Articoli 2002
DON BOSCO: COME SE VEDESSE L’INVISIBILE (DI DON PASCUAL CHÁVEZ)

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
Un uomo, Don Bosco, ricco delle virtù della sua gente e traboccante dei doni dello Spirito, uno che camminò “come se vedesse l’Invisibile” (Eb 11, 27). Voglio parlare di questo nostro incomparabile padre, contemplandolo attraverso il prisma della Parola di Dio. Don Bosco è come un diamante, le cui sfaccettature mostrano i lineamenti di una personalità ad-traente, e permettono di contemplare nell’insieme lo splendore della santità.

Articoli 2002
LA IENA INGORDA

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
Gli africani conoscono tante favole così e passano delle belle serate a raccontarsi cose vissute nel mondo della fantasia e dei sogni. Il bello è che ci credono veramente, e fanno bene, perché queste leggende contengono sempre delle verità importanti. Quanta gente si comporta come la stupida iena e non riesce a vincere la propria ingordigia. Chi si comporta così è senza cervello.

Articoli 2002
CAP. II. BENEDETTO.

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
Come Amati Figli di Dio, noi siamo benedetti. La parola "benedire" è diventata per me molto importante negli ultimi anni e tu sei uno degli amici che l'ha resa tale.

Articoli 2002
LA META ULTIMA DELL’ESSERE UMANO È L’INTIMITÀ CON DIO

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
Pubblichiamo di seguito per intero il discorso tenuto il 15 settembre 2004 da Giovanni Paolo II in occasione dell’Udienza generale del mercoledì, dedicata al commento del cantico tratto dal capitolo 19 del Libro dell’Apocalisse - Le nozze dell’Agnello.

Articoli 2002
MESSAGGIO DEL PAPA PER IL 60° ANNIVERSARIO DELLA LIBERAZIONE DI AUSCHWITZ-BIRKENAU

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
Quando, come Papa, visitai da pellegrino il campo di Auschwitz-Birkenau nell’anno 1979, mi soffermai davanti alle lapidi dedicate alle vittime. Vi erano iscrizioni in varie lingue: polacca, inglese, bulgara, rom, ceca, danese, francese, greca, ebraica, yiddish, spagnola, fiamminga, serbo-croata, tedesca, norvegese, russa, rumena, ungherese e italiana. In tutte queste lingue era scritto il ricordo delle vittime di Auschwitz, di persone concrete, benché spesso del tutto sconosciute: uomini, donne e bambini.

Articoli 2002
CON GESÙ NEL DESERTO

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
Anche noi, come Gesù durante la sua vita terrena, abbiamo bisogno di periodi di ritiro e di deserto, che' non devono sembrarci periodi sottratti agli uomini. I nostri ritiri sono un lavoro con Gesù.

Articoli 2002
CAP. III. SPEZZATO.

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
E arrivato il momento di parlare del nostro "essere spezzati". Tu sei un uomo spezzato, io sono un uomo spezzato e tutte le persone che conosciamo direttamente o di riflesso sono persone spezzate. Questo stato è così visibile e tangibile, così concreto e preciso, che spesso è difficile credere che ci sia tanto di diverso da pensare, dire o scrivere al riguardo.

Articoli 2002
MESSAGGIO DI GIOVANNI PAOLO II PER LA QUARESIMA 2005

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
E' mio desiderio proporre quest'anno alla vostra attenzione, carissimi Fratelli e Sorelle, un tema quanto mai attuale, ben illustrato dai seguenti versetti del Deuteronomio: 'E' Lui la tua vita e la tua longevità' (30,20). Sono parole che Mosè rivolge al popolo per invitarlo a stringere alleanza con Jahvè nel paese di Moab, 'perché viva tu e la tua discendenza, amando il Signore tuo Dio, obbedendo alla sua voce e tenendoti unito a lui' (30, 19-20).

Articoli 2002
EPILOGO. UNA AMICIZIA DIVENTA PIÙ PROFONDA.

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
Dopo aver portato a termine Sentirsi amati, ho spedito lo scritto a Fred, chiedendomi ansiosamente se fossi stato capace di rispondere alla sua richiesta: «Dì qualcosa sullo Spirito che i miei amici ed io possiamo ascoltare».

Articoli 2002
LO TSUNAMI E I FUORI CASTA

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
India, i fuori casta sono lasciati senza aiuti. Intervista a un'operatrice umanitaria.«Sono tra i dimenticati della tragedia del 26 dicembre: centinaia, forse migliaia di persone che per antiche credenze locali non meritano alcun soccorso. In India li chiamano Dalit, o anche ‘fuori casta’ e ‘intoccabili’, e rappresentano l’ultimo stadio di un sistema sociale fondato sulla discriminazione...».

