CERCA

Dio è guarigione contro ogni nostro male (Omelia)

«Lo voglio: guarisci!». Ripetiamocelo, con emozione, con pace, con forza: eternamente Dio altro non vuole che figli guariti...

Maria Cristina Cella Mocellin: progetto di vita

Vi proponiamo il progetto di vita tratto dagli scritti della Serva di Dio, risalente al 1984 e che lei mise all'inizio del suo Diario...

Don Tonino Bello, il sognatore di Dio

La lettura dei diari è illuminante. Da quelle pagine emerge la sua statura spirituale: il desiderio di Dio, l'amore a Cristo, la scoperta della devozione alla Madonna...

Auguri scomodi

Buon Natale! Sul nostro vecchio mondo che muore, nasca la speranza.

Informatica ed Eucaristia

Carlo ha una grande passione e una vera genialità per tutto ciò che è informatica e tecnologia, doti che mette al servizio degli altri, tanto che qualcuno lo vede già come patrono del web

La chiamata di Jorge Bergoglio

"Sarò sacerdote. Ma non sacerdote in una basilica. Sarò gesuita perché voglio uscire nei quartieri, nelle villas, per essere con la gente.”

Messaggio del Rettor Maggiore al MGS

Vi invito, cari giovani, a bere alla fonte della spiritualità salesiana, che in modo concreto ci porterà a Gesù, a stretto contatto con il cuore di Don Bosco...

Troppi bambini sfruttati e maltrattati.

Omelia del Papa a Betlemme. «Anche oggi piangono i bambini, piangono molto, e il loro pianto ci interpella... In un tempo che proclama la tutela dei minori, si commerciano armi che finiscono tra le mani di bambini-soldato; si commerciano prodotti confezionati da piccoli lavoratori-schiavi...».

L'incredibile verità sulla stella di Betlemme

Ci sono prove di questo fenomeno celeste? Abbiamo raccolto insieme 5 diverse teorie per voi in un'infografica. Così si può sempre capire il tema rapidamente e facilmente.

Incontro del Papa con i giovani genovesi

"Ogni mattina, una semplice preghiera: Signore, ti chiedo per favore oggi non tralasciare di sfidarmi. Sì, Gesù, per favore, vieni a importunarmi un po' e dammi il coraggio di poterti rispondere.”...

Papa Francesco: la forza e la bellezza della testimonianza evangelica

La Giornata Mondiale della Gioventù di Rio de Janeiro si è conclusa. Cosa resta? Don Fabio Attard, Consigliere per la Pastorale Giovanile, ha riletto i discorsi e la visita di Papa Francesco evidenziando alcuni aspetti.

Cosa vedrebbe Gesù di noi, oggi?

Cosa vedrebbe Gesù di noi, oggi? E quale sarebbe il suo giudizio di fronte ai nostri gesti religiosi? Vedrebbe solo una inutile religiosità di facciata oppure una vera fede fatta di gesti veri...? In questi giorni si parla molto della sentenza della Corte Europea di Strasburgo che ordina all'Italia di togliere le croci dagli ambienti pubblici.

Dio ha bisogno di sentire da noi parole semplici

Dimenticate le parole forbite e le profonde analisi; la preghiera si basa su una relazione...

Ricco sfondato... E un po' pirla! L'omelia della Domenica

Come un notaio stavolta. Stavolta, fosse per qualcuno di loro, dovrebbe mettersi dietro una scrivania e diramare una questione familiare: “Maestro, dì a mio fratello che divida con me l'eredità”.

“Il Dio della speranza, che ci riempie di ogni gioia...!”

"Quella vita che possediamo e che tanto ci affascina per la sua bellezza non finirà con la morte, ma continuerà in Dio, il Vivente, per sempre!". L'omelia di questa Domenica scritta da don Gianni Ghiglione.

L'amore

L'amore è l'argomento più interessante, non solo in se stesso ma anche indirettamente: perché ogni interesse lo presuppone...

Io voglio tutto!

Ho fatto al Signore molte richieste, che sono diventate la mia preghiera speciale per questa Quaresima...

San Lorenzo e la bellezza del diaconato

La vicenda di Lorenzo invita ogni fedele a riflettere sul servizio del diaconato...

Dio c'è, ma non sei tu. Rilassati!

Sembra che tutto si riduca a fare e non fare, mentre ciò che importa...

Shahbaz Bhatti campione d'umanità

Shahbaz: un politico che ha vissuto la missione cristiana nella società come «voce della giustizia e della pace»...

7 lezioni di Papa Francesco per comunicare la fede

Cosa sta facendo il papa? Cosa possiamo imparare da lui, dai suoi gesti e dalla sue parole?

Il Papa: cos'è il Natale se togliamo Gesù?

Quanto più siamo radicati in Cristo, tanto più siamo vicini a Gesù, tanto più ritroviamo la serenità interiore, pur in mezzo alle contraddizioni quotidiane...

Lettera a San Giuseppe

Don Tonino, con tanta delicatezza e dolcezza, si rivolge a san Giuseppe, interpella quest'uomo silenzioso per ascoltare le sommesse parole del suo cuore.

Vangelo vademecum per giovani e adulti

Solo la verità di Cristo genera il cambiamento dell'uomo, solo pensieri nuovi producono azioni nuove

La felicità è nelle nostre mani

L'alpinista Simone Moro: «Mi chiamo Simone: mi rassicura pensare che anche Simon Pietro ha sbagliato parecchio... eppure Dio gli ha affidato le chiavi del Paradiso»...

“Signore Gesù, abbi pietà di me!”

«Prova a regalarti un quarto d'ora e a stare davanti a Gesù Crocifisso, ripetendo con calma la preghiera dell'esattore delle tasse: “Signore Gesù, abbi pietà di me che sono peccatore”». L'omelia di questa Domenica scritta da don Gianni Ghiglione.

Quei muri appesi ai Crocefissi...

Per questo potranno cancellarlo dai muri e alla fine ‚Äì come accade in Arabia Saudita ‚Äì potranno proibirci anche di portarne il simbolo al collo, ma nessuno può impedirci di portarlo nel cuore. E questa è la scelta intima di ognuno. La più importante.

Sr. Eusebia e il dialogo con Gesù e Maria

Eusebia conosceva Gesù come il Buon Pastore che va in cerca di chi è perduto, di chi è disperso, e non si arrende davanti alla durezza dei cuori...

Un po' di tempo con il prossimo

Potrebbe essere un buon proposito per gli ultimi giorni di vacanza andare a trovare, non come gesto di cortesia o di buone maniere, parenti di città lontane, oppure vicini, ma non facili da frequentare nel ritmo quotidiano fatto di incastri a orologeria.

Ai bambini non parliamo solo di Babbo Natale!

La diatriba si sposta poi sul piano doni... Chi li porta, a chi si scrive la letterina? A Gesù Bambino o a Babbo Natale? Quali sono i simboli natalizi che contraddistinguono il nostro Natale?

Il triplice sguardo di Gesù

Lo sguardo è forse la parte più interiore del volto di Gesù, ma si potrebbe dire che è anche l'aspetto più estroverso della sua persona, il più mobile, il tratto che muta continuamente.

Litanie: noiose? Scopriamole! Santa Maria, Madre di Dio...

Prega per noi, tu che sei Madre del volto e del cuore di cui Dio aveva bisogno. Possiamo ancora afferrare il senso di Madre di Dio in modo profondo ed insieme efficace?

La bellezza dell'arte che conduce a Dio

Dal punto di vista educativo si sta perdendo la capacità di riconoscere ed apprezzare l'autentica bellezza...

