre Meriam»

Yagoub Kebeida, rifugiato sudanese in Italia: migliaia di persone continuano a morire in Sudan nel «totale silenzio dell'Onu e del mondo. La libertà religiosa è uno dei tanti diritti attualmente negati in Sudan».

Giovane suicida, sciacalli in azione

La notizia di una persona che si toglie la vita è sempre drammatica, ci costringe a riflettere sul mistero della persona. O almeno dovrebbe: in realtà sempre più spesso la notizia del suicidio è piegata a strumentalizzazioni e interessi ideologici.

Cani, orsi e l'umanità che non vediamo più

Se l'uccisione di un'orsa offende «gli animali, la natura, la biodiversità», quella di 15.000 uomini, donne e bambini cosa offende?

Ebola, un orrore piu grande della guerra civile

Settant'anni, missionario giuseppino del Murialdo, don Maurizio Boa, non è certo uno che si impressiona facilmente, ma ai suoi occhi il virus sta facendo ciò che neanche la guerra era riuscita a fare.

Uno studente che muore

Tutte le volte che uno studente muore in un contesto scolastico, muore tutta la scuola...

Parla il marito di Asia Bibi

Vivono nascosti e questo è molto duro, soprattutto per i figli che non possono sistemarsi o studiare regolarmente...

Se la morte diventa un diritto

Se si accoglie come vera, buona e giusta l'illusione che uccidere, o aiutare a morire una persona, sia la risposta ai problemi che quest'uomo ha, allora è possibile tutto...

La dolce morte bussa alla porta

In Olanda le assicurazioni rimborsano l'eutanasia. Boom di richieste per le nuove unità di medici che portano a casa l'ultima pillola. Terminati anche tredici malati psichiatrici. “Neanche i nazisti ci avevano pensato”.

Messaggio del Papa per la Quaresima 2017

La Parola è un dono. L'altro è un dono. La Quaresima è un nuovo inizio, una strada che conduce verso una meta sicura: la Pasqua di Risurrezione...

"Lascio tutto per il convento"

Stephanie: 26 anni, bella talentuosa, sicura di sè,... offre tutta la sua vita a Dio.

I bambini arruolati in odio alla vita

Perché c'è qualcosa di peggio che massacrare uomini inermi, e questo qualcosa prende forma se a dare la morte sono dei bambini. Bambine usate come serbatoi di esplosivo, con chissà quali parole strappate alle famiglie e poi convinte o minacciate...

Eroi si diventa da vivi, non da morti

Guardiamoci attorno: siamo sicuri di non conoscere alcun eroe vivo e vegeto? Nessuno che compia il suo dovere nel silenzio, che rispetti le regole, che le insegni al proprio figlio?...

La morte di Dio

Con sempre maggior insistenza si sente parlare nel nostro tempo della morte di Dio. Per la prima volta, in Jean Paul, si tratta solo di un sogno da incubo: Gesù morto annuncia ai morti, dal tetto del mondo, che nel suo viaggio nell'aldilà non ha trovato nulla, né cielo, né Dio misericordioso, ma solo il nulla infinito, il silenzio del vuoto spalancato. Si tratta ancora di un sogno orribile che viene messo da parte, gemendo nel risveglio, come un sogno appunto, anche se non si riuscirà mai a cancellare l'angoscia subita, che stava sempre in agguato, cupa, nel fondo dell'anima. (continua...)

Chiara Corbella, la santità della porta accanto

Il cardinale vicario di Roma ha aperto in San Giovanni la causa di beatificazione. La data del 21 settembre non è stata scelta a caso, perché Chiara ed Enrico avrebbero festeggiato dieci anni di matrimonio...

Assordante vuoto d'amore

Sono gli effetti di una società individualista, in cui i ragazzi non si sentono più parte di una storia, ma si riducono ad atomi incapaci di comprendere la realtà...