CERCA

C'è bisogno di altri occhi, soprattutto per gli adulti-educatori

Chi pensa di vedere bene, spesso è accecato e vede il male negli altri! È una storia che si ripete dal mito di Edipo alla vicenda di Paolo di Tarso. Con i dovuti distinguo, come era già accaduto alcuni mesi fa, di recente ancora una volta in Dad è stato chiesto ad una studentessa di bendarsi gli occhi durante un’interrogazione, poiché appariva troppo preparata.

Diario di prof - inizio DaD parola ad uno studente

Non è la prima volta (e non sarà l’ultima!) in cui diamo spazio alla voce degli studenti, alle loro opinioni, alle riflessioni, ai dubbi, alle idee

"HO LASCIATO LA SCUOLA DOPO LA DAD" #RagazziInterrotti​

Mattia aveva un rapporto straordinario con i prof. Quel rapporto era l'unica spinta ad andare a scuola. Quando è arrivata la pandemia ed è cominciata la didattica a distanza qualcosa si è rotto e ha deciso di abbandonare gli studi. Alla sua storia è dedicata la prima puntata di #RagazziInterrotti​, il format di @SkyTG24 che dà voce a noi studenti e che ha tra i suoi protagonisti anche i Rappresentanti d'Istituto ScuolaZoo.

Adolescenti in DAD: quando uno schermo non basta #IN-ASCOLTO

“Siamo psicodistrutti”, “A scuola ci hanno solo tartassati”, “Ci chiedono solo cosa sappiamo e non come stiamo”, “E a noi non pensate?”. Queste sono solo alcune delle affermazioni uscite dalla pancia di qualche adolescente durante uno dei nostri incontri online, chiacchierando su come avessero vissuto quest’ultimo anno.