"Create ponti, fate chiasso"

Il Papa, giunto a Cracovia, ha salutato i giovani italiani in festa con un video in diretta...

La croce e la bacinella: amici per la pelle (omelia)

"E' lo spot più sublime sul tema dell'amicizia. Firmato da due amici di vecchia data, cugini per sangue di madri e gemelli per sogni del cuore"... L'omelia della Domenica di don Marco Pozza.

Quella ragazza «alternativa» a Messa

Qualcuno avrà pensato di certo: «Si può dare Gesù ad una come lei?»...

Jannacci: così ho visto la carezza del Nazzareno.

«La "carezza del Nazareno" è quella che si augura chiunque consideri la vita importante, sempre. Può sembrare retorica ma non lo è. Voglio che sia chiaro: quando ho parlato di Cristo e di Eluana non era una battuta, ma esprimevo convinzioni veramente intime, come faccio di rado e come sto facendo ora».

«Quando il cielo baciò la terra nacque Maria»: il canto mistico di Alda Merini alla Madonna

Arricchire la spiritualità del Natale con i versi della poetessa dei Navigli dedicati alla Madre di Gesù

Mai senza di Te, Dio

Rossella Petrellese, una ragazza come noi, che pur nella malattia non ha smesso di affidarsi al Signore...

La difficile vita dei cristiani in India

Persecuzione senza precedenti. Usata in modo strumentale la legge anti-conversione per soffocare le minoranze religiose...

Discorso del Papa durante la Via Crucis di Venerdì

"Cari giovani, alla Croce di Cristo portiamo le nostre gioie, le nostre sofferenze, i nostri insuccessi; troveremo un Cuore aperto che ci comprende, ci perdona, ci ama e ci chiede di portare questo stesso amore nella nostra vita, di amare ogni nostro fratello e sorella con questo stesso amore".

Papa Francesco: «Una Chiesa chiusa si ammala. Usciamo e testimoniamo Gesù con coraggio e pazienza»

«Gesù non si studia, si incontra attraverso persone. Lui ci aspetta, nonostante i limiti e questo cambia la vita». Papa Francesco risponde ai movimenti riuniti in piazza San Pietro.

Gesù, esempio di leader per eccellenza

La leadership fa la differenza perché offre direzione...

Laici missionari, ma come?

Il laico ha una missione sacerdotale da compiere (portare Dio al suo prossimo) ma con il suo stile caratterizzato dalla normalità...

Intervista all'autrice della Via Crucis al Colosseo

Si chiama Anne-Marie Pelletier, a lei Papa Francesco ha affidato le meditazioni della Via Crucis di questa sera...

La fede di Gesù e la fede in Gesù

La mediazione di Gesù è speciale, perché Egli non rappresenta una delle molte parole di Dio, ma è la Parola stessa di Dio. La fede è un legame personale, filiale, nuziale: nel-la fede incontriamo le persone divine, veniamo generati da Dio, impariamo a corrispondere a Dio!

Vieni, Signore Gesù

Ci saranno giorni lieti e giorni tristi, momenti di vittoria e momenti di sconfitta, ma il credente resterà sulla vetta del monte della speranza con il Cristo, che ha innalzato il vessillo della vittoria, e mentre lo guarderà negli occhi pregherà: Signore, non tardare, se tu sei con me, niente e nessuno, neppure la morte, potrà essere contro di me.

In lotta contro il tempo vuoto

A volte ci sembra di tirare avanti, di essere inesorabilmente incastrati in un grande meccanismo, ma sembra che ci sfugga una vita autentica. A qualcuno scappa da dire: «Non ce la faccio più!».

Implorare misericordia per il mondo

Il significato del culto della Divina Misericordia per l'uomo del terzo millennio...

La gioia del dono dell'Eucaristia

Qualcuno domandò a san Giovanni Vianney perché quando celebrava la Messa talvolta piangeva e talvolta sorrideva, ed egli rispose che sorrideva quando pensava al dono della presenza di Gesù nell'Eucaristia e piangeva quando pensava ai peccatori che non possono ricevere tale dono.

Spiegare le parabole ai bambini

Con le parabole Gesù unisce il cielo e la terra, lega un filo tra l'uomo e Dio. Ecco perché sono così tante. Tante cose da dire, mille storie da raccontare...

Gesù in persona apparve

È «Gesù in persona» che la fede ci fa ora incontrare realmente; ci fa entrare in una comunione di vita con Lui...

Tornare a Gesù

Seguire il Cristo implica non tanto un'informazione, quanto una formazione: non un mutamento in superficie, ma un mutamento profondo del cuore e quindi un mutamento dell'uomo intero...

Ecco il nuovo libro del Papa su Gesù - Anticipazione

“L'infanzia di Gesù”, il nuovo e atteso libro di Joseph Ratzinger-Benedetto XVI. In Italia il volume uscirà prima di Natale, in coedizione con la Libreria Editrice Vaticana. Pubblichiamo la Premessa di Benedetto XVI e due estratti dal manoscritto.

Vogliono chiudergli la bocca. Lui li sorprende (Omelia)

Lo sapevano, eppure anche stavolta Gli vogliono tendere un agguato: uno di quei tranelli dei quali loro erano artigiani impareggiabili nelle botteghe della loro religione...

Il suo Volto mi sorrise

A lavoro sulle impalcature in una grande basilica, Aldo osserva Laura, la ragazza che lavora con lui... Ma cos'ha di diverso? Perché è così felice e angelicamente bella? Il suo Tesoro sta per essergli svelato, e renderà anche lui possessore della Bellezza che non tramonta.

I talenti sono beni di inestimabile valore

Farli fruttare significa realizzarsi, esprimere le proprie capacità e doti oppure i talenti di cui parla Cristo nel Vangelo sono altri?...

Quella «breccia di luce» sul futuro

Oggi non c'è bisogno di grandi Profeti, ma di piccoli profeti che vivano con semplicità, senza chiasso, senza integralismi il Vangelo nella vita quotidiana...

Gesù, che oratorio! da Giovani per i Giovani

Ex obiettore Caritas, educatore e organizzatore di centri prevenzione e di lotta al disagio sociale, spiega perché l'oratorio umanitariano gli sembra un po' una polisportiva, un po' un centro sociale. E Don Bosco? Neanche dipinto sul muro ... (fonte www.tempi.it)

La chiamata a seguire Gesù

E procedendo oltre vide Levi, il figlio di Alfeo, seduto alla dogana e gli dice: «Seguimi».

Caro Odifreddi, le racconto chi era Gesù

Joseph Ratzinger scrive a Odifreddi. «Il mio giudizio circa il Suo libro nel suo insieme è, però, in se stesso piuttosto contrastante. Ne ho letto alcune parti con godimento e profitto. In altre parti, invece, mi sono meravigliato...».

La morte di Gesù

Durante l'agonia nell'Orto questa volontà umana, che secondo tutta la forza delle sue tendenze e desideri dì natura differiva da quella del Padre, si è, per libera disposizione, interamente e perfettamente sottomessa alla volontà del Padre, di Dio. La Tua volontà sia fatta, non la mia (di Jacques MARITAIN 1882-1973).

15 agosto: Assunzione in cielo di Maria

Pubblichiamo alcuni pensieri di San Josermaria Escrivà...

Emmaus, lectio divina (don Fabio Attard)

Alla richiesta dei discepoli di Emmaus che Egli rimanesse «con» loro, Gesù rispose con un dono molto più grande

"L'infanzia di Gesù": da Betlemme l'uomo e la storia sono nuova realtà

Sfogliamo alcune pagine del nuovo volume del Papa "L'infanzia di Gesù", uscito oggi in 50 Paesi. E' un libro che ci coinvolge perché si confronta con una storia sempre attuale e ha il pregio di poter essere letto da tutti. Un libro chiaro e scritto con grande umiltà. Preparandoci a celebrare la grande festa del Natale...

