CERCA

È possibile l'amore vero ai tempi del consumismo?

In questo video, Paul Gale ci mostra alcune delle ragioni più comuni dell'essere single non desiderato: pregiudizio, vanità, egoismo...

Se i muri delle scuole potessero raccontare questi primi giorni in presenza

Il timore non deve essere solo quello di un possibile nuovo lockdown e quindi del ritorno alla didattica a distanza, bensì dell’incapacità di creare ogni ora e ogni giorno un clima e un ambiente davvero formativi, educativi, culturali, appassionanti, creativi, ricchi di relazioni significative, inclusivi.

Le emozioni passano i sentimenti vanno coltivati

Non conosciamo più la gioia delle cose durevoli, frutto di lavoro. "Ogni relazione rimane unica: non si può imparare a voler bene". Disconnettersi è solo un gioco. Farsi amici offline richiede impegno

Se il religioso è "scoraggiato"

Nella vita ci sono tanti motivi per scoraggiarsi, difficili da comunicare agli altri, ma che con il passare del tempo diventano dei veri e propri fardelli. Quando tristezza, sfiducia, solitudine e bassa stima di sé, cominciano a emergere nei religiosi o nelle religiose, che sono impegnati per vocazione a incoraggiare e confortare gli altri...

Io GRESTo qui

Non invidio chi trascorre questi giorni bollenti poltrendo o vagando o perdendoli: il volontariato è ogni giorno un viaggio...

La purezza per Giovanni Paolo II

La riflessione sull'impulso sessuale deve diventare fondamentale nella formazione 'positiva' della purezza...

La nuova chiesa di Facebook

Zuckerberg pensa che Facebook possa aiutare, usando il suo potere di rete, a organizzare le persone e creare quel senso di comunità nato sinora dall'appartenenza alla chiese e alle religioni...

Il social e il sociale

La via d'uscita, per assurdo, è un percorso di entrata, cioè di starci dentro con competenza, equilibrio, conoscenza...

I topolini della fata

La storia di Cenerentola ndica a tutti, ragazzi e maestri, un percorso di generosità, scandito in cinque passaggi: la solitudine, l'emarginazione, la prova, la fata, il principe...

No alla Relazione Lunacek, ultima chiamata alla Ue

Questa relazione legittimerebbe le politiche che trasformerebbero la libertà di espressione e la protezione dal discorso dell'odio in un privilegio specifico degli omosessuali.

La grazia di innamorarsi

È dunque importante che i giovani siano aiutati a discernere bene nei loro vissuti affettivi, perché imparino a decifrare nei simboli di quest'emozione privilegiata una promessa e un compito ineludibile per la loro libertà

Il suono e la musica per l'educazione

Il laboratorio è un eccezionale strumento nel campo della formazione e dell'educazione, perché unisce elementi teorici con l'esperienza pratica, che è un efficace veicolo per la comprensione dei concetti.

Social da incontro: quella paura dell'incognita umana

Quello che preoccupa di più è il fatto che stiamo progressivamente perdendo la capacità di socialità informale: è una grande risorsa questa...

Su Whatsapp con don Bosco

Un ebook scaricabile gratuitamente online firmato Salesiani per il Sociale per essere dentro il solco della memoria ed allo stesso tempo dell'innovazione, dello stare “al passo coi tempi”...

Chi Ama Educa 2016 - testi dei relatori

Ecco i testi degli interventi Ama Educa sul tema "Famiglia, Chiesa ed Educazione. Una lettura salesiana di Amoris Laetitia"

Amate i vostri nemici

Gesù comprendeva le difficoltà inerenti all'atto di amare i propri nemici. Egli non è mai stato di quelli che parlano con leggerezza della facilità della vita morale..

Una vita senza maschere

Oggi siamo chiamati ad una nuova sfida educativa: quella di aiutare i giovani a non naufragare nel vastissimo mare di incontri virtuali via Internet

La nostra vocazione sociale

Pubblichiamo delle forti, chiare ed indimenticabili parole di Giorgio La Pira...

Uno studente che muore

Tutte le volte che uno studente muore in un contesto scolastico, muore tutta la scuola...

Un'estate da riempire

Nei castelli di sabbia non mancano mai le torri, poiché sono quelle che sostengono e difendono...

Perchè quando scappiamo dal dolore tutto è più facile? Riflessioni sul divorzio breve

Sembra che quando dobbiamo scappare dal dolore diventiamo tutti veloci, ma con tre ore non vivi quello che ti succede. Tre ore non sono tempo, ma assenza di tempo...

Come i bambini

Il rapporto che il bambino ha con i genitori è lo stesso che dobbiamo avere con Dio

I Giornata della Comunicazione: Mestre – Venezia, 12 dicembre 2019

Giovedì 12 dicembre si è svolta a Mestre, presso l’Istituto Salesiano San Marco, la prima Giornata della Comunicazione. Una nuova iniziativa per fare luce sulle potenzialità della scrittura, del web, delle inserzioni grafiche, come mezzo di comunicazione. Scopriamo insieme com’è andata...

Whatsapp, “Mi piace”, retweet... c'è qualcos'altro?

Il mondo è veloce, e nessuno vuole arrivare tardi, anche se a volte non è chiaro verso dove si corre...

Realtà: duale, digitale o aumentata?

Le nuove tecnologie digitali e i social network non sono più interpretabili come semplici strumenti tecnologici, ma creano un ambiente che determina uno stile di pensiero, contribuendo a definire un modo nuovo di stringere le relazioni, addirittura un modo di abitare il mondo e di organizzarlo.

Udienza generale: la politica non sostiene la famiglia

Il Papa in piazza San Pietro ha svolto la sua catechesi sullo spirito famigliare...

Più Gesù di Nazareth che Pokémon

È il momento di ribadirlo: anche Gesù è ovunque, richiede che tu esca a cercarlo e a trovarlo...

Sport e rispetto dell'amicizia

Un'autentica cultura dello sport può abituare i ragazzi ad un sincero e concreto contatto con gli altri...

Semplicissima felicità

Forse più che felicità dagli oggetti noi vogliamo attenzione e fedeltà dalle persone. Quella attenzione e fedeltà che fa felici i bambini che aspettano i loro padri per giocare, presenti nel presente.