Articoli 2002
LA GRAZIA A CARO PREZZO - PARTE PRIMA

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
La grazia a buon prezzo è il nemico mortale della nostra Chiesa. Noi oggi lottiamo per la grazia a caro prezzo. Grazia a buon prezzo è grazia considerata materiale da scarto, perdono sprecato, consolazione sprecata, sacramento sprecato; grazia considerata magazzino inesauribile della Chiesa, da cui si dispensano i beni a piene mani, a cuor leggero, senza limiti; grazia senza prezzo, senza spese.

Articoli 2002
RISOLUTEZZA

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
Un chassid del Veggente di Lublino decise un giorno di digiunare da un sabato all’altro. Ma il pomeriggio del venerdì fu assalito da una sete così atroce che credette di morire. Individuata una fontana, vi si avvicinò per bere. Ma subito si ricredette, pensando che per un’oretta che doveva ancora sopportare avrebbe distrutto l’intera fatica di quella settimana. Non bevve e si allontano dalla fontana.

Articoli 2002
LA SOFFERENZA DI DIO

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
É difficile credere in Dio quando Dio è un deserto. La solitudine con Dio calma. Ma la solitudine nella separazione da Dio brucia. La solitudine in mezzo agli uomini spesso è così insopportabile che si è pronti a tutto pur di sfuggirvi. [...]Allora Dio è Dio. Non lo è mai tanto come quando mi “manca”. Ma questo fa molto male. E fa molto male anche a lui. Soffre di farmi soffrire. Se mi ferisce, si ferisce...

Articoli 2002
MUORE ALL'ETÀ DI 97 ANNI, SUOR LUCIA, L’ULTIMA TESTIMONE DELLE APPARIZIONI DI FATIMA

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
Lucia, al secolo Lucia de Jesus dos Santos, aveva 10 anni quando vide per la prima volta, il 13 maggio 1917, l’apparizione della Madonna alla Cova da Iria, assieme ai cugini Francisco e Jacinta Marto, entrambi beatificati il 13 maggio del 2000, da Giovanni Paolo II, a Fatima.

Articoli 2002
4.3 CHIESA UMILE

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
Ormai si può scorgere la vera portata della tendenza moderna. Il movimento della Chiesa al di là dei suoi confini verso i fratelli cristiani, giudei, non cristiani, potrebbe essere il movimento della autoespropriazione di Dio e di Cristo.

Articoli 2002
LA CHIAMATA A SEGUIRE GESÙ

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
E procedendo oltre vide Levi, il figlio di Alfeo, seduto alla dogana e gli dice: «Seguimi». Ed egli, alzatosi, lo seguì. Cristo chiama e, senza ulteriore intervento, chi è chiamato obbedisce prontamente. Il discepolo non risponde confessando a parole la sua fede in Gesù, ma con un atto di obbedienza. Com’è possibile questo immediato riscontro dell’obbedienza con la chiamata?

Articoli 2002
COMINCIARE DA SE STESSI

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
Questo racconto tocca uno dei problemi più profondi e più seri della nostra vita: il problema della vera origine del conflitto tra gli uomini.

Articoli 2002
4.4 LA PREGHIERA, LA SPERANZA E LA PROFANITÀ

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
Il cristiano deve imparare sempre più a fondo la espropriazione. Per lui, che deve la sua libertà a Cristo, essa diventa preghiera.

Articoli 2002
LA SEMPLICE UBBIDIENZA

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
Quando Gesù chiese al giovane ricco una povertà volontaria, questi comprese che non c’era via di mezzo: si trattava di ubbidire o di disubbidire. Quando Levi fu chiamato via dalla dogana e Pietro dalle sue reti non c’era dubbio sulla serietà della chiamata di Gesù: lasciassero tutto e lo seguissero!

Articoli 2002
NON PREOCCUPARSI DI SÉ

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
Quando Rabbi Hajim di Zans ebbe unito in matrimonio suo figlio con la figlia di Rabbi Eleazaro, il giorno dopo le nozze si recò dal padre della sposa e gli disse: “O suocero, eccoci parenti, ormai siamo così intimi che vi posso dire ciò che mi tormenta il cuore. Vedete: ho barba e capelli bianchi e non ho ancora fatto penitenza!”. “Ah, suocero - gli rispose Rabbi Eleazaro - voi pensate solo a voi stesso. Dimenticatevi di voi e pensate al mondo!”.

Articoli 2002
PERCHÉ PREGARE? PER VIVERE

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
Spesso tanta gente, anche buoni cristiani, si chiedono che senso ha pregare. Bruno Forte risponde che la preghiera è necessaria per vivere, per amare e lasciarsi amare. Chi non prega rischia di morire dentro. Necessità di una preghiera perseverante e fiduciosa.