Gesù è la Porta Santa (Udienza)

Papa Francesco ha parlato dell'avvio del Giubileo della Porta della salvezza...

IL DISCEPOLO CHE GES√ô AMAVA DISSE: 'È IL SIGNORE'.

Noi sperimentiamo la risurrezione solo quando abbiamo successo? Con il suo racconto di risurrezione Giovanni vuol fare coraggio proprio a coloro che si lamentano dell'inutilità e nei quali si è ormai fatto notte. Anche per loro la risurrezione è possibile.

«Questo segno è una carezza di Gesù».

Papa Francesco si è inginocchiato 6 volte per lavare baciare e i piedi dei ragazzi, che erano seduti due per volta. È stato un gesto commovente e impegnativo, un meraviglioso atto di servizio. Ecco le sue parole...

Volto di Cristo, volto di un appassionato per il regno di Dio (2° tappa)

Iniziamo, con questo tema, l'esplorazione contemplativa del volto di Gesù Cristo, con l'intenzione di riscoprirlo nella sua freschezza originale. Fisseremo lo sguardo su uno dei tratti più tipici di questo suo volto, ampiamente attestato dai vangeli.

Dammi da bere... (Omelia)

«In questa terza domenica quaresimale siamo invitati a scendere dalle vette della profonda contemplazione per fare i conti con la realtà del quotidiano»... L'omelia della Domenica.

Il lungo abbraccio del Papa con Emanuele, orfano del papà

Tra i momenti più toccanti della visita il lungo abbraccio con Emanuele. Il bambino ha pianto sulle spalle di Francesco, ricordando il papà scomparso...

Caro Gesù, ti chiedo...

Solleviamo quel bambino piccolino, tra le braccia, come fosse un figlio. Quel Figlio è Dio, che ha voluto farci a Sua immagine e somiglianza

Una spiritualità dove nessuno è escluso

Senza la Fede e senza la Speranza come potrei credere nella possibilità che ogni giovane può cambiare la propria vita? Credere che in ogni giovane ¬≠‚Äì anche in questo che ho davanti a me e che guardo negli occhi e che ne combina di tutti i colori ‚Äì c'è un punto accessibile al bene?

Tardi ti amai... (Sant'Agostino)

Una delle preghiere più belle di tutti i tempi, scritta da un grande santo, convertitosi all'età di trent'anni, dopo aver vissuto in maniera dissoluta...

Il cattolicesimo è la religione del divieto?

7 motivi per cui seguire Gesù non è un insieme di regole anacronistiche, ma un cammino di libertà...

Osiamo dire: “Padre Nostro”

“Quando pregate, dite: “Padre!”. Cominciate con il dargli del tu e ad attribuirgli questo nome. Pregare non consiste neanche nel goffo tentativo di piegare Dio alle nostre voglie malsane e di convincerlo ad essere buono, poiché Dio non è un “padre-padrone”, ma è padre-padre, ostinatamente e irriducibilmente padre.

L'Eucaristia, Cuore del Catechismo di Don Bosco

La Messa è la preghiera per eccellenza, attraverso la quale Don Bosco svolge la catechesi più profonda, mettendola a fondamento di tutta la sua opera educativa.

E venne ad abitare in mezzo a noi

MESSAGGIO di Don Pascual Chavéz al Movimento Giovanile Salesiano - 31 gennaio 2013

Nell'anno della fede voglio essere con voi in questa stupenda missione che coinvolge tutta la Chiesa. A ciascuno di voi dico le stesse parole che ripetevo ai miei giovani di Valdocco: “Uno solo è il mio desiderio, quello di vedervi felici nel tempo e nell'eternità”. Perché siate felici e la Buona notizia della salvezza sia accolta da tutti, studiate di farvi amare.

La porta stretta della salvezza è sempre aperta

«Sforzatevi di entrare per la porta stretta» sono le parole con cui Gesù risponde, nel Vangelo della domenica, a un uomo che gli aveva chiesto se sono pochi quelli che si salvano.

Parole per sperare

Gesù chiede il perdono e noi cerchiamo la vendetta, chiama beati coloro che fanno la pace con il sangue della Croce, figli a misura del figlio. Dalla pace il perdono...

Vuoi vincere? Fai visita a Gesù

Non abbandonare mai la preghiera né le tue visite a Gesù nel tabernacolo...

Il Papa: «Amare la vita di chi soffre»

"Il corpo di ciascuno di noi è risonanza di eternità, quindi va sempre rispettato; e soprattutto va rispettata e amata la vita di quanti soffrono, perché sentano la vicinanza del Regno di Dio, di quella condizione di vita eterna verso la quale camminiamo".

IL FIGLIO PAROLA DEL PADRE 1. La Parola mediatrice

«Nessuno conosce il Padre se non il Figlio e colui al quale il Figlio lo voglia rivelare». «Nessuno ha mai visto Dio: il Figlio di Dio unigenito, che è nel seno del Padre, egli ce lo ha rivelato, autos exegésato, ce ne ha dato l'esegesi». «Nessuno ha visto il Padre se non colui che viene dal Padre: egli ha visto il Padre. In verità, in verità vi dico: lo sono il pane della vita»

Domenica delle Palme: cosa si celebra e perché

Nel ricordare l'entrata trionfale di Gesù a Gerusalemme...

Il dono è l'amore

La preziosità del dono non si misura da quello o da quanto si dà, ma dal cuore con cui lo si dà...

Omelia di conclusione della GMG a Cracovia

Ecco il testo della bellissima omelia che Papa Francesco ha pronunciato...

365 giorni con Cristo

Nuovo libro di Marco Pappalardo per educatori, famiglie e operatori pastorali, per un anno all'insegna di Gesù

Semplice è l'origine

In ogni lavoro umano, ogni amore umano, ogni tristezza umana Cristo cammina con noi...

Avvento: una guida di 4 settimane

Cosa potete fare per preparare la vostra anima in questo Avvento? Ogni domenica riunite la famiglia e vivete la tradizione della corona, ecco qualche suggerimento...

10 film per questa Quaresima

Alcune pellicole che, come parabole, possono aiutarci a riflettere sulla nostra vita, su come stiamo vivendo e come possiamo tornare a Dio e agli altri con tutto il cuore...

Caterina Morelli era puro Vangelo

Aveva 37 anni ed era medico. Nel 2012, in attesa del secondo figlio, scoprì il cancro. Posticipò le cure fino alla nascita di Giacomo, poi combatté strenuamente...

Discorso di Papa Francesco ai catechisti

Se un catechista si lascia prendere dalla paura, è un codardo; se un catechista se ne sta tranquillo, finisce per essere una statua da museo: e ne abbiamo tanti! Ne abbiamo tanti! Per favore, niente statue da museo! Se un catechista è rigido diventa incartapecorito e sterile.

Omelia di Papa Francesco a Fatima

Abbiamo una Madre, abbiamo una Madre! Aggrappati a Lei come dei figli, viviamo della speranza che poggia su Gesù...

I Magi esortano a non «vivacchiare»

Il Papa all'Angelus dell'Epifania...

Chiedere aiuto può aprire all'amore

Il cuore cambia quando si riceve un’acqua vera. Qual è la mia sete più profonda? La conosco? Conosco la mia ferita?