Articoli 2002
'PADRE, SONO QUARANT'ANNI CHE L’ASPETTO'

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
Quello che più ha inciso sulla mia vita di sacerdote è stato il manifestarsi della presenza di Dio attraverso i sacramenti e l'aiuto che Egli da a chi ha fede e fiducia in lui. Eccone un esempio.

Articoli 2002
EMOZIONI ALCOLICHE

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
Sono tanti, e in aumento, i teen-ager e i giovani che assumono alcolici. Maschio, fra i 20 e i 25 anni, del Nord-est, con tendenza ad abusare di alcol soprattutto lontano dai pasti: è l’identikit di chi eccede il bere. E il 7% dei ragazzi fra i 15 e i 24 anni ammette di ubriacarsi almeno 3 volte a settimana, mentre il 77% dei giovani della stessa fascia d’età consuma alcol. Fra le bevande più richieste, aperitivi, alcopops e amari; le ragazze preferiscono vino e aperitivi, i ragazzi la birra.

Articoli 2002
DON BOSCO: UN UOMO COME DONO (DI DON PASCUAL CHÁVEZ)

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
Per tutti Don Bosco fu un dono del cielo: per la Chiesa, per i salesiani da lui fondati, per gli innumerevoli ragazzi che ha conosciuto personalmente e per i milioni che sono venuti dopo di lui fino ad oggi, e per i tanti rami della famiglia salesiana...

Articoli 2002
DIRE DI SÌ ALL'OGGI

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
Ciò che avremo imparato in gioventù sarà sempre più senza paragone di fronte al livello delle conoscenze del momento. Ma l'intelligenza esercitata giorno per giorno permette un costante ringiovanimento, un adattamento alle nuove situazioni.

Articoli 2002
SULLE ORME DI SANTA CATERINA DA SIENA

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
Al di là del percorso vero e proprio che ci ha visto scorazzare assetati per più di 60 km fra sconosciute stradicciole di campagna, quello che abbiamo vissuto è stato un percorso ispirato alla vita di una grande santa: Caterina da Siena. Non è stato facile seguire l’itinerario spirituale propostoci: in certi momenti la fatica si faceva proprio sentire! Ma negli ultimi giorni...

Articoli 2002
CON L'UMILTÀ DI SAN FRANCESCO

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
Soprattutto una è stata l’esperienza che, penso, abbia colpito tutti al campo: la veglia di preghiera davanti alla tomba di Francesco. Eccezionalmente per noi, la cripta della Basilica di S. Francesco è stata aperta anche la sera per permetterci di...

Articoli 2002
SALVARE LA VITA A UN BAMBINO LA CUI MAMMA È IN COMA PROFONDO

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
Secondo i dati diffusi dai mass media, la donna di 36 anni, alla ventitreesima settimana di gestazione, è stata colpita da un emorragia celebrale mentre si trovava in vacanza sulla riviera ligure ed è ora in coma irreversibile. Per decidere come comportarsi, i medici si sono rivolti al comitato etico dell’ospedale. Al centro della discussione la questione se staccare o meno le macchine che tengono in stato di coma la mamma ed in vita il bambino custodito nel suo grembo.

Articoli 2002
CHI È IL CRISTO CHE MI VIENE INCONTRO?

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
Aveva un sorriso coinvolgente, pieno di pace e serenità quando mi disse:'Se il Signore mi concederà la vita, potrei guidare tutto il ritiro?'.'Io gli avevo chiesto soltanto di dirigere la conferenza introduttiva e risposi con gratitudine: 'Eminenza, questo sarebbe meraviglioso!'

Articoli 2002
VIVERE LE PROPRIE DOMANDE

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
Contributo tratto da: “Living The Questions: The Spirituality of the Religion Teacher”.Nel nostro mondo tecnocratico e commerciale, in cui si continua ad affermare che per ogni dolore umano – sofferenza e morte incluse – ci sia un libro, una pillola, o un’assicurazione, l’intera esistenza diventa facilmente artificiale. Allora la morte si avverte come un fastidio, come una inutile aggressione o una violenza autodistruttiva.Quando si crea una grande tabù attorno alle grandi domande della vita, si diventa servi della morte.

Articoli 2002
DON BOSCO E IL DESIDERIO DEI DESIDERI (DI DON PASCUAL CHÁVEZ)

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
L’unico vero grande desiderio dell’uomo: vedere Dio. La nostalgia e la ricerca non finiscono mai… Eppure la vera grande conquista dell’uomo non è la visione ma l’ascolto. Il privilegio della visione lo ebbe solo Mosé, secondo la Bibbia. Don Bosco e la sua concezione di Dio.