Articoli 2002
IL SEGRETO DI FATIMA

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
La morte di suor Lucia risveglia l'attenzione riguardo il segreto di Fatima. Ecco le tre parti del «segreto» e un tentativo di interpretazione di Joseph Ratzinger. «Vorrei solo brevemente richiamare l'attenzione sul punto più significativo. I bambini hanno sperimentato per la durata di un terribile attimo una visione dell'inferno. Hanno veduto la caduta delle « anime dei poveri peccatori...».

Articoli 2002
ANDARE INCONTRO A COLORO CHE NON POSSONO CREDERE

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
Intorno a noi vivono masse indifferenti di battezzati o di non battezzati. Siccome non condividono la nostra fede, non possono credere se non ciò che vedono. Come potrebbero prenderci sul serio finché il nostro amore fraterno non sbocci nella sua manifestazione visibile?

Articoli 2002
SEQUELA E CROCE

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
L’invito a seguire Gesù è congiunto, in questo passo, con l’annunzio della passione di Gesù. Gesù Cristo deve patire ed essere respinto. È la necessità della promessa di Dio, affinché le Scritture si adempiano. Patire ed essere respinti non è lo stesso. Gesù - anche nella passione poteva ancora essere il Cristo festeggiato.

Articoli 2002
NON C’È ORATORIO SENZA DOMENICA

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
Messaggio Arcivescovo di Milano alla Diocesi per la Festa di Apertura degli Oratori 2004. «È possibile? Sì! Certamente! Se però conserviamo e sviluppiamo le tre caratteristiche fondamentali della comunità cristiana che educa i propri figli in Oratorio:- un Oratorio che “nasce dalla Domenica”,- un Oratorio che “conduce all’Eucaristia”, - un Oratorio che è sempre “domenicale” anche nella vita di tutti i giorni».

Articoli 2002
LEGGE DELL'AMORE E LIBERTÀ CRISTIANA - VI PARTE

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
Se la morale di S.Paolo si compendia nell' amore, ne viene che non può trattarsi se non di una morale di libertà: quando infatti conosce la costrizione, l' amore cessa di esser tale.

Articoli 2002
L’IMPEGNO DI SEGUIRE GESÙ E IL SINGOLO UOMO

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
La chiamata di Gesù a seguirlo fa del discepolo un uomo isolato. Volere o non volere, deve decidersi, e da solo. Non si tratta di una scelta personale di voler essere un uomo isolato; è Cristo a isolare colui che egli chiama. Ognuno è chiamato come singolo; deve seguire come singolo.

Articoli 2002
É ENTRATO IN VIGORE IL PROTOCOLLO DI KYOTO

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
Il protocollo di Kyoto, l'accordo negoziato sette anni fa per ridurre l'emissione di gas a effetto serra, è entrato in vigore oggi, alla mezzanotte di New York (le sei di questa mattina in Italia). Inoltre: cosa si può fare per ridurre gli sprechi, le inefficienze e gli usi impropri dell'energia?

Articoli 2002
SCRITTI SPIRITUALI SUL SENSO DELLA VITA - INTRODUZIONE

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
«Vengo per pregare con voi», ha detto il Papa ad Auschwitz, «con tutta la Polonia e tutta l’Europa» Vengo «ad inginocchiarmi su questo Golgota del mondo contemporaneo, su queste tombe, in gran parte senza nome.

Articoli 2002
CRISTO SAREBBE DERISO, TRATTATO DA PAZZO...

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
Si è detto spesso che se Cristo tornasse sulla terra, sarebbe di nuovo crocefisso. Questo non è del tutto vero. Il mondo ha cambiato: vive ora nella “intelligenza”. Perciò Cristo sarebbe deriso, trattato da pazzo, ma come un pazzo di cui si prende beffe.

Articoli 2002
PREGHIERA DI LODE

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
La preghiera cristiana avviene all’interno dei due poli del lamento e della lode. Di quest’ultima credo sia particolarmente difficile parlare. Essa giunge a noi carica di un giudizio di eccellenza rispetto alle altre forme di preghiera, giudizio ripetutamente formulato dalla tradizione cristiana adducendo la sua purezza, il suo disinteresse, la sua gratuità.

Articoli 2002
UOMINI: “PERSONAGGI IN CERCA DI AUTORE”

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
Ecco il testo presentato da don Piero Bianchi al Meeting MGS del Triennio come approfondimento del tema pastorale dell'anno: «Il tuo volto, Signore, io cerco».«L’uomo è ricerca della verità, domanda di verità, cioè di senso ultimo dell’esistenza: perché esisto? Qual è il senso profondo del mio vivere, del mio amare, del mio soffrire, del mio nascere e del mio morire? La verità è un forte grido che l’uomo sente dentro il suo cuore. É una domanda irresistibile e costituisce il tessuto profondo della vita. L’esistenza della domanda dimostra che l’uomo non è capace, non ha in sé tutte le risorse per rispondere...».