La fede va oltre l'eutanasia

Questa è la storia di un prete affetto da sclerosi laterale amiotrofica, padre Modesto Paris. È morto il 31 maggio a Genova...

Si può amare Gesù e non la religione?

Le parole dell'artista e autore cristiano evangelico Jefferson Bethke in questo video dal titolo "Perché odio la religione, ma amo Gesù" mostrano una duplice realtà: un grande desiderio di verità e di amore, ma allo stesso tempo dichiarano un malessere per la religione...

Rendere a Cesare ciò che è di Cesare

In un mondo che fa fatica a riconoscere Dio, non ci resta che Cesare. E pensiamo a quante cose stanno andando in mano a Cesare...

Non è tempo di vergognarsi del Vangelo (VIDEO)

«Non è tempo di vergognarsi del Vangelo». La traduzione delle parole pronunciate nel bellissimo video sponsorizzato anni fa dall'arcidiocesi di New York...

"Oggi voglio fermarmi a casa tua!"

Nel suo avvicinarsi a Gerusalemme, Gesù attraversa la biblica Gerico, città di frontiera tra la Giudea e la Perea e perciò luogo adatto per la riscossione delle imposte. L'omelia di questa Domenica scritta da don Gianni Ghiglione.

Inizia l'Avvento, tempo di attesa e di conversione

È interessante riflettere su questo: nel Cristianesimo, è Lui che viene. Non dobbiamo incamminarci noi, non ci chiede neppure di cercarlo. L'unica difficoltà (certo, magari non da poco; ma, essendo l'unica, si può anche capire, no?) è quella di riconoscerLo, al Suo passaggio. Richiede di essere pronti, sempre pronti, ma arriva Lui. Si scomoda e viene verso di noi.

Il metodo educativo di Gesù

«Non ci avevo pensato più di tanto ma, ascoltando alcuni giorni fa l'omelia di un mio confratello, ho prestato attenzione a un particolare prezioso della predicazione del Vangelo che può aiutare coloro che sono chiamati a rapportarsi con i giovani in famiglia, nella scuola, nell'oratorio...». Parte di qui la riflessione di don Vittorio Chiari.

Alla sorgente della Gioia!

Alla sorgente della Gioia è il titolo della lectio che don Fabio Attard, Consigliere Mondiale per la Pastorale Giovanile, ha tenuto al Confronto MGS Italia a Torino.

Nascita di Maria, le cose da sapere

Preannuncia a tutto il mondo la gioia dell'arrivo del Salvatore...

Chi sono i Re Magi?

Le figure dei Magi, tanto care alla storia dell'arte cristiana, possono essere assunte a modello di un fenomeno che spesso si ripete nella storia della cristianità, fin dalle sue origini...

Ascoltiamo i giovani per amarli come Gesù

Convegno nazionale di pastorale giovanile:«Siamo chiamati ad agire come Gesù stesso: prima di animare le attività cominciamo ad amarli con l’amore di Cristo»...

Con papa Francesco verso il Battesimo di Gesù...

In vista della celebrazione del Battesimo di Gesù che si terrà questa Domenica, riportiamo il testo dell'Udienza generale che il Papa ha tenuto sul tema del Battesimo Mercoledì 13 Novembre 2013.

Napoleone vinto anche da Dio

Materialista e saccheggiatore di chiese e di conventi, miscredente e fedifrago, anticlericale e sequestratore del papa: questa è l'opinione che molti hanno di Napoleone Bonaparte...

La vera casa del Figlio di Pierangelo Sequeri

Il luogo della Chiesa è tra la gente. La Settimana Santa è l'antidoto perfetto alla tentazione del narcisismo teologico. Questo passaggio è diventato cruciale, e il Papa ha deciso di non girarci intorno con troppi distinguo. Perché il narcisismo è semplicemente la lebbra spirituale del secolo.

A Caorle per diventare discepoli di Gesù!

Elena, una ragazza che ha partecipato al Ritiro MGS sulla Spiritualità Giovanile Salesiana, tenutosi a Caorle il 21/22 ottobre, ci racconta com'è andata...

EducArte - libro

Nasce dagli incontri e dalla ricerca sul campo portata avanti durante il mio servizio di prete accanto ai giovani. Per noi educatori alla fede non è la comodità il criterio di discernimento, ma l'agire di Gesù e il suo messaggio...

Dio ci attira a Lui

Mi vengono in mente cinque occasioni in cui Dio agisce senza dubbio prima di noi...

Noi peccatori abbiamo bisogno dell'Avvento

La sorpresa potenzialmente spiacevole che l'Avvento potrebbe indicare è che noi umani non abbiamo l'ultima parola su cosa significhi essere umani, o su come vivere la vita umana bene o male....

Gesù non va in ferie

Seduta al penultimo banco guardo le persone che sono dinanzi a me. Hanno lo sguardo fisso sugli occhi di Gesù, quasi fosse una calamita che ti attira a sé. C'è concentrazione, preghiera del cuore, abbandono fiducioso al Signore. E' davvero bello esserci e, in cuor mio, ringrazio Dio per avermi permesso di partecipare.

Perché l'astinenza dalla carne in Quaresima?

Da tempo immemorabile, i cattolici hanno riservato al venerdì un'osservanza penitenziale speciale...

Il Dio - con - noi

Voglio un Dio che mi sia prossimo; un Dio che si introduca e viva nella storia e nella mia vita; un Dio che sappia comprendermi dal di dentro della mia esperienza

Essere amati da Cristo. E innamorarsi di Lui

Incontrare Gesù e innamorarsi di Lui è stata la felice avventura dei santi di ogni tempo e rimane sempre una splendida opportunità per tutti, fino alla fine dei tempi...

Giornata Missionaria Mondiale 2017

Oggi 22 Ottobre 2017 si celebra in tutta la Chiesa Cattolica la Giornata Mondiale missionaria. Papa Francesco ha lasciato un messaggio per questa giornata dal titolo: "La missione al cuore della fede cristiana".

Restare umani

"Non posso star qui senza far nulla per quelli che ho lasciato. Io sono cristiano"...

La forza dei segni: la lavanda dei piedi

Succede ogni anno, quando proponiamo il gesto della lavanda dei piedi al di fuori della solennità della celebrazione: suscita sempre domande...

La Felicità: diritto, dovere o... Beatitudine?

Un'ampia carrellata di riflessioni sulla felicità nel corso del pensiero umano e nell'arte della politica, fino alla sapiente Parola di Dio e alla Beatitudine evangelica della gioia, alla scoperta della “perla preziosa”, dell'unico tesoro che può fare felice il cuore dell'uomo.

I verbi di Dio: cadere, morire, dimenticarsi di sé

Fatichiamo a rispondere a un Dio che si annienta per toccarci. Lo aveva ben capito Giovanni Testori, in versi taglienti e limpidi, e in parole che scarnificano, come sempre...

Amore e Natale: la dimensione del dono

Il Natale introduce al concetto di dono, amore gratuito: Dio si è fatto uomo. Come il mistero dell'incarnazione ci aiuta a comprendere la dimensione del dono nell'amore tra uomo e donna?

Se lodassimo di più?

Oggi guardo Gesù. Oggi voglio rendergli grazie. Quante volte la mia preghiera è solo richiesta!

Marco Gallo: un giovane innamorato di Gesù

Muore a 17 anni. La sera prima dell'incidente ha scritto sulla parete della sua camera: «Perché cercate tra i morti Colui che è vivo?»

Perché l'Avvento?

Avvento significa presenza, arrivo. Sta arrivando lo sposo, e sarà per sempre!

Misericordiae Vultus

Ecco la Bolla di indizione del Giubileo straordinario della Misericordia...