Articoli 2002
LA PREGHIERA DELL'ESSERE

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
È necessario avere della preghiera una visione ampia, totale e inesauribile: la preghiera è una realtà di cui nessun uomo ha scrutato i confini; è un' esperienza di cui nessun uomo ha varcato le ultime soglie.

Articoli 2002
LA PASSIONE VOLONTARIA DI CRISTO PER L’UMANITÀ

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
Pubblichiamo di seguito il discorso pronunciato da Giovanni Paolo II questo mercoledì 22 settembre, nel corso dell’Udienza generale, a commento del cantico tratto dalla prima lettera di San Pietro (2,21-24), La passione volontaria di Cristo, servo di Dio.

Articoli 2002
DON BOSCO E «I BIRICHINI»

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
Terminiamo il nostro cammino verso la festa di Don Bosco con un testo storico. «...i piccoletti e quelli di mezza età mettevano alla prova le gambe, la carità e la pazienza di D. Bosco. Più d’una volta si ribellavano, gli sfuggivano, dopo aver finto di andare con lui, e di lontano non lasciavano di gettargli pietre. Una sera noi dicevamo tutti mesti: Sai? Oggi quei della cocca gettarono a terra D. Bosco!».

Articoli 2002
IL SILENZIO ELOQUENTE DEL PADRE

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
Quando incolpiamo Dio di mutismo, quando attribuiamo a lui il vuoto del nostro cuore è perché in realtà siamo noi incapaci di ascoltarlo, perché cerchiamo da lui una parola che sia a nostra immagine e somiglianza.

Articoli 2002
UN OMBRELLINO COLORATO PER LENITA

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
Quello che più ammiravo in quei ragazzi e ragazze era l'intelligenza e il dinamismo con cui affrontavano la vita. Ero ammirato dalla loro forza di volontà e dal loro bel sorriso.

Articoli 2002
… SE FOSSE UN FRUTTO, IL CORSO ANIMATORI SAREBBE UNA FETTA DI ANGURIA !!

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
L’Istituto Bearzi è stato invaso da 500 giovani del Biennio nei primi tre giorni e da 400 del Triennio negli altri tre, provenienti dalla case salesiane e da varie parrocchie del Triveneto. Insieme abbiamo pregato, giocato, danzato, riflettuto e lavorato… per prepararci bene ad animare i centri estivi delle diverse realtà.

Articoli 2002
IL “KILLER INVISIBILE”

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
Sono stati pubblicati recentemente dalla Commissione Europea i dati del 1999 relativi ai decessi per suicidio in Europa. I risultati vedono il suicidio come la più importante causa di morte in Europa: circa 58.000 suicidi, un numero maggiore dei decessi per incidenti stradali. Infatti i decessi per incidenti stradali sono stati, nello stesso anno, circa 50.700. I picchi più elevati di suicidi, si hanno tra i 15 e i 34 anni, con prevalenza maschile...

Articoli 2002
CHE COSA DESIDERO?

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
Per la nostra pace è necessario l'amore, ma noi ci accontentiamo solo di un po' di pace che ci avvolge per un po' di tempo di un tenero calore, che ci inganna.

Articoli 2002
IMPRESA CICLISTICA 2004 SULLE STRADE DELLA GRECIA

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
L’impresa si è rivelata una occasione preziosa per ritornare alle radici della nostra fede e cultura occidentale, visitando i luoghi natii di molte discipline filosofiche e non: Delfi, Atene, Olimpia, Epidauro... Abbiamo avuto anche la possibilità di vedere i luoghi in cui S. Paolo ha predicato: Corinto e ad Atene; abbiamo inoltre visitato a Patrasso la Basilica ortodossa in cui è sepolto sant’Andrea apostolo.

Articoli 2002
SULLA DONNA INCINTA IN STATO DI COMA: LA STRANA CONGIUNZIONE FRA EUTANASIA E ABORTO

del 01/01/2002, sezione Vecchio sito
...questo è infatti il secondo punto: la madre non è sola. C’è un bambino dentro di lei che continua a crescere, e le cui prospettive di vita aumentano con il passare dei giorni e delle settimane. Perché si ode allora invocare il “diritto” di aborto?


Associazione Donboscoland // Via dei Salesiani, 15 - 30174 Venezia Mestre – VE
C. F. 91013720288 - P. i. 04151280270 // Codice Registro Regionale Organizzazioni di Volontariato "VE0230"

 Made with love by   /  Powered by 

PRIVACY