Articoli 2002
DALLA NAZIONALE DI PALLAVOLO ALLA CLAUSURA.

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
Michela ha vent’anni ed è entrata da poco nel monastero di clausura situato nel cuore della città eterna. Fino a poco tempo fa giocava nella nazionale italiana femminile di pallavolo. Poi è arrivata la chiamata di Dio…

Articoli 2002
EUCARESTIA: IL MISTERO TRA NOI

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
L'uomo che cerca il compimento alla sua sete di felicità. L’iniziativa di Dio che si fa incontrare nella quotidianità dell'esistenza. L'Eucarestia, inizio del trionfo di Cristo nel tempo e nello spazio. Una proposta a ogni uomo che si ripete da duemila anni. Ecco ampi stralci di una quaresimale che monsignor Luigi Giussani tenne il 22 marzo 1996 presso la parrocchia di San Vittore al Corpo di Milano.

Articoli 2002
MATTEO 7: LA SELEZIONE DELLA COMUNITÀ DEI DISCEPOLI

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
«Non giudicate affinché non siate giudicati, poiché secondo il giudizio con cui giudicate sarete giudicati e con la misura con la quale misurerete sarete misurati. Perché osservi la pagliuzza che è nell’occhio del tuo fratello, mentre non consideri la trave che è nel tuo occhio?

Articoli 2002
UCCIDETEMI QUI, UCCIDETEMI SUBITO!

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
Editoriale di 'Mosaico di pace' su immigrazione e rimpatrio.«Se il rimpatrio equivale ad una tragica condanna a morte, io mi rifiuto di far parte del plotone di esecuzione e la mia coscienza mi rimprovera se mentre il comandante grida: Fuoco! Io mi giro dall’altra parte o mi tappo le orecchie per non sentire gli spari. Il rumore dei fucili che in un solo colpo stroncano, vita, sogni e progetti… ora si è fatto assordante e riempie l’aria. L’urlo dei condannati trascinati al patibolo è lancinante. Non ci sto a far finta di niente!».

Articoli 2002
RISCOPRIRE LA DIMENSIONE INTERIORE CHE CI APRE AL DIALOGO E ALLA CONTEMPLAZIONE

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
Parla padre André Louf. «Oggi il desiderio di preghiera è forte, ma talvolta da parte nostra la risposta non è adeguata: sembra che abbiamo poco da dire e allora la gente se ne va altrove, verso l'Oriente cristiano se non addirittura buddista. Dobbiamo rafforzare la conoscenza della nostra tradizione e imparare a diffonderla...».

Articoli 2002
VOLTO DI CRISTO, VOLTO DI UN APPASSIONATO PER IL REGNO DI DIO (2° TAPPA)

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
Iniziamo, con questo tema, l’esplorazione contemplativa del volto di Gesù Cristo, con l’intenzione di riscoprirlo nella sua freschezza originale. Fisseremo lo sguardo su uno dei tratti più tipici di questo suo volto, ampiamente attestato dai vangeli.

Articoli 2002
MATTEO 9,35-10,42: I MESSAGGERI

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
E Gesù andava per le città e le borgate, insegnando nelle loro sinagoghe, predicando il vangelo del regno e curando ogni malattia ed infermità. Poi, avendo vedute le folle, ne ebbe pietà, perché erano stanche e spossate come pecore che non hanno pastore.

Articoli 2002
RIMANI CON NOI, SIGNORE...

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
Lettera Apostolica Mane Nobiscum Domine (Rimani con noi, Signore) di Giovanni Paolo II Per l'anno dell'eucaristia Ottobre 2004 – Ottobre 2005.«C'è ancora un punto sul quale vorrei richiamare l'attenzione, perché su di esso si gioca in notevole misura l'autenticità della partecipazione all'Eucaristia, celebrata nella comunità: è la spinta che essa ne trae per un impegno fattivo nell'edificazione di una società più equa e fraterna. Nell'Eucaristia il nostro Dio ha manifestato la forma estrema dell'amore, rovesciando tutti i criteri di dominio che reggono troppo spesso i rapporti umani ed affermando in modo radicale il criterio del servizio...».


Associazione Donboscoland // Via dei Salesiani, 15 - 30174 Venezia Mestre – VE
C. F. 91013720288 - P. i. 04151280270 // Codice Registro Regionale Organizzazioni di Volontariato "VE0230"

 Made with love by   /  Powered by 

PRIVACY