Cosa cerco? Chi mi apre il cammino?

In questo Avvento cammino cercando Dio, cercando la mia verità, desidero di più.

Card. Tagle: “Mogli e mariti sono martiri della vita quotidiana”

L'arcivescovo di Manila ha fatto una vera e propria catechesi sul martirio, legato al tema della famiglia...

Nuovi modi per trasmettere la fede

Un tempo era “naturale” essere cristiani grazie alla famiglia. Oggi non è più così. Occorre pensare a nuove vie per i ragazzi verso il Vangelo...

In Quaresima Gesù come coach

Il discepolo di Gesù è chiamato ad avere sguardo attento, oltre che gambe scattanti...

Lottare è vivere

È l'uomo che rincorre Dio o è Dio che rincorre l'uomo?

"Non capisco", dice la testa. "Guarda e vivi", dice la parabola.

Perché Gesù parla in parabole? È una domanda seria non solo perché la pongono i discepoli nel Vangelo di oggi ma perché forse ciascuno di noi dovrebbe porsi questa domanda per cercare di entrare nella mentalità di Gesù...

Lettera di Gesù a te: dalla mia croce alla tua solitudine

A te che non sempre credi che io sia al tuo fianco, che mi guardi e non mi vedi e a volte perdi la speranza di incontrarmi

Veglia con i giovani al Campus Misericordiae

Un discorso che ha scosso e commosso profondamente i giovani e tutto il mondo...

Natività di Giovanni Battista: un evento sempre attuale

Questo episodio offre una straordinaria chiave di lettura per il rapporto tra genitori e figli...

Omelia della Notte di Pasqua

Andiamo in tutti quei luoghi dove sembra che il sepolcro abbia avuto l'ultima parola e dove sembra che la morte sia stata l'unica soluzione. Andiamo ad annunciare...

Solennità del Natale del Signore - Papa Francesco (Omelia)

La fede di questa notte ci porta a riconoscere Dio presente in tutte le situazioni in cui lo crediamo assente. Egli sta nel visitatore indiscreto, tante volte irriconoscibile, che cammina per le nostre città...

Nasce Gesù, nostra consolazione, forza e felicità

Tutte le religioni sacralizzavano il potere. Dopo la nascita di Gesù a essere sacralizzato è il singolo essere umano, a partire dal più irrilevante e marginale. L'inerme Gesù invece ha conquistato e illuminato il mondo.

Identikit di Giuseppe, il santo dell'anti-protagonismo

Nei Vangeli si parla poco di lui e non si riportano sue parole. Ecco ciò che si sa di lui e come ne hanno parlato gli ultimi due Papi...

Zefferino, frutto della spiritualità salesiana

Oggi ricordiamo Zefferino Namuncur√°. La santità di Zefferino è espressione e frutto della spiritualità giovanile salesiana, quella spiritualità fatta di allegria, amicizia con Gesù e Maria, adempimento dei propri doveri, donazione agli altri...

La crescita di un seme

Fin da piccola infatti ho sentito di aver ricevuto tanto dalla mia famiglia e dalle esperienze fatte, ed era ciò che volevo diventasse dono per gli altri. Ma, mi domandavo, in che modo?

"Prima tu". "No, prima te". Confusione all'ingresso (omelia)

"E' incredibile quest'Uomo: si fa attendere, arriva, rigira la storia a suo piacimento. La sua potenza è d'essere privo di potenza: nudo, debole, povero, indifeso"... L'omelia della Domenica di don Marco Pozza.

Dalla domenica delle Palme al Venerdì Santo: perché la gente cambiò idea?

Cambiare opinione è facile. Lo scontento fa cambiare obiettivo con facilità. Gesù non era stato all’altezza. Magari Barabba poteva fare qualcosa di più...

I rabdomanti della politica di Bruno Forte

Sogno politici che siano "rabdomanti", «con l'orecchio incollato alla terra, per captare il mormorio delle sorgenti nascoste», capaci cioè di leggere i segni dei tempi, di avvertire le urgenze reali, di corrispondere al grido silenzioso dei poveri...

Perché sono felice di essere cattolico

Gesù nascosto nel tabernacolo è stato mio amico fin dall'infanzia...

Ai confini della realtà...ho incontrato Gesù Risorto! da Giovani per i Giovani

Considerate infatti la vostra vocazione, fratelli, non ci sono tra voi molti sapienti secondo la carne, non molti potenti, non molti nobili. Ma Dio ha scelto ciò che nel mondo è stolto per confondere i sapienti, Dio ha scelto ciò che nel mondo è debole per confondere i forti, Dio ha scelto ciò che nel mondo è ignobile e disprezzato è ciò che è nulla, per ridurre a nulla le cose che sono . Io ritenni infatti di non sapere altro in mezzo a voi se non Gesù Cristo, e questi crocifisso.1 Cor 1,26-28.2,2

Guarda il cuore, non l'apparenza

Un cuore misericordioso è un cuore povero, aperto. Un cuore che accoglie tutti...

”L'amore inatteso” è la storia di come un uomo sia stato controvoglia toccato dalla fede.

Anne Giafferi racconta com'è possibile che un uomo di successo e “normale” diventi cattolico: «La sua è la relazione con una persona amata e reale».

Qual è il centro della tua vita?

Mi viene in mente una frase che mi ha detto una persona: “Devi dare luce, non metterti in luce“...

La Chiesa, l'uomo, le sue ferite: l'intervista integrale a papa Francesco.

È lunedì 19 agosto. Papa Francesco mi ha dato appuntamento alle 10,00 in Santa Marta. Io però eredito da mio padre la necessità di arrivare sempre in anticipo. Le persone che mi accolgono mi fanno accomodare in una saletta. L'attesa dura poco, e dopo un paio di minuti...

Chi vuol essere grande serva gli altri (Omelia)

Le parole di Francesco ieri durante la messa a L'Avana...

Ti sto aspettando

Una preghiera da recitare in questo tempo di Avvento, per fare spazio al Signore che viene

Quando senti di non farcela più riposa in Dio

Gesù non mi dice che risolverà i miei problemi, ma che allevierà il mio peso, la mia stanchezza, la mia angoscia. Il peso lo porta Lui

Siamo operosi quando ci abbandoniamo a Lui

Abbandonarsi nelle mani di Dio parrebbe una specie di sonno, ma...

Il Papa: "Nel cuore si gioca l'amore vero"

Il cuore non si può “fotoshoppare”, perché è lì che si gioca la felicità, è lì che mostri quello che sei: com'è il tuo cuore? Così il Papa ai giovani del Perù....

Il sacerdote è la vera grazia di una comunità

Il prete non è scindibile da Cristo. È in Lui, per Lui, con Lui. Ogni sacerdote è una grazia del cielo...

Il segreto di Gesù per vivere in un'epoca convulsa

Amiamo i nostri nemici anziché permettere al nostro amore di raffreddarsi...

10 consigli per coppie alla ricerca della felicità

“Il gioco dell'Amore” (Tau editrice) presenta dieci passi per un cammino di coppia...

Volto di Cristo, volto di Figlio di Dio (3° tappa)

Le prime comunità credenti si sono impegnate per diversi motivi (devozione, curiosità, bisogno di rispondere alle domande dei nuovi aderenti...) nel tentativo di chiarirsi l'identità di quel Gesù in cui credevano. Gli strumenti che avevano a disposizione per farlo furono, in primo luogo, quelli che avevano ereditato dall'Antico Testamento. Da esso, inteso come preannunzio di Gesù, ricavarono espressioni come...

