CERCA

Vera libertà per le ragazze nigeriane

Sulla pelle delle bambine e ragazze, trascinate via con la forza, e sopra le teste dei governanti nigeriani, si sta consumando una vera “guerra nella guerra”. Con una soluzione che sembra attualmente lontana.

Nigeria, ci vorrebbe una suor Rachele

Tutto il mondo si sta mobilitando per salvare le 200 ragazze rapite dai terroristi. Ma servirebbe un esempio come quello di suor Rachele Fassera, trovatasi in una situazione simile nel 1996 in Uganda.

Malala e le donne in Italia

Una riflessione sul nostro Paese partendo dall'esperienza di questa ragazzina che è stata vittima di un attentato per aver voluto promuovere in Pakistan il diritto delle donne allo studio.

L'Ikea cancella le donne dai cataloghi dell'Arabia Saudita

In Italia aveva lanciato la campagna pubblicitaria in difesa dei matrimoni gay. In Arabia, invece, cancella tutte le donne dai cataloghi.

"Scopri cosa c'è dietro il marchio": Oxfam dà le pagelle alle multinazionali

Il bilancio di un anno della campagna. Nestlè, Coca-Cola e Unilever sono quelle che hanno ottenuto i cambiamenti più significativi per i diritti dei lavoratori, la riduzione di Co2 e la trasparenza dell'attività.

La Thailandia dice addio all'utero in affitto

Entra in vigore una legge che impedisce a coppie di stranieri di sfruttare l'indigenza per commissionare bambini...

Donne che si benedicono

Benedirsi a vicenda può avvenire attraverso un gesto, per esempio tracciando una croce sulla fronte dell' altra persona. Ma può anche semplicemente avvenire attraverso una parola.

Come riconoscere una vera amica?

Anche io ho molte amiche. E penso che sia un grande valore nella mia vita. Sono relazioni che durano da molti anni, che sono state esposte a molte prove...

The Magdalene sisters da Giovani per i Giovani

Appena premiato è stato definito da molti come un film-scandalo e uno scambio colorito di accuse si è acceso immediatamente. Il Leone d'oro è stato assegnato dalla giuria, esplicitamente anticlericale, in circa tre minuti con la motivazione che il film di Mullan è un'opera d'arte che denuncia i soprusi che la Chiesa Cattolica irlandese ha fatto a donne ritenute pericolose o irrecuperabili nei riformatori-conventi attorno al 1964...

Suor Rosemary: «Ho visto l'inferno negli occhi delle ragazze di Gulu»

Cosa avrà mai fatto una piccola suora cattolica per finire nell'elenco stilato da Time delle cento donne più influenti del mondo, dove abitualmente entrano personaggi come Angela Merkel o Ivanka Trump?

Piene di grazia

Penso alle tante donne che non fanno notizia né scioperi, perché hanno solo deciso di sposarsi, di consacrarsi a Dio...

L'Islam considera la donna inferiore all'uomo:ecco le conseguenze per chi sposa un musulmano

Una ragazza che si innamora di un islamico dovrebbe tenere a mente le 7 differenze giuridiche che priveranno della libertà lei e i suoi figli (anche se abitano in Occidente).

Dalla lapidazione alla brava cuoca, i volti choc della donna jihadista

A seconda dei casi l'Isis "utilizza" le donne per umiliarle e ucciderle o per diventare le amanti e le cuoche dei jihadisti.

Violenza sulle donne: La quotidianità della sofferenza

Chi è vittima deve trovare il coraggio di denunciare, nella certezza di finire in strada, a perdere ulteriormente dignità e fiducia, senza risposte, se non un consiglio ad abbandonare casa e andare lontano...

Aborto "fai da te"

Quando abortire diventa come fare shopping: sul web sono molti i siti che si fanno concorrenza per vendere farmaci abortivi, anche non legali, al miglior prezzo

Slovacchia, referendum sulla tutela della famiglia

Il referendum si svolgerà il 7 febbraio e gli slovacchi dovranno rispondere a tre quesiti...

Non chiamate "mamma" chi è incinta

Non bisogna più chiamare una donna incinta “futura mamma”. Il motivo? «Per non offendere le persone transgender». È l'indicazione che la British Medical Association...

Le donne intelligenti non fanno figli

Ma veniamo ora al punto di perché sia bello fare (tanti) figli. Esattamente perché la maternità risponde alla vocazione propria delle donne, ovvero ‚Äòdonarsi' e ‚Äòprendersi cura di'. I bambini hanno estremo bisogno di crescere in un contesto affettivo e relazionale stabile, dove i compiti spettanti ad ognuno siano definiti in modo chiaro.

Dorothy Day, aperta l'inchiesta canonica

L'attivista statunitense fondatrice del Catholic Worker Movement, convertita al cattolicesimo...

Donne: la vera libertà!

Se la Rai non trasmetterà più Miss Italia mi pare un progresso, e comprendo come Laura Boldrini se ne rallegri: non si vede perché il servizio pubblico debba avvalorare questo modello, diciamo, culturale.

La Chiesa è debitrice a donne come Santa Chiara

Queste le parole di Benedetto XVI in un'Udienza del 2010...

Obiezione di coscienza e femminismo

Di fronte all'incrocio complesso di due diritti, della donna ad abortire e del medico ad obiettare, si preferisce decostruire culturalmente e giuridicamente la validità del secondo, riconducendolo ad un mero rifiuto della legge. Pare difficile far comprendere a queste interlocutrici almeno due cose.

Donne intellettuali

La storia ci ricorda che nei secoli passati non sono mancate donne che hanno contribuito alla costruzione della tradizione cattolica...

“L’economia come prendersi cura della casa, vista con uno sguardo di donne”

L’emergenza sanitaria che stiamo attraversando ci mostra quanto sia importante il sapersi prenderci cura gli uni degli altri. Lo strazio del veder morire persone da sole e senza conforti ci riporta al bisogno di uno sguardo, di un conforto, di una carezza.

Lavoro, 830 milioni di donne senza tutele

Nel mondo il 71,6% delle lavoratrici, 830 milioni di donne, non è tutelato in modo adeguato in caso di maternità. L'80% delle donne non tutelate, si legge nel rapporto, si trova in Africa o in Asia.

Malala e le donne in Italia

Malala, vittima di un attentato per aver voluto promuovere in Pakistan il diritto delle donne allo studio. Ripensando a questa ragazza, definita eroina perché aveva già denunciato i soprusi di alcuni talebani ricevendo per questo il Premio nazionale della pace ad Islamabad, non si può fare a meno di fare un paragone con l'Occidente...

Quel Nobel per la Pace che ci fa credere ancora nei giovani

Ci vuole coraggio a usare violenza in tre contro un ragazzo - hanno detto alcuni -, io credo invece che il vero coraggio sia quello di una bambina pachistana che offre la sua giovinezza per un ideale concreto.

Il Papa: preghiamo perché ci siano più donne in posti di responsabilità nella Chiesa

Pubblicato il video con l'intenzione di preghiera indicata da Papa Francesco per il mese di ottobre che porta il titolo: "Donne in posti di responsabilità". “Oggi, afferma il Papa, c'è ancora bisogno di allargare gli spazi di una presenza femminile più incisiva nella Chiesa". L'iniziativa è promossa dalla Rete Mondiale di Preghiera del Papa