La spiritualità del dono

I discepoli di Cristo sono chiamati a offrire vita, a diffondere stimoli positivi per annullare le forze mortifere dell'egoismo e dell'ingiustizia.

Cos'è il peccato?

Una riflessione per la Quaresima...

La vita cristiana come vita buona, bella e beata

«C'è un uomo che desidera la vitae brama giorni per gustare il bene?» (Sal 34,13).Esprimendo questa domanda, il Salmo ipotizza un progetto di vita buona, bella e felice, perché secondo l'autore c'è un ethos, c'è un comportamento che può rendere il vivere umano vita autentica, vita segnata dal bene...

Facciamo una bonifica del nostro cuore

Troviamo il coraggio di fare una bella bonifica del terreno, una bella bonifica del nostro cuore, portando al Signore nella Confessione e nella preghiera i nostri sassi e i nostri rovi.

Il Natale è il bacio di Dio

Ad un tratto, in fondo a destra, dove vi è la mangiatoia, ho visto Maria. Con mia sorpresa stava pulendo il sedere di Gesù Bambino e sistemandolo in fasce... L'umiltà è la condizione essenziale per far sì che il Natale di Dio si perpetui nei secoli. E la mancanza di umiltà può provocare l'aborto di Dio: se Maria infatti avesse rinunciato all'umiltà mentre attendeva Gesù... Non è possibile che Dio non sia umile. Non vi sarebbe Dio.

Lettera di Papa Francesco a Eugenio Scalfari

«Dio è realtà con la «R» maiuscola. Gesù ce lo rivela ‚Äî e vive il rapporto con Lui ‚Äî come un Padre di bontà e misericordia infinita. Dio non dipende, dunque, dal nostro pensiero. Del resto, anche quando venisse a finire la vita dell'uomo sulla terra...».

L'Incontro con Cristo che cambia la vita

«In questa catechesi vogliamo vedere e comprendere come e perché l'incontro con Gesù cambia la vita, e ci dona la capacità di vivere una vita vera».

Amate i vostri nemici

Gesù comprendeva le difficoltà inerenti all'atto di amare i propri nemici. Egli non è mai stato di quelli che parlano con leggerezza della facilità della vita morale..

21 marzo: 100 anni dalla nascita di Alberto Marvelli

Oggi Alberto è vivo ed operante più che mai: il bene che ha operato sulla terra si è dilatato nel tempo e nello spazio. La sua santità esemplare è divenuta modello per i laici impegnati nel mondo, alla ricerca di identità cristiana e di coerenza con la fede...

«Ho incontrato Gesù, così mi ha cambiato la vita»

Intervista a Beatrice Fazi, nota attrice italiana, che racconta della sua conversione...

Laura, che offrì la vita per sua madre

Il giorno della prima Comunione scrisse alcuni propositi, molto simili a quelli del santo allievo di don Bosco, Domenico Savio...

Veglia di Pentecoste dedicata ai Movimenti

Avere il coraggio della fede senza essere cristiani inamidati, costruire una cultura dell'incontro, aiutare il prossimo soprattutto le famiglie, il cui destino è più importante dei bilanci delle banche. Questo in sintesi quanto espresso da Papa Francesco nel discorso rivolto sabato 18 maggio 2013 alle circa 200 mila persone...

Perché porterò un crocifisso

5 interessanti ragioni per cui indossarlo in modo visibile...

La lezione di "Silence" sul martirio

La coscienza: la storia diventa interessante se vista da qui. In fondo, la situazione resta identica per tutto il film, la “persecuzione dei cattolici” nel Giappone feudale del 1639...

Aslan di Narnia: immagine di Cristo

Il leone è figura di Cristo che vince il gelo e la morte del mondo offrendo se stesso alla morte...

Più Gesù di Nazareth che Pokémon

È il momento di ribadirlo: anche Gesù è ovunque, richiede che tu esca a cercarlo e a trovarlo...

“Voi siete pietre vive!”

"La responsabilità della VITA nella Chiesa non è di Papa Francesco, del tuo Vescovo o di qualche prete di buona volontà, ma è di tutti i battezzati nel Signore, quindi tua e mia!". L'omelia di questa Domenica scritta da don Gianni Ghiglione.

Essere sale che sala

Il solo fatto di essere al mondo è un segno. Non dobbiamo preoccuparci di fare chissà quali cose...

Sapere d'amore

Se la verità non è un'ideale astratto, ma una persona, allora la virtù non consisterà più nell'adeguarsi ad una regola, ma nel seguire una persona...

Da "per tutti" a "per molti"

Il principio della corrispondenza non letterale, ma strutturale, come linea guida nella traduzione, ha i suoi limiti. Al posto della versione interpretativa “per tutti” deve andare la semplice traduzione “per molti”. Alcuni forse si chiederanno: ma Cristo non è morto per tutti? La Chiesa ha modificato la sua dottrina? E' qui in atto una reazione che vuole distruggere l'eredità del Concilio?

La fede vista dai giovani: un panorama in evoluzione

Tuttavia, la maggior parte dei giovani – se interpellata su questo tema – dimostra di avere idee sufficientemente chiare circa la situazione religiosa dei coetanei. Che cosa dicono i giovani del loro rapporto con la religione? In che cosa credono? A quali mutamenti stiamo assistendo?

I bambini della stazione e Gesù in mezzo a loro

Ecco la sfida per l'uomo: non disumanizzare se stesso per sopravvivere e sconfiggere il male con il bene. Già, è vero: parole dette, ridette, scontate...

Come funziona la "fabbrica dei santi"?

È qui che giungono per una verifica accuratissima i dossier preparati nelle diocesi sulle virtù eroiche, il martirio o l’offerta della vita di laici, sacerdoti e religiosi. Lo staff fisso è di 30 persone...

La porta stretta

Il paradiso è un diritto acquisito per chi è nato dalla parte giusta... L'importante è essere nati dalla parte giusta. Sono tanti quelli che si salvano?

Preghiera per guardare avanti

“Ti offro il mio sì a ciò che ho e a ciò che ho perduto..."

Asia Bibi, appello respinto: confermata la condanna a morte

L'Alta Corte di Lahore ha confermato la sentenza di condanna a morte per la donna cristiana; la parola passa alla Corte Suprema. Si annuncia una mobilitazione internazionale.

Perché il digiuno prima della Comunione?

Si tratta di disporsi a questo incontro con Cristo non solo dal punto di vista spirituale, ma anche materiale...

Siria: l'appello del Patriarca

Questo deve essere l'impegno della Chiesa in vista del Natale, ribadisce ancora il patriarca melchita: «Dobbiamo prodigare ogni sforzo per gioire e per creare le condizioni per portare gioia al maggior numero di persone».

"Lo stupore per Gesù non è l'entusiasmo da stadio"

Questo stupore: «È qualcosa che fa sì che siamo un po' fuori di noi, per la gioia: questo è grande, è molto grande. Non è un mero entusiasmo: anche i tifosi nello stadio sono entusiasti quando vince la loro squadra, no? No, non è un entusiasmo, è una cosa più profonda: è lo stupore che viene quando ci incontriamo con Gesù!

10 regali di Natale gratis

Ci sono diverse cose da regalare ai propri cari che valgono molto di più di un regalo costoso. Ecco una piccola lista!

Ricordati di me quando sarai nel tuo regno!

Oggi, il termine “Cristo re” non piace molto all’opinione pubblica, sia perché evoca tempi di monarchia da noi superati, sia perché richiama l’immagine dell’uomo-suddito. Oggi, specialmente, non si vuole sentire parlare di obbedienza, di sottomissione, di dipendenza. Siamo persuasi che niente e nessuno può intralciare le nostre scelte. Anche nel campo religioso, c’è una tendenza assai diffusa a fare di Dio il buon compagno, l’amico che dà sempre ragione, il padre che perdona ogni nostro comportamento, confondendo misericordia con relativismo, perdono con approvazione, comprensione con giustificazione. Non è raro sentire che di fronte alla parola di Dio, occorre “ragionare”, nel tentativo di ridurlo alle nostre dimensioni, adeguarlo alle nostre abitudini, come se fosse Dio a sottomettersi ai nostri progetti e non fosse invece urgente il contrario.

Il silenzio e la fede

Se fossi medico e mi si chiedesse un consiglio, risponderei: create silenzio!

Ma Gesù era capace di scrivere?

Gesù si chinò e si mise a scrivere col dito per terra. Chinatosi di nuovo, scriveva per terra

Amare Gesù nel momento presente

«Non potrò mai esprimere la mia grande gioia; ogni giorno con tre gocce di vino e una goccia d'acqua nel palmo della mano, ho celebrato la Messa. Era questo il mio altare ed era questa la mia cattedrale!».

Un "mito" allegro, giocoso e...santo!

Le riflessioni di un prete diocesano su San Giovanni Bosco...

Dall'ateismo alla Messa

Non sapevo ancora pregare, ma sentivo la presenza di Gesù. I colori dell'arcobaleno acquisirono per me un nuovo significato: non più il simbolo della causa LGTB...

Omelia della domenica: La pacchia di un Dio-distributore

"Un libro davvero strano il Vangelo. Mentre tutti i libri si leggono in piedi, il Vangelo è l'unico libro che ‚Äì qualora lo si voglia capire per davvero ‚Äì chiede di essere letto in ginocchio"... L'omelia di questa domenica scritta da don Marco Pozza.

Bortolo Uberti, «Al di là dal Cedron. Dodici discepoli di Gesù si raccontano»

Il testo di don Bortolo narra la vicenda spirituale e umana di dodici personaggi del Vangelo di Giovanni che si raccontano in tono confidenziale e comunicano la loro esperienza di fede.

Si entra nella Settimana Santa

Porteremo nelle nostre case l'ulivo benedetto, per ricordare che la Settimana Santa riassume una straordinaria storia di sofferenze e di amore, di agonia e di gloria...

Storia di Laura, che nella sofferenza non smette di sognare

Sono trascorsi tre anni dall'1 luglio 2010 quando, a Catania in piazza Dante, una pallottola vagante colpì la studentessa universitaria Laura Salafia, originaria del siracusano, appena uscita dalla sede della Facoltà di Lettere...

Null'altro che maschere. Smascherate (Omelia)

«Maschere smascherate: uno spillo e il pallone gonfio d'aria è andato perduto: “Rendete dunque a Cesare quello che è di Cesare e a Dio quello che è di Dio”. Nulla di più, nulla di meno».

Il Padre Misericordioso

Le riflessioni educative ci farebbero affermare che il padre è troppo buono, che il minore se ne è approfittato, che il maggiore non ha mai percepito l'amore del genitore, che ci sono disparità in famiglia e che si sente proprio l'assenza della madre...

Il messaggio Urbi et Orbi di Francesco per il Natale 2015

La grazia può convertire i cuori e aprire vie di uscita da situazioni umanamente insolubili...

I giovani cercano il vero Cristo

I tempi sono cambiati. Un tempo nessuno osava mettere in discussione il Vangelo. Oggi le nuove generazioni...

Volto di Cristo, volto di uomo sovranamente libero (5° puntata)

Diventare come bambini non vuol dire avere l'innocenza dei bambini, come a volte è stato inteso, o acquistare la loro dolcezza o la loro semplicità, di cui più di una volta mancano. Né significa coltivare semplicemente in sé la fiducia radicale che i bimbi hanno di solito verso i loro genitori, cosa anche assolutamente necessaria in chi si mette in rapporto con il Dio del regno. Significa invece spogliarsi dalla maschera che la brama di onore e di prestigio, in una parola, di “status”, crea negli uomini. È essere, come lui, veramente liberi.

La vocazione al sacerdozio

Papa Giovanni Paolo II disse queste parole durante un'udienza del '93...

Una ragione che non si vergogna di Gesù

Fede e ragione sono stati i due grandi fari del pontificato di Benedetto XVI che li ha sempre considerati gli elementi distinti, ma inseparabili, di quel ceppo su cui il cristianesimo si eÃÄ fondato.

Prima Domenica di Avvento

Questa domenica ha il profumo delle cose nuove: è ancora tempo di cominciamenti, che affascinano e sollecitano risposte di vita. Sì, l'Avvento giunge come grazia inaspettata...

Conquistata dall'uomo della croce

Emanuela Marinelli da 40 anni studia il telo che avvolse Gesù nel sepolcro. «Guardare la Sindone è come leggere il “quinto Vangelo”»

Chi crede in Lui non è condannato (Omelia)

Il Padre ha tanto amato l'umanità da mandare il Figlio suo su questa terra. Egli, il Figlio unigenito, si è fatto uomo, ha condiviso la nostra condizione in tutto fuorché nel peccato. Già questo ci deve far comprendere la grandezza del suo amore...

813 Cristiani decapitati, un dopo l'altro, perchè non vollero rinnegare Gesù.

Ma noi siamo ancora un popolo? Abbiamo ancora un'identità nazionale, un vero senso di appartenenza? E' ancora permesso parlare di “identità”?

La Pira: una figura che ridona senso all'impegno

Giorgio La Pira: un uomo che ha scritto tanto, di cui hanno scritto e scriveranno tanto. Quali parole possiamo aggiungere, allora?

Nguyen Van Thuan, il cardinale martire

Visse in prigione per tredici anni, senza giudizio né sentenza. Da Saigon fu prima trasferito in catene a Nha Trang. Quindi al campo di rieducazione di Vinh-Quang, sulle montagne. Passò momenti durissimi...

Resurrezione: la profezia di Gesù Domenica

La resurrezione è il trionfo di Dio in noi, la prova della sua potenza creatrice, la capacità di rinnovare tutte le cose.

Lettera ai giovani per un Natale che sia tutti i giorni

Scrivo a voi convinto che siete il presente di questa società; lo siete nella prospettiva concreta dell'oggi anche quando tutti vi dicono che rappresentate il futuro. Ma quale futuro ci potrebbe essere senza un presente?

«Il modo in cui arrivo a capire chi è Dio»

Intervistato dalla tv irlandese il front man degli U2 parla del rapporto con Dio, la fede e la resurrezione. «I miracoli? Ci vivo in mezzo. E io stesso sono uno di questi».

Cosa dona Dio nel sacramento del matrimonio?

Condividiamo una bellissima intervista sulla preparazione al matrimonio che padre Maurizio Botta ha rilasciato qualche tempo fa a Raffaella Frullone....

Iniziare la GMG tenendo d'occhio la fine

E domani? In famiglia, a scuola, all'università, nel mondo del lavoro, per strada, sui mass media, la coerenza della fede verrà messa spesso a dura prova e tentata.

Eppure la vita resiste

E non è solo la gioia di un Bambino che nasce, ma di un Bambino che nasce in mezzo al buio, al freddo, a poca distanza dai coltelli di Erode. Così è la trama del nostro viaggio, essere testimoni di un lieto fine...

SYM: "Chi è Gesù nella mia vita"

La testimonianza data martedì 11 agosto da Anne-Florence Perras

Ci si può salvare senza Maria?

A questa domanda dobbiamo rispondere con un altro quesito: si può forse vivere senza una madre? Gesù ci ha affidati a Lei perché avessimo sempre un abbraccio materno...

I consigli di tre grandi sante per noi

Nella festa di Ognissanti, tre Dottori della Chiesa ci dicono con la loro esperienza che...

Azione Cattolica: storia di santità

Da Mario Fani ad Aldo Moro, in Azione Cattolica tanti sono i frutti della fede che furono fecondi secondo il desiderio di Gesù...

La misericordia è migliore della nostra giustizia?

Se lo sguardo mi si riempie di invidia, se mi concentro solo sulla giustizia...

«Io sono la Via, la Verità e la Vita» (Omelia)

«Il nostro Dio è VITA, ama la vita, è venuto perché ne fossimo ricolmi... Eppure tanta gente crede che il nostro Dio sia il Dio dei funerali, dalla tristezza, del grigiore, dei musi lunghi». L'omelia della Domenica.

Il segreto di Carlo era Gesù Eucaristia

Il suo motto era: “Tutti nascono come originali ma molti muoiono come fotocopie”. Conosciamo meglio Carlo Acutis attraverso le parole di sua madre, la signora Antonia...

Papa Francesco: insegnate ai bambini il segno della croce

Il Santo Padre si è soffermato ulteriormente sull'importanza di vivere bene la Santa messa: «L'Eucaristia è un avvenimento meraviglioso nel quale Gesù Cristo si fa presente»...

“Il Signore è mia luce e mia salvezza!” (omelia)

«Se Gesù si presenta come Luce che dissipa le tenebre, chi lo segue non camminerà al buio, ma avrà la luce della vita!». L'omelia della Domenica scritta da don Gianni Ghiglione.

Coltivare l'amicizia

Coltivare le relazioni di amicizia aiuta la vita cristiana, la migliora.

Quei «cristiani ideologici» che chiudono la strada a Cristo

Papa Francesco: quando il riferimento al cristianesimo assume i tratti dell'ideologia, diventa automaticamente repellente, «spaventa, caccia via la gente e allontana la Chiesa dalla gente».

Per incontrare l'islam dobbiamo tornare a Cristo

Per incontrare e dialogare con l'islam dobbiamo ritornare a Dio cioè ritrovare la nostra identità cristiana...

Sussidio di Avvento, ecco una presentazione

Non manca molto tempo all'inizio dell'Avvento 2015, e noi siamo pronti per presentarvi il tradizionale Sussidio...

Perché cercate tra i morti Colui che è vivo?

È la provocazione evangelica lasciata dal giovane morto nel 2011: Marco Gallo. Hanno scoperto nel suo computer molti scritti dai quali emerge la ricerca di una direzione, che vinca il senso di vuoto...

2° Giornata Mondiale dei Poveri (Messaggio del Papa)

Davanti ai poveri non si tratta di giocare per avere il primato di intervento, ma possiamo riconoscere umilmente che è lo Spirito a suscitare gesti che siano segno della risposta e della vicinanza di Dio...

L'angoscia di una assenza. Meditazione sul Sabato Santo

Un'interessante meditazione dell'allora cardinale Joseph Ratzinger sul senso del Sabato Santo e della celebrazione che si compie in questo giorno, tra la morte e risurrezione di Gesù.

Educare alla preghiera

Solo chi è uomo di preghiera è in grado di educare alla preghiera...

Jannacci, il Papa, la crisi italiana e... la carezza di Gesù

Giovani con grossi problemi che hanno fatto già i loro errori. E' quell'umanità ferita che Jannacci aveva cantato. Una carezza del Nazareno... Lo stato d'animo di quei giovani, destinatari di una tale predilezione, è stato espresso da uno dei dodici, un diciassettenne croato...

CON GES√ô NEL DESERTO

Anche noi, come Gesù durante la sua vita terrena, abbiamo bisogno di periodi di ritiro e di deserto, che' non devono sembrarci periodi sottratti agli uomini. I nostri ritiri sono un lavoro con Gesù.

Come portare Dio sul posto di lavoro?

Proprio nella nostra vita ordinaria emerge la straordinarietà della grazia...

Messaggio del Rettor Maggiore ai giovani

Ecco le parole di don Angel ai giovani in occasione della Festa di don Bosco...

Io sono con voi sempre! (Omelia)

Siamo invitati oggi dalla Parola di Dio a contemplare l'ascensione di Gesù al cielo, il suo addio definitivo agli “Apostoli che si era scelto nello Spirito Santo”. L'omelia della Domenica.

Frassati: "verso l'alto" della vita

Oggi c'è bisogno di persone belle e beate. Pier Giorgio è un giovane di Azione Cattolica che si è lasciato affascinare da Cristo...

Le parole di Natale del Papa

Incontro, tenerezza, pietà, sorpresa, forestiero: sono le parole-chiave che abbiamo scelto per raccontare i cinque Natali fin qui vissuti a Roma da papa Francesco...

Giungere al cuore di una relazione umana

L'accompagnamento spirituale. L'accompagnatore può sorvegliare efficacemente il processo dell'anima in travaglio, indicare un orientamento, eludere i trabocchetti, evitare gli ostacoli.

“In realtà è Gesù che cercate quando sognate la felicità”

Agganciare la ricerca della felicità a valori in grado di durare ben oltre una fuggevole soddisfazione di esigenze materiali. La scoperta di una felicità di natura spirituale, che per i cristiani in particolare per i giovani, sulla scorta delle parole dell'indimenticato Papa Giovanni Paolo II, vede nella fede in Gesù Cristo l'approdo degli aneliti più profondi del cuore umano.

Perdono d'Assisi: l'obiettivo è il Paradiso

S.Francesco 800 anni fa osava declamare il suo fermo desiderio: “Voglio mandarvi tutti in paradiso!”

Quando non trovi Gesù ricorda che...

Spesso nella vita non trovo Gesù e sono turbato. Cammina al mio fianco e non lo riconosco. Viene non perché io valga molto, ma perché mi ama molto...

La preghiera ci rende liberi

L'unico amico che non tradisce mai, né dice mai “oggi non ho tempo”, l'unico fratello sempre generoso, l'unico padre sempre accogliente è quel Dio che si è fatto uomo ed è morto per noi...

Come insegnare l'importanza della Messa?

La vera sfida è motivare alla fede. Come fare tutto questo? Non ci sono ricette preconfezionate che vanno bene sempre e per tutti...

Perché si fa il presepe?

Contemplare, guardare verso cielo, guardare attraverso il cielo, trasforma gli occhi perché allena a guardare in profondità, trasforma il cuore perché lo fa soffermare sulla Bellezza

Omelia: il Battesimo di Gesù

Perché Gesù si fa battezzare? La novità del Dio cristiano consiste nel fatto che Egli non è un Dio che rimane lontano, in cielo, a impartire disposizioni e a controllare chi le osserva e chi le trasgredisce, ma si fa uno di noi.

Alla scuola di Gesù: la chiamata

A ciascuno e ciascuna è affidato un compito, ad ognuno e ognuna è data una vocazione. Per poter parlare, per poter agire, per poter amare, per poter diventare corpo, Dio ha bisogno di noi...

“Gesù sì, Chiesa no?” da Giovani per i Giovani

La bellezza del volto della Chiesa sta nel riflettere la bellezza del volto del suo Signore.Allora ha senso la frase che sempre più sovente corre sulla bocca di molti giovani e non: “Gesù si, Chiesa no?”. La tendenza a dividere Gesù dalla Chiesa, a mostrare un indice di gradimento per Gesù e insieme una punta di ostilità verso la Chiesa, non porta da nessuna parte.